Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 11-01-2018 17:33 Aggiornato il: 12-01-2018 18:12

Investire in azioni nel 2018 conviene? Come guadagnare con il trading sulle azioni

Le azioni aumenteranno il loro valore anche nel 2018? Una domanda di questo tipo è quasi d’obbligo in considerazione dell’ottimo andamento dei mercati azionari nel 2017. Per tanti traders, investire in azioni è stato lo scorso anno un modo per maturare un profitto di tutto rispetto. Il rally del mercato azionario ha permesso di guadagnare in borsa come non avveniva da molto tempo. Per avere un’idea di quello che è avvenuto basta considerare quello che è stato l’andamento del Ftse Mib nel 2017. Il principale indice azionario di Borsa Italiana nel 2017 ha aumentato di molti punti il suo valore.

investire-in-azioni

Sono certo che, indipendentemente da quello che è stato il tuo rendimento nel corso del 2017, anche tu ti stia chiedendo se il rally dell’azionariato proseguirà o meno. Del resto dalla risposta a questa domanda dipende quella che sarà la tua strategia trading sulle azioni per il 2018. Nell’anno in corso è meglio puntare su un aumento del valore delle azioni o su un ribasso? Questo interrogativo si traduce in ambito trading con la domanda: nel 2018 è meglio andare long o short con i CFD sulle azioni?

Bolla azioni pronta ad esplodere?

Se guardi alcune quotazioni sarei certamente portato a chiederti se non siamo in presenza di una bolla speculativa pronta ad esplodere. Di rischio bolla oramai si parla da molti mesi. Il possibile crollo delle borse era stato annunciato a seguito dei corsi di Wall Street già questa estate. Come hanno poi dimostrato i fatti, però, la Borsa Usa non è crollata e non c’è stata nessuna bolla sulle azioni. E’ probabile anzi che lo scenario rialzista si consolidi anche nel corso dell’anno appena iniziato. Lo so che alcuni valori, come ad esempio la quotazione Fiat Chrysler Automobiles, ti lasciano pensare che forse si è perso il contatto con la realtà, però non credo sia il caso di lasciarsi andare al disfattismo.

Rally azioni anche nel 2018?

E se ti dicessi che nel 2018 non solo non ci dovrebbe essere alcuna bolla azionaria ma anzi il rally delle azioni dovrebbe anche proseguire? Ovviamente questo non è un mio pensiero ma il risultato dell’analisi condotta da Carl Kawaja, Equity Portfolio Manager di Capital Group. Secondo questo analista ci sono tutta una serie di motivi per ritenere che il rally delle azioni possa proseguire anche nel corso del 2018. Tra i fattori alla base di un possibile aumento del valore delle azioni, l’analista cita il ricorso a una maggiore enfasi su profittabilità e rendimenti per gli azionisti da parte di molte società e la tendenza a un rafforzamento diffuso in diversi mercati internazionali, oltre che in tutti i settori.

L’esperto ritiene che l’economia europea si sia oramai stabilizzata e che anche il Giappone abbia finalmente trovato la strada della crescita. A completare il quadro alla base del possibile aumento del valore delle azioni nel 2018 anche il fatto che molti mercati emergenti si siano rafforzati in un contesto di generale debolezza per il Dollaro Usa.

Per tutti questi motivi, Kawaja ritiene che il rally delle azioni possa proseguire anche il prossimo anno. Logicamente ammettere che il valore delle azioni continuerà ad aumentare non significa riconoscere che questo avverrà in tutte le aree geografiche. Ci saranno azioni che cresceranno ed altre che invece perderanno il loro valore. La discriminante geografica è determinate.

Quali azioni comprare nel 2018?

investire-in-azioni

Ci sono tanti modi per classificare le azioni e quindi avere a disposizione un quadro valido per capire dove investire. Uno dei criteri più utili è quello geografico. La domanda che ti starai ponendo ora è questa: in quali mercati azionari conviene investire nel 2018? L’analisi che ti ho citato passa in rassegna la Borsa Usa, i mercati emergenti, le borse europee e quindi la borsa del Giappone.

In pratica tutti i mercati che contano. Se ti stai dicendo che investire in azioni giapponesi sarebbe bello se solo si potesse, ti ricordo che investire in azioni non significa solo comprare azioni. Attraverso il trading di CFD, infatti, puoi provare a guadagnare sfruttando l’andamento dei titoli nipponici senza comprarli. Se è tua intenzione procedere in questo senso, ti raccomando di scegliere sempre un broker affidabile e sicuro. Sulle azioni giapponesi ad esempio, è molto valida l’offerta di IQ Option.

CONTO DEMO

Demo gratis IQ Option

Scopri come investire in azioni con il trading CFD aprendo un conto demo! IQ Option, broker regolamentato ed autorizzato, ti permette di aprire una demo gratis!

Azioni Usa previsioni 2018

Il valore delle azioni di Wall Street ha registrato negli ultimi due anni un forte apprezzamento. L’aumento delle quotazioni di molte azioni Usa non è stato campato in aria ma è stato invece sostenuto da buoni fondamentali. In particolare all’aumento del valore delle azioni di Wall Street è corrisposto un incremento degli utili e degli investimenti in nuove tecnologie da parte di queste società. Proprio perchè le azioni Usa hanno registrato forti rialzi, esse non figurano tra le preferite da Carl Kawaja. Il fatto che non siano tra le preferite non significa che le azioni di Wall Street non cresceranno ma solo che il loro valore, già molto alto, aumenterà di meno rispetto a quelle di altre aree geografiche.

