Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 16-07-2014 9:33

Scadenza seconda rata Tari a luglio 2014

Tra le scadenze di luglio 2014, per molti cittadini di diversi comuni italiani, c’è la seconda rata della Tari, più comunemente conosciuta come tassa sui rifiuti. La Tari, che insieme a Imu e Tasi va a comporre la Iuc, cioè l’Imposta Unica Comunale, è stata istituita dalla Legge n. 147 del 27 Dicembre 2013 e decorre dal 01 gennaio 2014 sostitudendo la precedente Tares.

La Tari è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e di smaltimento rifiuti di coloro che li producono: il presupposto di questa tassa, infatti, è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree passibili di produzione di rifiuti urbani; questa nuova tassa sui rifiuti deve essere versata al Comune ed è a carico degli inquilini degli immobili, siano essi proprietari o affittuari.

Attenzione, però: non tutti devono pagare la seconda rata della Tari a fine luglio: i Comuni, infatti, decidono autonomamente il numero delle rate e le relative scadenze per il pagamento; inoltre, esiste a liello nazionale la possibilità di pagare annualmente in un’unica soluzione il 16 giugno.In via di principo, interessati alla scadenza della seconda rata della Tari a luglio 2014 i cittadini residenti in quei comuni nella quale sono state stabilite quattro rate con scadenza il 16 giugno, il 31 luglio, il 30 settembre e il 30 novembre.

Come vi dicevamo, praticamente tutti coloro che occupano un immobile a qualsiasi titolo, sia che ne siano proprietari che affittuari, in quanto produttori di rifiuti; esistono, però, anche delle eccezioni: ad esempio, se si detiene l’immbile da meno di sei mesi, il pagmento è a carico del possessore.

Per quanto riguarda il calcolo della Tari, ricordiamo che funziona come quello dell’Imu: si parte dalla rendita catastale da rivalutare del 5%, dopodiché si moltiplica il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile, nello specifico:

Abitazioni 160
Uffici 80
Scuole e ospedali 140
Laboratori artigianali 140
Negozi 55
Depositi, garage, tettoie 160
Fabbricati industriali 65
Banche 80

Infine, al valore ottenuto bisogna applicare l’aliquota stabilita da Comuni; per conoscere l’ammontare di questa aliquota è consigliabile consultare il sito internet del proprio comune di riferimento.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
324Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250$
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
5Dukascopy Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Dukascopy 5 stelle
6XTB Licenza: KNF (licenza polacca)
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni XTB 5 stelle
*per singolo trade vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo