Pubblicato da: Investitore - il: 19-10-2016 11:35 Aggiornato il: 08-11-2016 7:08

Investire in diamanti: conviene? Come e dove comprare diamanti da investimento

In periodi di turbolenza finanziaria, le materie prime e i preziosi rappresentano un rifugio sicuro per molti investitori. Ovviamente non sempre, per restare in argomento, tutto quello che è oro luccica ma le occasioni comunque non mancano. Investire in diamanti è una delle strade obbligate per chi è alla ricerca di guadagni interessanti. A differenza di quello che avviene in borsa, l’investimento in diamanti è legato a variabili particolari e specifiche. Per questo motivo sono in tanti a chiedersi non solo se investire in diamanti conviene davvero ma anche come si può concretizzare questo investimento.

investire-in-diamanti
investire in diamanti

In questa guida metteremo in evidenza tutto quello che c’è da sapere su come investire oggi in diamanti. Questo perchè per guadagnare con questo prezioso le strade a disposizione sono più di una. Accanto al come investire, però, daremo ampio risalto anche a tutti quegli accorgimenti necessari per non incappare in truffe. Riconoscere un diamante, infatti, non è affatto semplice. Le fregature sono sempre in agguato come pure il rischio di incappare in venditori poco raccomandabili. Per questo è importante anche capire come si stabilisce il valore di un diamante.

A differenza di quello che avviene con altri tipi di assets, quando parliamo di investimento in diamanti ci sono molte considerazione da fare.

Comprare oggi diamanti come bene rifugio

diamanti-certificati

 

Comprare diamanti oggi conviene forse più dei decenni passati. Storicamente parlando, infatti, il valore dei diamanti è conosciuto da quasi due secoli. Quando parliamo di valore di un diamante non ci riferiamo all’importanza che questa pietra preziosa ha per le donne ma solo al diamante come investimento. Al di là delle caratteristiche che vedremo nel successivo paragrafo, il valore di un diamante è dovuto alla scarsità di questo bene. A fronte di una domanda alta, l’offerta di diamanti è sempre stata molto contenuta. Al di là di ovvi motivi commerciali, la rarità dei diamanti è dovuta anche al lungo processo chimico che è necessario per la loro formazione. Il prezzo di un diamante sale quanto più quel modello di diamante è raro. Per avere un’idea di questo concetto, basta pensare esistono pezzi talmente rari da avere un valore inestimabile.

E’ bene tener presente questo concetto quando si parla del diamante come bene rifugio. Se oggi c’è una corsa verso i preziosi come l’oro e appunto i diamanti, è perchè i soliti assets non danno più sufficienti garanzie. Di contro è noto che un diamante è per sempre e mette al riparo dalle turbolenze.

Accanto a chi sceglie di comprare diamanti come bene rifugio c’è poi chi da sempre ha visto nei diamanti un modo per diversificare. Queste pietre preziose, infatti, sono da tempo presenti nei portafogli di investimento di grandi speculatori.

Calcolo valore diamante

calcolo-valore-diamanti

Capire come si stabilisce e si calcola il valore di diamante, significa mettersi al riparo da eventuali fregature. Il mercato è pieno di diamanti falsi o diamanti ibridi. Per questo motivo è assolutamente necessario acquistare diamanti solo attraverso i canali autorizzati. E’ la stessa legge ad impedire il commercio non regolato di diamanti. Chi ha intenzione di comprare diamanti, quindi, deve sapere che non rivolgendosi a venditori autorizzati e legali si commette un reato. Per quello che riguarda il calcolo del valore di un diamante, va applicata la regola della quatto C ossia Color, Clarity, Carat e Cut.

Colore diamanti tabella

colore-diamanti
Colore Diamanti – Tabella

I colori dei diamanti possono essere infiniti. Spesso esistono diamanti rari con sfumature talmente particolari da essere irreplicabili. Ovviamente la rarità anche del colore impatta poi su quello che è il prezzo del diamante. Molto rari sono anche i diamanti trasparenti ma per il motivo opposto. Più il diamante è trasparente, più la pietra è pura. Sotto questo punto di vista, quindi, il colore altro non è che un’impurità dove a questo termine non va comunque data una accezione negativa. I colori dei diamanti sono indicati in una apposita tabella universale. Lo schema sui colori dei diamanti è stato approvato dal Gemological Institute of America (GIA).

Per leggere la tabella bisogna considerare che tutto si basa su una scala che spazia da D (incolore) a Z. Tutte le lettere intermedie rappresentano tonalità che, tra loro, differiscono poco. Eppure i vari colori dei diamanti incidono sul valore del prezioso.

Nella tabella dei colori dei diamanti abbiamo: colore E (bianco eccezionale), F (bianco extra +), G (bianco extra), H (bianco), I-J (bianco leggermente colorito), K-L (bianco colorito), M-N-O-P-R-S-Z (colorito).

Carat peso diamanti

carat-diamanti
Carat Peso Diamanti

Il carat indica il peso del diamante. Tra le 4 C necessarie per la valutazione del diamante, il carat è quella più conosciuta anche perchè maggiore è il carato ossia il peso, più alto è il valore del diamante. Dal punto di vista matematico 1 carat corrisponde a 0,2 grammi. Decimali del carato sono i grani (1 ventesimo di carato) e i punti (1 centesimo di carato).

E’ molto importante evidenziare che il carato non rappresenta le dimensioni del diamante. Per questo motivo il valore di un diamante di un carato non coincide con il doppio del valore di un diamante da mezzo carato. Questo avviene perchè i diamanti con una caratura alta sono più rari di quelli con una caratura più bassa.

Purezza diamante clarity

Il significato della clarity di un diamante solo a prima vista potrebbe sembrare soggettivo. Con purezza del diamante si indica, infatti, l’assenza di imperfezioni. Questo aspetto viene rilevato al termine di una analisi sul singolo pezzo. Se il diamante è completamente trasparente e quindi non ci sono imperfezioni allora il diamante è puro. Ovviamente se viene accertata la clarity del diamante allora il valore della pietra preziosa sale. Per calcolare la purezza di un diamante si fa riferimento ad una tabella.

FL priva di inclusioni
IF internamente priva di inclusioni
VVS 1 inclusioni molto molto piccole difficili da rilevare a 10x tendenzialmente sulla corona
VVS 2 inclusioni molto molto piccole difficili da rilevare a 10x tendenzialmente sulla tavola centrale
VS 1 inclusioni molto piccole difficili da rilevare a 10x tendenzialmente sulla corona
VS 2 inclusioni molto piccole difficili da rilevare a 10x tendenzialmente sulla tavola centrale
SI 1 inclusioni molto piccole facilmente rilevabili a 10x tendenzialmente sulla corona
SI 2 inclusioni molto piccole facilmente rilevabili a 10x tendenzialmente sulla tavola centrale
SI 3 inclusioni molto piccole facilmente rilevabili a 10x anche con trasparenze marroni
P 1 inclusioni visibili anche con piccoli carboni
P 2 inclusioni con carboni più evidenti
P 3 inclusioni con carboni anche visibili a occhio nudo
P 4 inclusioni con carboni fortemente visibili a occhio nudo
P 5 inclusioni con carboni evidenti

Taglio diamante cut

taglio-diamanti
Taglio Diamante (Diamant Cut)

Il taglio del diamante o cut è quarta C del sistema di valutazione di queste pietre preziose. A differenza di quello che avviene nel caso delle prime 3 C, il taglio è dovuto alla bravura delle maestranze. Il taglio di un diamante può essere di tre tipi: ottimo, buono o povero.

  • Taglio diamante ottimo: assenza di impurezze e imperfezioni e massima brillantezza
  • Taglio diamante buono: poche impurezze e una discreta brillantezza
  • Taglio diamante povero: troppe impurezze e una scarsa brillantezza. Un diamante ha un taglio povero se sono presenti molti difetti.

Quanto vale un diamante

valore-diamante

Le quattro C sono l’unico mezzo legalmente riconosciuto per valutare oggi un diamante. Il discorso sulla valutazione del diamante, comunque, interessa poco chi si approccia in ottica speculativa a queste pietre preziose. In poche parole, calcolare quanto vale un diamante interessa relativamente a chi fa un investimento di questo tipo. Il calcolo è una operazione che viene effettuata da organismi terzi. La valutazione del valore di un diamante, quindi, è un elemento puro, semplicemente da accettare. Al pari, chi sceglie di comprare diamanti per fare un investimento, non si pone neppure il problema di come riconoscere se un diamante è falso. Essendo comprato sul mercato autorizzato quel diamante non può non essere che autentico.

Dove comprare diamanti da investimento

dove-comprere-diamanti

Quando si parla di investire in diamanti si fa riferimento a quelli che vengono chiamati diamanti finanziari. A differenza di quello che avviene in tutti gli altri casi, chi compra diamanti finanziari è spesso intenzionato a investire parte del suo capitale in un bene rifugio per eccellenza. Ovviamente il valore del diamante acquistato deve essere certificato perchè non è l’investitore a fare la valutazione sulla base dello schema delle quattro C. Per comprare diamanti da investimento oggi ci si può rivolgere a specifiche banche o ad alcune organizzazioni sovranazionali. Tra queste ultime ci sono il GIA (Istituto Gemmologico Americano), l’IGI di Aversa (Istituto Gemmologico Internazionale) e l’IGI (Istituto Gemmologico Italiano).

Questi enti, assieme a tante altre banche, vendono diamanti certificati. Il prezzo dei diamanti varia in base a quello che si è detto a proposito della regola delle quattro C. Ad ogni modo non è pensabile comprare diamanti a poco prezzo o in sconto. Comprare diamanti da investimento senza spendere tanto, infatti, può significare imbattersi un una truffa.

Per comprare diamanti da investimento o ricevere semplicemente maggiori informazioni clicca qui ->>

Quotazione diamanti da investimento

quotazione-diamanti
investimento in diamanti

Investire in diamanti finanziari oggi ha un prezzo diverso rispetto a quello di mesi fa. Questo avviene perchè, al pari dell’oro, anche i diamanti hanno quotazioni diverse a seconda del momento. Ad impattare sull’andamento della quotazione dei diamanti sono le decisioni della multinazionale De Beers che, a loro volta, riflettono il contesto economico generale. A titolo di esempio citiamo quello che avvenne in occasione della riduzione delle previsioni economiche della Cina o a seguito della Brexit. In quella circostanza sia il prezzo dell’oro che quello dei diamanti volarono alle stelle. Ovviamente chi sceglie di investire in diamanti, per forza di cose, dovrà avere sempre l’occhio rivolto ai grafici relativi alle quotazioni dei diamanti.

Per seguire l’andamento del prezzo dei diamanti c’è però un problema. Rispetto alle quotazioni degli altri preziosi, a partire dall’oro e dall’argento, i grafici real time sui diamanti sono meno semplici da trovare. Molto spesso, inoltre, la consultazione di tali grafici è anche a pagamento.

Anche questo elemento fa dell’investimento in diamanti un “gioco” per pochi. Questo perchè è chiaro che non tutti possono permettersi di comprare questi preziosi.

Grafico quotazione diamanti

grafico-diamanti
Grafico quotazione diamanti

Per avere un’idea del valore dei diamanti e del rendimento che un investimento di questo tipo è in grado di garantire, è sufficiente comparare il grafico sull’andamento del prezzo di questi preziosi con quello relativo all’inflazione. Come si nota dall’immagine in allegato, il diamante è anti-inflattivo per eccellenza. Mentre il valore dell’inflazione è stabile e anzi tendente verso la deflazione, le quotazioni dei diamanti salgano. E’ per questo motivo che investire in diamanti significa in primo luogo proteggere il proprio capitale puntando su un bene rifugio per eccellenza. Anche tra investire in Borsa e investire in diamanti non c’è paragone.

Le linee del grafico comparativo fanno pendere il peso dalla parte di questi preziosi. Nella lettura del grafico sulla quotazione dei diamanti è sempre bene tenere in considerazione a quale tipo di diamante ci si riferisce. Solitamente la pietra di riferimento è il Diamante Top Crystal I – Purezza IF – Carati 0.50.

Come investire in diamanti da investimento

diamanti-finanziari

Nella stragrande maggioranza dei casi, chi decide di investire in diamanti lo fa con un’ottica non di lungo ma di lunghissimo periodo. Comprare diamanti per poi rivenderli immediatamente magari alla luce della previsione di una impennata delle quotazioni è praticamente un suicidio. Questo avviene perchè non è affatto semplice trovare chi poi va a comprare quel diamante. A differenza di quello che avviene con l’oro, quindi, il mercato dei diamanti è completamente concentrato e questo fornisce pochi margini di manovra. Ma perchè investire in diamanti nel breve periodo è sconsigliato? Per rispondere a questa domanda riveliamo alcuni dati.

Il diamante appena comprato, indipendentemente dall’andamento delle quotazioni, subisce una contrazione del suo valore pari a circa il 20%. Questo significa che si decide di comprare un diamante per poi rivenderlo, bisogna mettere in conto che si va incontro ad una perdita. E’ proprio per questo motivo che chi sceglie di investire in diamanti, poi tiene i preziosi acquistati in cassaforte per un periodo di tempo che può arrivare anche a 20 anni. Ovviamente investire in diamanti nel lungo termine è invece una scelta azzeccata per proteggere i propri risparmi.

Per comprare diamanti da investimento o ricevere semplicemente maggiori informazioni clicca qui ->>

Tassazione diamanti

tassazione-diamanti

Speso chi è incerto se comprare diamanti finanziari o puntare meglio su altri assets è drenato dalla paura di pagare tasse alte. Quale è la tassazione sui diamanti da investimento? Su questo punto non c’è da spaventarsi perchè, anche per quello che riguarda le tasse, investire in diamanti conviene davvero. Sull’acquisto dei diamanti da investimento, infatti, si paga solo la normale Iva prevista in questi casi. Non ci sono spese relativi a bolli o ad eventuali imposte di registro mente si pagano le spese di consulenza dovute all’intermediario.

Per quello che riguarda la tassazione delle rendite finanziarie, nel caso dei diamanti ad essere tassato sarà il guadagno e non il capitale investito. E’ per questo motivo che uomini facoltosi ma anche aziende particolarmente in salute, sempre più spesso, scelgono di comprare diamanti. Sotto questo punto di vista, infatti, questo investimento è molto vantaggioso.

Investire in diamanti pro e contro

pro-contro-investire-in-diamanti

Dal punto di vista della tassazione, investire in diamanti è certamente un vantaggio. Ma ci sono anche altri pro nel comprare diamanti a partire dalla già citata protezione contro il rischio inflazione e perdita del proprio capitale. Tra i contro strutturali, invece, i maggiori problemi possono derivare dal rischio cambio. Il mercato dei diamanti, infatti, è gestito in dollari e per gli europei questo potrebbe essere uno svantaggio. Solitamente quando si è indecisi se investire o meno in diamanti, si attua uno studio comparativo tra i vantaggi e gli svantaggi. Concretamente si tratta di capire se i pro sono maggiori o meno dei contro.

Investire in diamanti vantaggi

vantaggi-investire-in-diamanti

Nell’elenco sottostante sono riassunti tutti i vantaggi legati all’investimento in diamanti:

  • I diamanti non sono bene inesauribile anzi sarebbero in fase di esaurimento
  • Il valore dei diamanti è riconosciuto e accettato in tutto il mondo
  • I diamanti, grazie alle loro caratteristiche fisiche, non sono danneggiabili
  • L’investimento in diamanti consente di mantenere un elevato livello di segretezza finanziaria
  • A prescindere dall’andamento del mercato, il prezzo dei diamanti è sempre alto visto che è gestito da poche grandi multinazionali.

Investire in diamanti svantaggi

svantaggi-investire-in-diamanti

Nell’elenco sottostante ci sono tutti gli svantaggi legati all’investimento in diamanti:

  • La determinazione del prezzo non avviene in considerazione della domanda e dell’offerta e questo determina una certa diffidenza da parte dell’investitore
  • Il peso o carat del diamante è una variabile difficile da giudicare
  • I diamanti non forniscono alcun interesse periodico. Non ci sono quindi dividendi come nel caso delle azioni o rendimenti come nel caso dei bond
  • I diamanti possono essere sempre rubati e difficilmente vengono poi ritrovati
  • Investire in diamanti ha senso solo sul lunghissimo periodo
  • Non è facile trovare enti o persone che siano disposte a comprare diamanti già acquistati

Investire in diamanti conviene

investire-in-diamanti-conviene

Alla luce della descrizione dei pro e dei contro legati all’investire in diamanti, quanto conviene un simile investimento? La valutazione, come logico che sia, è molto soggettiva anche perchè è legata a scelte personali. Stabilire se conviene investire in diamanti di peso maggiore o inferiore, ad esempio, è sempre molto rischioso. Un diamante di mezzo carato ha un valore di circa 3000 euro attualmente mentre la quotazione di un diamante da 2 carati può arrivare anche a 40000 euro.

Tuttavia mentre trovare un acquirente per un diamante da 3000 euro è più abbordabile, un compratore per un diamante da 40mila euro euro non è semplice da individuare. Se a ciò si aggiunge il fatto che il valore di un diamante di caratura alta è maggiore rispetto a quello di una serie di diamanti, la cui caratura complessiva è pari a quella del diamante singolo, si conclude che stabilire come conviene investire in diamanti non è semplice.

In generale, comunque, quando ci si chiede se conviene o no investire in diamanti, si deve considerare che questi preziosi sono l’ideale per chi punta ad una diversificazione totale dei propri investimenti. E’ stato sopratutto alla luce della grande crisi finanziaria del 2008 che i diamanti da investimento sono entrati nel mirino dei risparmiatori. Alcuni investitori, affermano che investire in diamanti è conveniente e citano, come parallelo, il caso dei titoli di stato. Anche li, infatti, abbiamo a che fare con un tipo di investimento remunerativo solo nel lungo periodo.

Per investire in diamanti ricevere maggiori informazioni clicca qui ->>

Investire in diamanti opinioni

investire-in-diamanti-opinioni

Le opinioni di chi decide di investire di diamanti sono tutto sommato positivamente concordi anche se non mancano delle eccezioni. Nelle recensioni degli investitori si afferma che i diamanti finanziari sono un bene rifugio per eccellenza con scarso appeal speculativo. Chi compra un diamante lo fa per tutelarsi non per rivenderlo nel giro di poco tempo. Non mancano però le opinioni che vanno oltre la messa in risalto di quelli che i naturali contro dell’investire in diamanti. Secondo alcuni investitori, infatti, investire in diamanti non è consigliato perchè, in realtà, non c’è mai una vera resa. A differenza di quello che avviene con gli altri beni rifugio, il prezzo dei diamanti è legato solo alle decisioni delle multinazionali. I grandi colossi, quindi, fanno il bello e il cattivo tempo.

Ma non si tratta solo di questo. Stando ad alcune opinioni critiche, investire in diamanti è sconsigliato perchè, a conti fatti, il rendimento è solo sulla parola ed è proiettato solo nel futuro. In altre parole il rischio di non monetizzare mai il proprio investimento in diamanti è alto.

Trading diamanti da investimento

consigli-trading

Quando si parla di trading sui diamanti da investimento si deve prestare molta attenzione ai concetti. L’investimento in diamanti finanziari, infatti, non è per tutti e non è una scelta obbligata. Se l’obiettivo è investire in beni rifugio, infatti, ci sono tante altre strade alternative come l’oro o il platino. Se invece si punta proprio a fare trading sui diamanti da investimento è bene prendere alcune precauzioni.

Le quotazioni dei diamanti avvengono su gruppo specifico di borse. Si tratta della Borsa di Anversa, della Borsa di Londra e della Borsa di New York. Chi punta a comprare diamanti da investimento, quindi, deve rivolgere la sua attenzione a queste piazze. Ovviamente è necessaria la collaborazione di un intermediario autorizzato. Anche per quello che riguarda questo aspetto, fare trading sui diamanti ha regole diverse rispetto al trading sugli altri assets. E’ infatti necessario poggiarsi per l’operazione a quei pochi enti autorizzati a rilasciare certificazioni su autenticità, purezza e valore del diamante. Si tratta dei già citati istituti gemmologici che sono praticamente i soli autorizzati a rilasciare i documenti sull’autenticità del diamante.

Tali istituti vanno contattati ed è solitamente questo aspetto dell’acquisto ad essere seguito dagli intermediari o dalle banche specializzate. Tanti investitori ritengono che, al di là dei certificati rilasciati dagli istituti gemmologici, sia sempre necessario guardare con i propri occhi il diamante oggetto dell’acquisto. Anche in questo caso, però, l’operazione non è semplice perchè serve molta conoscenza. Il trading sui diamanti mediante le banche è sconsigliato in quanto caratterizzato da alte spese a titolo di commissione.

Investire sui diamanti conclusioni

Trading online azioni

Da quello che abbiamo messo in evidenza in questa guida su come investire e come comprare diamanti da investimento, si deduce che puntare su questi preziosi ha senso solo se si è nella posizione per farlo. Tanti esperti consigliano proprio questo: a comprare i diamanti deve essere chi ha somme consistenti a parcheggiare e può fare a meno di tali somme. E’ logico, infatti, che puntando sui diamanti ci si privi non per un anno ma anche per 20 anni di risorse consistenti. Il diamante come investimento rifugio, quindi, ha senso solo per chi può permettersi un approccio simile. E tutti gli altri?

In un paragrafo di questa guida su come fare soldi con i diamanti, abbiamo messo in evidenza quelle che sono delle alternative all’investimento in diamanti. Non esistono infatti solo questi preziosi se si vuole puntare sui beni rifugio. Tradizionali porti sicuri per chi sceglie di fare trading sono anche l’oro, l’argento e il platino. L’accesso a questo genere di investimenti è molto più semplice rispetto a quello necessario nel caso di acquisto di diamanti. Scegliendo di fare trading sull’oro o su altre materie prime, infatti, non serve assolutamente alcuna certificazione da parte di enti autorizzati.

Per acquistare/investire in diamanti o ricevere semplicemente maggiori informazioni sui diamanti da investimento clicca qui ->>

Investire in diamanti o oro

quotazione-oro

Per fare trading sull’oro, addirittura, non serve neppure comprare l’oro fisico ma basta puntare sui cosiddetti Cfd (Contratti per Differenza). In pratica si tratta di acquistare, su piattaforme autorizzate e regolamentate, un asset il cui andamento riproduce quelle delle quotazioni dell’oro. Chiaramente anche questa forma di investimento non è un gioco e quindi occorre conoscere come funziona il trading di Cfd prima di giocare con soldi reali. Un valido supporto, in tal senso, è fornito dal conto demo che le migliori piattaforme di trading Cfd mettono a disposizione gratuitamente per fare pratica.

A differenza del trading sui diamanti, il trading di Cfd sull’oro è accessibile a tutti. Chiunque, infatti, può guadagnare con l’andamento delle quotazioni dell’oro usando i migliori broker autorizzati. E’ per questo motivo che fare trading sull’oro o su altre materie prime è preferibile rispetto all’acquisto di diamanti.

Oltre all’oro, le materie prime preziose su cui è possibile fare trading sono: Argento, Palladio, Rame e Platino. Le alternative al trading sui diamanti, quindi, non mancano. Tutto sta ad avere la consapevolezza dei propri obiettivi. Se non si è nella condizione di poter attendere un periodo di tempo abbastanza lungo, allora è il trading di Cfd sull’oro o su altri preziosi è nettamente da preferire all’acquisto di diamanti.

APRI UN CONTO

Apri un conto Plus500

Prova il trading forex & CFD aprendo un conto demo! Scopri come è facile e veloce fare trading con un broker regolamentato ed autorizzato!


Migliori piattaforme di Trading & Forex
Broker Bonus Licenza Deposito minimo Recensioni Inizia a fare Trading
Markets fino a 2500 € CYSEC, FSA, MIFID 100 € Opinioni Markets stelle Vai al sito
FXpro.it Demo gratuita CySEC - FSB € 100 Opinioni FXpro.it stelle Vai al sito
eToro 25 $ senza deposito CySEC-CONSOB-BaFin 200 $ Opinioni eToro stelle Vai al sito
IG MARKETS 100€ presenta un amico FCA CONSOB 100 € Opinioni IG MARKETS stelle Vai al sito
AvaTrade 100% bonus fino a 10.000 € Central Bank of Ireland 100 € Opinioni AvaTrade stelle Vai al sito
Plus500 25 € gratuiti FCA-CySEC-ASIC 100 € Opinioni Plus500 stelle Vai al sito

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • piattaforma trading diamanti
  • dove comprare diamanti da investimento
  • e conveniente investire in diamanti
  • investimento in diamanti quanto e vantaggioso
  • investire in diamanti con 3000 euro
  • Investire in Diamanti Opinioni
  • quotazionediamanti
Valoreazioni.com

Valoreazioni.com