Azioni europee previsioni 2018

Le azioni europee sono destinate a fare meglio di quelle americane non fosse altro perchè vantano maggiori margini di crescita. Sulle presenza di possibili rischi per l’azionariato europeo Carl Kawaja, Equity Portfolio Manager di Capital Group, non sembra avere particolari preoccupazioni. Secondo l’esperto, infatti, l’Eurozona ha oramai raggiunto una consolidata stabilità. Sono certo che soprattutto negli scorsi anni, a causa del rischio tenuta dell’Euro, avrai spesso pensato se con conviene davvero investire in azioni europee. In considerazione dei corsi del 2017 e alla luce del livello di consolidamento che l’Europa ha raggiunto nell’ultimo anno, posso certamente tranquillizzarti. L’Eurozona non è in pericolo e le prossime elezioni previste per il 2017, ad esempio quelle italiane, non avranno effetti sulla tenuta del mercato del vecchio continente.

Sicuramente ci saranno delle borse che andranno meglio di altre ma in generale non vedo motivi per non ritenere che il rally dell’azionario europeo proseguirà nel 2018.

Azioni mercati emergenti previsioni 2018

I mercati emergenti hanno conosciuto nell’ultimo periodo una volatilità molto accentuata. Nel 2017 molte azioni emergenti sono riuscite a realizzare performance molto robuste. La domanda che certamente ti starai ponendo è se il rally delle azioni dei mercati emergenti possa o no proseguire nel 2018. Una risposta a questo interrogativo potrai averla solo individuando quelli che sono i titoli a più alto potenziale di crescita. Un esempio in tal senso è rappresentato dalle società cinesi basate sulla rete che sono state sostenute dal governo nella loro espansione.

Le internet company cinesi, volute dal governo dopo il rifiuto che il rifiuto al tentativo di penetrazione in Cina della società americane, sono fortemente orientate al progresso. Certamente questi colossi cresceranno molto nei prossimi anni a dimostrazione di come la Cina non abbia seguito la via suicida che è stata invece imboccata da un’Europa che si è fatta colonizzare dai colossi web americani.

Azioni giapponesi 2018

Quali azioni giapponesi è consigliabile comprare nel 2018? Rispondere a questa domanda non è stato mai facile e non lo è anche oggi. Il mercato giapponese, infatti, è caratterizzato da una vera e propria peculiarità che lo rende quasi unico rispetto a tutti gli altri. Le società giapponesi sono così forti e vantano una posizione talmente solida che il loro rendimento prescinde da quello che è l’andamento dell’economia del Giappone stesso. Sotto questo punto di vista, investire in azioni giapponesi è l’ideale.

Un esempio di titolo giapponese che è stato capace di ottenere una performance molto robusta è Nintendo. Come sono certo ben saprai, grazie a prodotti sempre innovativi, Nintendo ha aumentato il valore delle sue azioni negli ultimi anni. Per tornare alla domanda iniziale su quali azioni giapponesi comprare nel 2018, la risposta non può che essere un invito ad andare a guardare i fondamentali delle varie società. In particolare se vuoi investire in azioni giapponesi nel 2018 prendi sempre in considerazione il capitolo investimenti dei vari colossi nipponici. Non per forza di cose devi comprare azioni per investire sui titoli della borsa di Tokyo. Attraverso il trading di CFD, infatti, puoi scommettere su rialzo o sul ribasso di un asset. Una piattaforma molto valida per investire in azioni del Giappone è eToro. Ti suggerisco questo broker poichè esso di permette anche di scambiare informazioni con gli altri utenti secondo il sistema del social trading nonchè di copiare i traders eToro più bravi.

Trader più copiati negli ultimi 6 mesi

Trader Guadagno Rischio Copiatori
jaynemesis
Jay Edward Smith
-1,54%
5
11758
Wesl3y
Wesley Warren Nolte
3,45%
5
8706
JeppeKirkBonde
Jeppe Kirk Bonde
18,62%
4
7970
AlexPlesk
Александр Плескачев
1,08%
6
7386
goodgoing
Wayne Ryan
4,36%
4
6577
MrThor7734
Thomas Barson
15,12%
4
6107
stebliss
Stephen John Charles Bliss
-0,66%
5
4992
AlexandruCinca
Alexandru Cinca
20,1%
4
4459
liborvasa
Libor Vasa
23,99%
3
3805
xavier86
Alain Kuetche Soh
12,11%
5
2910

Rally azioni continuerà nel 2018? Conclusioni

Le premesse affinchè il rally delle azioni possa proseguire anche nell’anno in corso ci sono tutte. Il consiglio che posso darti è quello di tenere sempre in debita considerazione quello che è il contesto di riferimento. Eventuali cambiamenti del quadro macro di riferimento, infatti, possono determinare anche una variazione delle strategia di investimento. Fare trading azionario resterà certamente vantaggioso anche nel corso del 2018. Del resto, attraverso il trading di CFD, è sempre possibile scommettere non solo su un aumento della quotazione ma anche su una possibile diminuzione. In tal senso diventa importante conoscere gli strumenti fondamentali del trading online e quindi la differenza tra posizioni long e posizioni short.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
324Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250$
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
5Dukascopy Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Dukascopy 5 stelle
6XTB Licenza: KNF (licenza polacca)
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni XTB 5 stelle
*per singolo trade vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • borsa americana conviene
  • investire in azioni
  • nel 2018 si è guadagnato in borsa?
  • titoli di borsa emergenti
  • conviene investire su azioni quotate in borsa?
  • investire in titoli cinesi nel 2018 conviene

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo