Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 19-03-2014 12:03

Piano strategico Snam 2014-2017

Il Consiglio di amministrazione di Snam ha approvato il piano strategico relativo al periodo 2014-2017. In particolare, nel corso del quadriennio, la società prevede di realizzare in Italia investimenti per complessivi 6 miliardi di euro, di cui 1,3 miliardi solo nel corso del 2014. Come ha spiegato una nota emessa dalla stessa società, tali investimenti saranno finalizzati principalmente al potenziamento delle infrastrutture gas nazionali, nell’ottica di realizzare una effettiva interconnessione con le reti europee, rafforzando al contempo la sicurezza degli approvvigionamenti e la flessibilità del sistema.

Il piano strategico predisposto dal gruppo, dunque, conferma la volontà di proseguire il percorso già intrapreso e finalizzato alla crescita profittevole, mantenendo al contempo una struttura finanziaria solida ed efficiente nel medio e lungo termine. Al riguardo, il gruppo ha confermato la propria attenzione all’efficienza operativa e al controllo dei costi che, nel periodo coperto dal piano, sono attesi stabili, considerando anche la crescita del perimetro di attività.

Particolare attenzione continua ad essere rivolta anche allo sviluppo internazionale del gruppo. Al riguardo, si ricorda che nel corso dell’ultimo biennio Snam ha rilevato la società francese di trasporto e stoccaggio TIGF con una quota del 45% e, in joint venture con Fluxys, il 31,5% di Interconnector UK, la pipeline sottomarina tra Regno Unito ed Europa continentale. Di recente, inoltre, è stato firmato il Memorandum of Understanding con Cassa Depositi e Prestiti finalizzato a rilevare la quota da quest’ultima posseduta in TAG GmbH, società che detiene i diritti di trasporto nel gasdotto che collega il confine tra Slovacchia e Austria con l’entry point di Tarvisio.

Tutto questo mantendo però inalterato l’impegno assunto nei confronti degli azionisti, ovvero quello di adottare una politica di remunerazione dell’azionista attrattiva e sostenibile, alla luce delle prospettive economiche-finanziarie e patrimoniali previste. Per quanto riguarda il 2014, relativamente all’esercizio 2013, è già stato distribuito un acconto di 0,10 euro a ottobre 2013, mentre il saldo di 0,15 euro sarà messo in pagamento dal 22 maggio di quest’anno. Il dividendo complessivo relativo all’esercizio 2013, dunque, è confermato a 0,25 euro per azione.

chiusura
17.24
variazione
0.14(+0.82%)
APERTURA
17.17
MASSIMO
17.31
MINIMO
17.07
AGGIORN.
01/11/17 17:35
TIPO:
PERIODO:

 


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
324Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250$
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
5Alvexo Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 500 €
DEMO
Opinioni Alvexo 5 stelle
6Dukascopy Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Dukascopy 5 stelle
*per singolo trade vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo