Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-04-2013 5:53

Spread mutui 2013

Il mercato dei mutui in Italia resta uno dei più cari d’Europa. La colpa, però, non è tanto del tasso di interesse applicato dall’istituto di credito nella composizione della rata mensile. Il vero problema è lo spread applicato dalle banche. Quando si parla di mutui, lo spread rappresenta quel costo aggiuntivo, detto anche “ricarico”, che l’istituto bancario applica oltre al tasso base già richiesto al mutuatario. Praticamente lo spread è il guadagno reale della banca. Si aggiunge al tasso di riferimento, che è l’Eurirs per i mutui a tasso fisso e l’Euribor per i mutui a tasso variabile.

Lo spread sui mutui, dunque, non è quello che ormai quasi tutti i giorni si sente in tv nelle sezioni dedicate all’economia, quando si spiega l’andamento del differenziale di redimento tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi. Come già accaduto nel corso del 2012, anche quest’anno lo spread sui mutui resta su livelli molto elevati. Il costo totale del mutuo per gli italiani sale vertiginosamente rispetto a quello applicato ai mutuatari europei.

Federconsumatori ha calcolato che gli italiani pagano 116 punti base in più rispetto alla media europea, quando chiedono un mutuo per l’acquisto della prima casa. Il dato calcolato da Federconsumatori, in collaborazione con Adusbef, considera però addirittura la migliore ipotesi di mutuo e un piano di ammortamento a 15 anni.

Sui mutui a tasso fisso gli italiani pagano sette volte in più rispetto al tasso applicato dalla Bce, ovvero lo 0,75%, proprio a causa dello spread. Nel 2012 lo spread applicato dalle banche è stato mediamente pari al 3,55% (da sommare al tasso di riferimento). Alcuni analisti finanziari prevedono che nel 2013 lo spread possa scendere al 2,55%. Si stima che le banche spingeranno maggiormente verso i mutui a tasso fisso, avendo portfolios sbilanciati eccessivamente verso il variabile (80%): nei migliori casi lo spread sui mutui a tasso fisso è già sceso al 2,8%.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1Markets Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3eToro Licenza: CySEC
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
4IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
5Plus500 Licenza: FCA-CySEC-ASIC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Plus500 5 stelle
6BDSwiss Licenza: CySEC
Premi ed offerte speciali
Deposito min: 10 €
VAI
Opinioni BDSwiss 5 stelle
*per singolo trade vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo