Migliori dividendi 2013

Numerose strategie di investimento sono incentrate sui dividendi azionari, considerati un'importante fonte di guadagno per chi investe in Borsa.

borsa
Scritto da: in Dividendi il 18 / apr / 2013

La maggior parte delle società quotate a Piazza Affari ha già comunicato i risultati realizzati nel corso del 2012 e la decisione in tema di ripartizione degli eventuali utili agli azionisti, per cui è già possibile tirare le somme e andare ad individuare i migliori dividendi del 2013.

Ad aggiudicarsi il primo gradino del podio è senza dubbio Impregilo, che il prossimo 20 maggio staccherà a favore dei suoi azionisti una cedola pari a 1,49 euro per azione, contro i 0,09 euro per azione distribuiti lo scorso anno. Il maxi dividendo è stato possibile grazie agli introiti derivanti dalla cessione di alcune attività no core, tra cui figura la cessione della partecipazione posseduta in Ecorodovias.

Sempre all’interno del FTSE Mib sono risultati piuttosto interessanti anche i dividendi di Tod’s (2,7 euro), Atlantia (0,746 euro), Eni (1,08 euro) e Lottomatica (0,73 euro), mentre se si guarda al resto delle azioni quotate sul listino milanese spiccano i dividendi di Banca Generali (0,9 euro), Cattolica Assicurazioni (0,80 euro) e Marr (0,58).

Secondo gli analisti di Equita Sim, che hanno stilato una vera e propria classifica dei migliori dividendi 2013 di Piazza Affari sulla base però non soltanto dell’ammontare del dividendo ma tenendo conto di anche di una serie di parametri numerici e della qualità sul fronte della visibilità, nonché dei risultati di bilancio, le migliori occasioni sul fronte dei dividendi sono quelle offerte da Azimut, Eni, Intesa Sanpaolo, Iren, Lottomatica, Unipol privilegiate, Snam, Terna, Pirelli, Recordati e Telecom risparmio.

Leggi anche


Andamento Azionario

Indice:

Leggi anche