Valoreazioni

AZIONI BANCA MPS – QUOTAZIONE BANCA MPS (BMPS.MI) IN TEMPO REALE

Monte dei Paschi di Siena è la più antica banca italiana, con una storia che inizia nel lontano 1497 in Toscana. Sempre sulla cresta dell’onda, MPS è stato per lungo tempo uno dei titoli più pesanti sull’economia complessiva del Ftse Mib.

La storia di Monte dei Paschi, fino all’inizio del nuovo millennio, è stata un susseguirsi di successi e di acquisizioni tanto che, la storica banca toscana, è presto stabilmente diventata la terza banca italiana per dimensioni e capitalizzazione dopo le più blasonate Unicredit e Intesa Sanpaolo. A differenza delle due big, però, MPS presenta una peculiarità tutta sua visto e considerato che la banca senese non è stata il risultato di fusione tra istituti esistenti come invece è stato il caso di Unicredit e Intesa Sanpaolo.



E’ chiaro che la celebrità raggiunta da Monte dei Paschi nel sistema bancario italiano, si sia tradotta in un forte interesse da parte di migliaia di piccoli azionisti nei riguardi della quotazione MPS. L’andamento sul Ftse Mib del titolo della banca toscana, infatti, è stato per lungo tempo uno dei temi caldi in assoluto più seguiti. L’epopea di Monte dei Paschi ha subito una battuta di arresto con conseguente inversione di tendenza a seguito della crisi finanziaria, prima, e dello scandalo sulla malagestione interna dopo. A Piazza Affari il risultato di tutto questo è stato un crollo della quotazione Monte dei Paschi con l’avvio di un periodo caratterizzato da profonda incertezza sullo stato di salute patrimoniale della banca tanto che non sono mancati né gli aumenti di capitale né gli interventi di salvataggio dello Stato attraverso l’emissione dei Monte dei Paschi Bond.

La crisi di MPS ha avuto anche un risvolto giudiziario ed è finita con il diventare anche argomento di disputa politica visto e considerato che la banca toscana è sempre stata, almeno in parte, una sorta di mano finanziata della politica senese e, più in generale, toscana.

Come sempre avviene sui mercati, se le tribolazioni sono un segnale di forte incertezza sul titolo ed hanno chiaramente un impatto negativo non indifferente sugli investimenti di medio e lungo periodo, nel breve termine la volatilità diventa occasione per speculare e, dal punto di vista del piccolo investitore, per ottenere guadagni certamente interessanti. In tal senso, investire in azioni Monte dei Paschi facendo trading online con le opzioni binarie e i CFD, è diventata una strategia molto diffusa negli ultimi anni.

Il boom del trading su Monte dei Paschi non deve stupire perché una delle prime regole di chi sceglie di giocare in borsa è quella di trovare strade alternative e più redditizie per sostituire sentieri finanziari che sono diventati, loro malgrado, impercorribili.

Ricordiamo che i bilanci annuali e le relazioni semestrali e trimestrali di Monte dei Paschi possono essere consultate sul sito internet www.mps.it, dove è possibile trovare anche altre numerose informazioni riguardanti argomenti di interesse degli investitori. Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una e-mail all’indirizzo investor.relations@banca.mps.it oppure telefonando al numero 0577 294111.

La storica sede legale di MPS è a Siena, in Piazza Salimbeni n° 3.

 

Quotazione Monte dei Paschi oggi

MPS

Le azioni Banca Monte Paschi Siena (IT0001334587) sono quotate sul Mercato telematico azionario gestito da Borsa Italiana e fanno parte dell’indice FTSE MIB.

Oggi il prezzo della quotazione Monte dei Paschi è certamente molto più contenuto rispetto a quello di 6 anni fa quando l’istituto era nel pieno della sua espansione e nulla poteva lasciar presagire che sarebbero invece presto arrivati tempi molto cupi. Venendo ai numeri, la quotazione MPS relativa al mese di luglio è collocata in area 0,33-0,35 euro. Su base mensile, la quotazione di Monte dei Paschi ha segnato un calo del 9,98%. Si tratta di un rosso che, per quanto rilevante, sembra essere comunque poca cosa rispetto a quello che è stato l’andamento del titolo della banca toscana sui 6 mesi e su base annua. La quotazione Monte dei Paschi su 6 mesi, infatti, ha registrato una perdita di valore pari al 60,07% mentre rispetto a un anno fa il titolo ha perso il 67%.

Guardando il grafico sull’andamento nell’ultimo anno della quotazione Monte dei Paschi, balza subito all’occhio quello che è stato il più recente momento di rottura rispetto al trend in corso. L’ultima caduta di Monte dei Paschi, infatti, è avvenuta, in due distinte riprese, nel periodo compreso tra dicembre e febbraio. Si tratta, almeno per una certa parte, di una fase non casuale perché proprio in quel periodo il settore bancario italiano è stato al centro di fortissime vendite che hanno visto in Unicredit uno dei titoli in assoluto più bersagliati.

Il recente calo della quotazione di Monte dei Paschi, però, non deve essere imputabile unicamente all’avverso contesto generale perché, in tal modo, si avrebbe una visione molto riduttiva delle dinamiche in atto. Come hanno affermato, a più riprese, molti analisti, se Monte dei Paschi si è allineata al trend del settore bancario è perché il mercato non è riuscito e non riesce anche oggi a cogliere spunti sul futuro della banca senese. Da tempo, infatti, si parla di integrazione con un’altra realtà, equiparando così il Monte dei Paschi alle banche popolari alle prese con il dossier fusioni. Si sono fatti anche alcuni nomi ed è stato affidato anche un incarico esplorativo ad una banca d’affari ma, alla stato attuale dei fatti, Monte dei Paschi non ha instaurato alcuna trattative né per una integrazione e né più semplicemente per una partnership.

In più di una circostanza, i vertici della banca toscana hanno affermato che, dinanzi all’assenza di offerte e alle avverse condizioni di mercato, il progetto di ricerca di una partnership sarebbe stato messo in stand by fino al prossimo anno con la banca toscana che, viceversa, si sarebbe dedicata ad alleggerire il possente pacchetto di crediti problematici detenuti in portafoglio. Proprio i non performing loan sono uno dei grandi problemi di Monte dei Paschi anche se, sotto questo punto di vista, MPS non è un caso isolato visto che quasi tutte le banche italiane devono fare i conti con le sofferenze che hanno in pancia e che sono, a loro volta, il frutto della crisi che ha colpito l’economia reale del nostro paese.

E’ ovvio che in un contesto simile, ogni discorso sul dividendo Monte dei Paschi lasci il tempo che trovi. La banca toscana, infatti, non sta distribuendo una cedola già da molti esercizi e non ci sono elementi concreti per ritenere che, almeno nell’immediato, ci possa essere il ritorno della cedola. L’utile a cui MPS è tornata nell’ultimo trimestre, infatti, è certamente una buona notizia, ma fa comprendere come l’obiettivo del consiglio di amministrazione in carica non sia quello tornare a una remunerazione ma quello di rafforzare la base patrimoniale e risanare.

E’ chiaro che, con la certezza che il dividendo non vedrà la luce almeno nel breve periodo, le ragioni per investire in Monte dei Paschi subiscono una notevole contrazione. Il dividendo, infatti, è uno dei fattori che spingono maggiormente a giocare in borsa in modo tradizionale e scegliere di comprare una azione anzicchè un’altra. Sotto questo punto di vista, quindi, Monte dei Paschi è decisamente svantaggiata ma questo non significa affatto che non ci siano motivi per investire oggi su MPS.

La banca, additata come pessimo esempio tutto italiano di fare banca, è comunque ritenuta troppo grande per fallire e, dopo la rottura dell’ambiguo rapporto con la Fondazione MPS, sta comunque effettuando una grande opera di risanamento per uscire fuori dalle secche in cui era finita negli ultimi anni. Il management in carica, in particolare, sta mostrando di avere le idee molto chiare cercando, in ogni mossa, di alleggerire il carico rappresentato dai crediti problematici.

Queste considerazioni, per quanto utili, interessano comunque solo in parte chi decide di comprare azioni Monte dei Paschi anche perché, con l’avvento del trading online, i modi per giocare con le azioni MPS (e più in generale con tutte le azioni non solo italiane) sono profondamente cambiati.

 

 

Come comprare azioni Monte dei Paschi oggi

Monte dei Paschi

E’ facilmente intuibile quello che potrebbe essere stato per lungo tempo il modo tradizionale con cui comprare azioni MPS. Fino a prima della grave crisi che ha colpito la banca toscana, infatti, le azioni Monte dei Paschi venivano comprate in uno dei tanti sportelli dell’istituto. Essendo presente da nord a sud dell’Italia, infatti, MPS ha sempre mantenuto un rapporto molto stretto con i propri clienti.

Non era quindi raro il caso in cui correntisti della banca fossero anche titoli di azioni e di obbligazioni. Un rapporto a tutto campo che, rovescio delle medaglia, si è tradotto in non pochi problemi nel momento in cui il vento che soffiava su MPS non era più quello di bonaccia. I possessori di azioni Monte dei Paschi, infatti, all’epoca riuniti in tante associazioni rappresentate all’assemblea degli azionisti dell’istituto, subirono una serie impressionante di decurtazioni del valore delle loro azioni anche a causa delle due successive ricapitalizzazioni che Monte dei Paschi varò per cercare in questo modo di rafforzare un capitale che era nettamente al di sotto di quelli che erano i requisiti fissati dalla Banca Centrale Europea.

Tutto questo genere di problematiche ha lentamente determinato quasi una fuga dal canale tradizionale di acquisto di azioni Monte dei Paschi tanto che il numero di investitori che comprano oggi azioni MPS direttamente allo sportello della banca e in abbinamento ad altri prodotti finanziari è calato. Dopo il periodo più acuto della crisi della banca senese, è invece tornato ad essere stabile il numero degli investitori che decidono di comprare azioni Monte dei Paschi attraverso le SGR oppure attivando un portafoglio titoli presso l’istituto di riferimento. In tutti questi casi citati, chi compra azioni diventa anche azionista di Monte dei Paschi e quindi è tenuto a partecipare a quelle che sono le prerogative che un ruolo simile comporta.

Lasciando perdere i diritti e doveri dell’azionista Monte dei Paschi, è molto importante evidenziare che, alla luce di quella che è la situazione attuale delle banca senese nonché di quelle che sono le prospettive per il futuro, il rendimento dell’azione non  è certamente attrattivo. Per quanto MPS sia riuscita a migliorare lo stato di salute dei suoi conti infatti, le questioni aperte sono ancora tante e inoltre, perlomeno nel più immediato futuro non è prevista neppure l’assegnazione di un dividendo.

Se a tutto questo si aggiunge il fatto che investire oggi in Monte dei Paschi comprando azioni significa anche sostenere una spesa per la consulenza che le SGR e le banche forniscono, è chiaro che con le azioni della banca senese si possa guadagnare solo ed esclusivamente nell’ambito di un investimento più vasto.

Gli stessi rating sul Monte dei Paschi suggeriscono infatti molta cautela. La media rating, stando ai calcoli Reuters, è poco al di sopra del non brillante “hold” con due broker che consigliano l’acquisto dell’azione MPS e no che addirittura invita a vendere (rating sell). Il fatto che ci sia una convergenza sul rating è la migliore dimostrazione di come la principale paura degli analisti sia l’assenza di drivers per il futuro.

Rating tiepidi da un lato, punti interrogati sulla partnership, dall’altro, il tutto all’interno di un sistema macro generale che ancora non si è lasciato alle spalle la crisi, suggeriscono quindi che guadagnare comprando azioni MPS sia quasi impossibile?

La risposta è no perché è possibile guadagnare con le azioni MPS se si sceglie un canale per giocare in borsa differente rispetto a quello tradizionale. Investire oggi in azioni Monte dei Paschi significa soprattutto ricorrere alle piattaforme trading scommettendo su quegli strumenti finanziari come opzioni binarie e Contratti per Differenza (CFD) che hanno il loro sottostante proprio nel titolo toscano. Prima di scendere nel dettaglio è possibile affermare che scegliere di fare trading online sulle azioni MPS significa mettersi al riparo da tutte quelle incombenze che sono invece proprie di chi è azionista diretto di Monte dei Paschi.

Con le opzioni binarie e i CFD, infatti, si ha solo la possibilità di guadagnare sull’andamento del titolo MPS ma senza che si diventi possessori dell’azione MPS stessa a differenza di quello che avviene tradizionalmente.

 

Trading online su azioni Monte dei Paschi

trading online MPS

La peculiarità del trading rispetto al normale acquisto di un’azione ha fatto si che questo modo particolare per guadagnare oggi in Borsa da casa diventasse, in un periodo di tempo relativamente breve, molto comune anche tra fasce sociali e categorie che, fino a pochi anni fa, erano completamente escluse dal mondo degli investimenti in borsa. Oggi non è raro trovare piccoli impiegati, studenti e anche casalinghe che sono riusciti a guadagnare con il trading online tanto che quello che in origine era un semplice passatempo è diventato una fonte di reddito vera e propria.

Se fino ad alcuni anni fa, era possibile investire in Borsa solo con l’acquisto fisico dell’azione, lo sviluppo del trading online ha permesso di mettere al riparo gli investitori dai tanti obblighi che derivano dal possesso del titolo. Chi fa trading online con le azioni MPS non è quindi un’azionista Monte dei Paschi.

Il boom del trading online è stato possibile solo grazie all’avvento delle nuove tecnologie web. L’ambiente del trading, infatti, è costituito da una piattaforma sulla quale è possibile fare la propria scommessa. E’ logico che senza internet un meccanismo di questo tipo sarebbe stato impensabile. Il recente sviluppo delle tecnologie mobile, poi, ha ulteriormente perfezionato questi sistemi tanto che oggi è possibile comprare azioni MPS comodamente dal proprio smartphone.

Ma concretamente come si comprano le azioni MPS sulle piattaforme di trading online? Sul web esistono tantissimi broker che sono specializzati in questo genere di servizio. Si tratta di siti intermediari assolutamente sicuri che operano grazie a specifiche autorizzazioni da parte delle autorità preposte. Chiarito quindi che il trading online sia una attività perfettamente legale e sicura, veniamo alla parte operativa. Per imparare a fare trading si possono utilizzare le tante guide pfd facilmente scaricabili dal web ma, almeno per quello che riguarda i primi passi, iniziare a guadagnare in borsa da casa con il trading online è molto semplice.

Ammettiamo di voler guadagnare in borsa con le azioni Monte dei Paschi. In questo caso la prima mossa da fare è quella di selezionare il broker a cui poggiarsi per fare trading da una lista che include le migliori piattaforme per questo genere di operazioni. Poiché si è liberissimi di selezionare la modalità demo che permette di operare in modo virtuale e senza puntare denaro reale, è chiaro che nel caso in cui non ci si senta a proprio agio su una determinata piattaforma, si possa tranquillamente cambiare.

Tutti i migliori broker per giocare in borsa da casa, infatti, permettono, per un periodo di tempo praticamente illimitato, di esercitarsi con semplici simulazioni. Nel nostro caso, è possibile comprare opzioni binarie o CFD con sottostante azioni Monte dei Paschi, in modo del tutto virtuale, guadagnando e perdendo, ma senza rimetterci denaro vero. Chi fa da tanti anni trading online, anche oggi, è solito affermare che la possibilità di utilizzare la piattaforma demo, indipendentemente dal broker scelto, è certamente un importante momento di formazione sul campo che si va ad integrare ad una formazione più di tipo teorico.

La versione demo assume una importanza non indifferente se si considera che nella totalità dei casi, i broker non mettono mai a disposizione un consulente come avviene, ad esempio, nel caso dell’home bannking o quando si decide di comprare azioni direttamente attraverso SGR o banche. Chi fa trading, quindi, è una sorta di autodidatta che chiaramente ha bisogno di tempo per comprendere quando comprare e vendere un CFD su MPS e per maturare una conoscenza sul contesto generale in cui le azioni si muovono. Opzioni binarie e CFD, infatti, sono si prodotti a se stanti ma si muovono in modo perfettamente collegato alla variazione del prezzo dell’azione sottostante.

L’assenza della figura del consulente ha poi chiaramente anche un risvolto positivo perché tutto quel capitolo relativo alle spese di consulenza viene azzerato e, fatto salva la tassazione tramite tobin tax, quello che l’investitore guadagna con il trading online coincide con quello che poi si trova accreditato sul conto reale e che può essere prelevato in qualsiasi momento.

 

Come comprare un’opzione binaria su MPS

opzioni-binarie

Comprare un’opzione binaria su Monte dei Paschi è il modo più facile per scommettere sulla quotazione MPS. Le opzioni binarie, infatti, sono particolarmente adatte a chi sta muovendo i primi passi nel trading online e quindi non è affatto un caso che i principianti si esercitino prima con questo strumento finanziario per poi passare ai più elaborati CFD. Tutto questo si spiega con lo stesso meccanismo di funzionamento delle opzioni binarie.

In pratica per guadagnare con le opzioni binarie è necessario semplicemente riuscire a prevedere quello che sarà l’andamento della quotazione MPS in un preciso e prestabilito periodo di tempo che può anche essere inferiore al minuto.

Se il trader punta una determinata somma sull’aumento della quotazione MPS e effettivamente la quotazione della banca toscana sale di prezzo, allora il trader vince mentre, nel caso in cui il prezzo del titolo in quell’intervallo scenda, allora il trader andrebbe a perdere il capitale investito. Partendo da tale premessa è facile rendersi conto che ogni giorno le opzioni binarie che vengono acquistate sono centinaia di migliaia. La spiegazione che abbiamo dato sul funzionamento delle opzioni binarie, per quanto semplice, non deve però trarre in inganno perché sarebbe in grave errore se si decidesse di giocare con le opzioni binarie sulla quotazione MPS sperando di essere fortunati e di fare la scelta giusta semplicemente per caso. E’ infatti possibile essere baciati dalla sorte ma, questo caso, sarebbe comunque sola una eccezione.

Per giocare in borsa con le opzioni binarie, infatti, si deve avere una conoscenza sia pur minima su quello che è il contesto di fondo in cui il titolo si muove. Si tratta, in particolare, di condurre sia un’analisi fondamentale che un’analisi tecnica sul titolo verso il quale si nutre interesse. Nella prima rientra una valutazione ampia su una serie di market mover che possono spaziare da particolari dati in uscita ma anche da “eventi” come un aumento di capitale lo stacco del dividendo. Nella seconda, invece, rientrano tutte le valutazioni in merito all’andamento storico del titolo e quindi lo studio dei grafici intraday ma anche di quelli riferiti a un mese e a un anno. Gli elementi di analisi fondamentale da un lato e quelli analisi tecnica dall’altro, consentono di aver a disposizione una serie di informazioni aggiuntive che possono certamente aiutare a ridurre il rischio di sbagliare la propria puntata.

Migliori Broker Opzioni Binarie
# Broker Dettagli
1IQ Option Licenza:
*Payout: 92%
Deposito min: 10$
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
2BDSWISS Licenza:
*Payout: fino ad un max. di 85%
Deposito min: 100 €
VAI
Opinioni BDSWISS 5 stelle
*per singolo trade vincente

Come comprare un CFD su MPS

 

Un gradino sopra alle opzioni binarie, si collocano i Contratti per Differenza. Con i CFD siamo in un ambito decisamente più avanzato perché, a differenza delle opzioni binarie, il guadagno non è secco ma è proporzionale e quindi, è solitamente raro trovare un trader che decida di comprare un CGF su Monte dei Paschi, in modo a se stante, mentre è molto più frequente il caso in cui il CFD su MPS venga acquistato nell’ambito di una più vasta strategia di investimento. Ma come è possibile comprare un CFD con sottostante azione MPS?

Anche in questo l’estrema semplicità di utilizzo delle piattaforme di trading viene chiaramente incontro all’investitore perché è sufficiente selezionare il titolo interessato per essere immediatamente introdotti nella sezione specifica da cui è poi possibile comprare o vendere i CFD. I contratti per differenza sono completamente diversi dalle opzioni binarie e molto simili alle azioni vere e proprie a cui sono intimamente legate.

Questo significa che con i CFD si guadagna la differenza sussistente tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita dello strumento stesso, nel caso in cui si è puntato sul rialzo mentre si perde se il prezzo di acquisto è più basso rispetto a quello di vendita. Praticamente il CFD sull’azione Monte dei Paschi non solo ripropone l’andamento dell’azione MPS ma rispecchia anche le stesse dinamiche alla base del comportamento dell’azionista con una sola differenza. Mentre nel caso  di azioni Monte dei Paschi si guadagna solo con l’aumento del prezzo del titolo, chi compra un CFD su MPS può guadagnare anche nel caso in cui il prezzo della quotazione MPS stessa scenda. Sotto questo punto di vista, quindi, i due ambiti sono leggermente diversi. Ma come è possibile guadagnare con i CFD se il valore del sottostante cala? In pratica se si pensa che, alla luce di una particolare situazione, l’azione Monte dei Paschi possa subire una contrazione, allora, attraverso l’acquisto di un CFD, si apre una posizione corta che consente di avere die risultati positivi nonostante la contrazione del prezzo del titolo.

Contratti per Differenza

E’ chiaro che investire in CFD, indipendentemente da quello che è il sottostante, sia un’attività ad alto rischio che può comportare la perdita di tutto il capitale. Questo rischio è amplificato dalla possibilità di ricorrere alla leva finanziaria che consente di comprare ben oltre le proprie capacità finanziarie. E’ per questo motivo che tutti i broker raccomandano sempre di utilizzare la massima ponderazione e di non comprare azioni online con liquidità che è necessaria per vivere.

Il CFD sull’azione MPS richiede poi una serie di conoscenze decisamente superiori rispetto a quelle proprie delle opzioni binarie. Trattandosi di un investimento sulla quotazione MPS, infatti, una semplice infarinatura in merito alle prospettive possibili dell’andamento del titolo non è chiaramente sufficiente per ridurre i rischi come invece potrebbe anche avvenire con le opzioni binarie.

Prima di comprare un CFD, quindi, qualsiasi sia il suo sottostante, è indispensabile avere il maggior numero possibile di informazioni sul contesto di fondo. Non solo ma l’andamento che la quotazione Monte dei Paschi può avere lo si può dedurre solo se si osservato e studiano i grafici pregressi. Ancora più di quello che avviene nel caso delle opzioni binarie quindi, con i CFD, è impensabile poter pensare di comprare o vendere sperando unicamente sulla fortuna. L’analisi tecnica, in questo contesto, è l’alleato principale di chi vuole fare trading online con i CFD azionari.

Chi sceglie di investire in borsa con i CFD, è perfettamente consapevole che, a differenza di quello che avviene con le opzioni binarie, i conti finali (si è guadagnato o si è perso) possono essere fatti solo dopo molti giorni e solo se  l’acquisto dello specifico CFD è inserito in un portafoglio più ampio. Questo significa che, in fase di acquisto, non è sofficiente analizzare un solo titolo ma dovranno essere presi in considerazione più titoli con tutto quello che implica una situazione di questo genere. Anche sotto questo punto di vista, quindi, giocare con i CFD è più complesso rispetto alle opzioni binarie.

Il termine minimo per avere un quadro della riuscita del proprio investimento è di almeno 24 ore ma può tranquillamente essere anche settimanale o mensile. Ad ogni modo, per avere una risposta alle proprie mosse, non si dovranno comunque attendere i mesi e gli anni che, spesso, sono necessari se si sceglie di comprare azioni in modo tradizionale. La valutazione del risultato del proprio investimento è essenziale quando si opera con i CFD ed rappresenta la manifestazione di come fare trading online con i CFD non sia un’attività estemporanea ma un modo di investire che ha nella programmazione uno dei perni essenziali. Quando si parla di parla di programmazione nel trading online non ci si deve spaventare.

Molto spesso, infatti, chi investe in borsa da casa, pensa a una marea di fogli su cui annotare una serie di informazioni a partire proprio dalla diversificazione del proprio investimento in CFD che, come visto, è essenziale quando si gioca con questo strumento finanziario. Nessuna paura perché le piattaforme di broker hanno raggiunto una completezza e una efficienza tale che oggi è lo stesso spazio utente  presente sito di trading online, che mette a disposizione tutte queste informazioni accanto a innumerevoli grafici utili a indirizzare meglio il proprio investimento.

Grazie a questi strumenti e alla cronologia presente sulla piattaforma di negoziazione è possibile avere sempre tutto sotto controllo. Un utile alleato a non perdere mai di vista il contatto con la realtà è, per finire, rappresentato dagli stop loss a cui quasi tutti i traders che investono con i CFD ricorrono normalmente. Lo stop loss o posizione di blocco, altro non è che un valore al di sotto del quale il trader non è disposto a scendere. In pratica lo stop loss, letteralmente blocco alla perdita, è un meccanismo di tutela del proprio capitale che rappresenta, di fatto, l’unico mezzo concreto per evitare che una perdita si trasformi in un irreparabile crollo. Nel caso dei Contratti per Differenza, gli stop loss possono essere risolutivi. Restando al nostro caso, infatti, non si deve dimenticare che, in tempi neppure tanto lontani, la quotazione Monte dei Paschi ha subito pesanti contrazioni anche nel giro di pochissime che, senza uno stop loss attivo a un certo valore, si sarebbero potute tradurre in una catastrofe per chi aveva scelto di comprare CFD MPS.

Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1Markets Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
4eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
5Plus500 Licenza: FCA-CySEC-ASIC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Plus500 5 stelle
*per singolo trade vincente

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • mps tempo reale
  • mps quotazione in tempo reale
  • azioni mps in tempo reale
  • Ultime MPS Tempo Reale
  • titolo mps in tempo reale
  • Notizie mps in Tempo Reale
  • montepaschi quotazione tempo reale
  • quotazione mps in tempo reale
  • mps azioni tempo reale
  • quotazione mps tempo reale

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Valoreazioni.com

conto demo