Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 20-02-2013 10:40

Prestiti a famiglie e imprese in calo del 3,3% a gennaio 2013

Secondo le rilevazioni dell’Associazione bancaria italiana (Abi), a gennaio è avvenuto un calo record dei prestiti bancari alle famiglie e alle imprese. Infatti, soprattutto a causa della brusca flessione del pil, c’è stato un calo del 3,3% a 1.467 miliardi di euro. Il risultato di gennaio è addirittura peggiore di quello di dicembre, che mostrò una flessione del 2,5%. A fine 2012, poi, i finanziamenti per i mutui immobiliari sono diminuiti dello 0,6%. L’andamento del settore dei prestiti è in linea con l’evoluzione del pil e degli investimenti.

Tra l’altro, secondo le ultime rilevazioni dell’ufficio studi di Tecnocasa, sono crollati anche i finanziamenti alle famiglie per l’acquisto della prima casa con una flessione superiore al 48% per le erogazioni dei mutui nel terzo trimestre dello scorso anno. A gennaio 2013 l’ammontare dei prestiti alla clientela erogati dagli istituti di credito che operano in Italia, pari a 1.919,3 miliardi, è decisamente superiore alla raccolta da clientela pari a 1.752,8 miliardi.

Gianfranco Torriero, direttore centrale dell’Abi, che ha presentato il consueto bollettino mensile, ha dichiarato che l’Associazione rivedrà al ribasso le stime sul pil per il 2013. Torriero evidenzia che il dato Istat sul pil dell’ultimo trimestre del 2012 è risultato in calo dello 0,9%, molto peggio di quanto stimato in precedenza nel mese di marzo (-0,4%). Quindi ci sarà anche una revisione sul pil per l’anno in corso.

Attualmente la stima dell’Abi per il pil 2013 è di -0,6%. Intanto, l’Abi sottolinea che la crisi economica sta facendo aumentare la rischiosità dei prestiti bancari. A fine 2012 le sofferenze nette hanno raggiunto i 64,3 miliardi di euro. Non si tratta ancora di un vero e proprio allarme, ma l’evoluzione di questa situazione va seguita attentamente nei prossimi mesi.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1Markets Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3eToro Licenza: CySEC
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
4IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
5Plus500 Licenza: FCA-CySEC-ASIC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Plus500 5 stelle
6BDSwiss Licenza: CySEC
Premi ed offerte speciali
Deposito min: 10 €
VAI
Opinioni BDSwiss 5 stelle
*per singolo trade vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo