AZIONI TELECOM ITALIA – QUOTAZIONE TELECOM ITALIA (TIT.MI) IN TEMPO REALE

chiusura
0.7595
variazione
-0.0105(-1.3636%)
APERTURA
0.773
MASSIMO
0.782
MINIMO
0.7445
AGGIORN.
22/02/17 17:37
TIPO:
PERIODO:

Le azioni TELECOM ITALIA  (Codice Isin IT 0003497168; Codice ABI 349716) sono quotate sul Mercato telematico azionario (Mta) della Borsa di Milano, appartengono all’indice FTSE IT All shareFTSE MIB e fanno parte del segmento Blue Chips. La quotazione Telecom Italia è iniziata il 4 agosto del 2003 come conseguenza del processo di privatizzazione di quello che per tanto tempo è stato il monopolista delle telecomunicazioni nazionali.

Con la liberalizzazione del mercato della telefonia fissa, nuovi operatori hanno fatto la loro comparsa e l’egemonia ipse facto di Telecom si è quindi allentata. Questo discorso, però, è stato valido solo su un piano strettamente industriale perché Telecom per tanti anni ha continuato ad essere quello che in gergo viene definito come il top of mind.

azioni telecom italia

Questo monopolio nella mente ha avuto le sue ripercussioni anche in borsa. La quotazione Telecom Italia, infatti, è stata sempre un argomento hot vista anche la presenza nell’azionariato dell’ex monopolista di tanti piccoli investitori. Le azioni Telecom, così, sono state per lungo tempo una costante fissa nei portafogli di investimento di tanti piccoli risparmiatori.

Con una borsa imbottita di titoli del settore bancario e caratterizzata da pochi titoli di altri comparti, investire in Telecom Italia diventò quasi una scelta obbligatoria. Solo in questo modo, infatti, si sarebbe potuto ottenere un grammo di diversificazione.

 

Azioni Telecom Italia oggi

azioni Telecom oggi

Dal punto di vista industriale, Telecom Italia è attiva nel settore delle telecomunicazioni e ha concentrato la propria attività nell’ambito di tutta la filiera dei servizi di comunicazione avanzata: dalle telecomunicazione fisse a quelle mobili fino ad internet. L’espansionismo di Telecom Italia si è concluso solo negli ultimi anni quando, a seguito del peso dell’indebitamento netto, l’ex monopolista è uscito da settori no core (come quello televisivo dove era presente con la controllata Telecom Italia Media a sua volta proprietaria di La7) concentrandosi solo sui settori core. Il gruppo ha oggi una valenza comunque internazionale.

Telecom Italia, infatti, è attualmente presente in maniera massiccia ovviamente in Italia, ma anche in Europa, nel bacino del Mediterraneo e anche in Sud America. Un forte bacino di penetrazione è stato a lungo il Brasile dove Telecom opera con la controllata TIM Brasil. Nel 2016, sempre nell’ambito del processo di riorganizzazione, Telecom ha riunito tutte le attività sotto un solo brand, quello di TIM con un logo completamente diverso.

Attualmente Telecom Italia è la settima azienda italiana per capitalizzazione ed è inserita nell’elenco delle 500 aziende più importanti al mondo. Il peso e il fascino dell’ex monopolista sono immutati ma le azioni Telecom Italia, dopo gli anni d’oro del 2000, sono state soggette a forti ondate di speculazione. Per comprendere le ragioni alla base delle forti oscillazioni che la quotazione Telecom ha subito si devono tenere in considerazione quelli che sono stati i due momenti caldi dalla storia recente della quotata.

All’esuberanza degli anni 2000, innescata dalla corsa ad internet e al mobile, è subentrata nel giro di neppure 10 anni una fase molto più ostica caratterizzata dallo scontro interno per il controllo dell’azienda e dall’erosione dei margini di profitto a causa dell’alta concorrenza. Questi due drivers, con i quali la quotazione Telecom fa anche oggi i conti, hanno determinato, un cambio di rotta dell’andamento dell’azione Telecom.

 

Quotazione Telecom Italia oggi

quotazione Telecom Italia

Oggi la quotazione Telecom Italia si muove in area 0,60/0,70 euro. Per avere una dimensione della perdita di valore che le azioni Telecom hanno subito si deve considerare che nel lontano 2005, nel pieno svolgimento della gara per la conquista di internet, la quotazione Telecom era pari a 3 euro.

Nonostante il forte calo di valore, il prezzo odierno di Telecom è comunque lontano dai minimi storici. Il record negativo, infatti, fu toccato nel 2013, a quota 0,47 euro, nel pieno della lotta per il controllo dell’ex monopolista.

Proprio il pacchetto di maggioranza di Telecom è stato uno dei fattori che hanno reso debole e vulnerabile l’azione. Secondo alcuni analisti se la quotazione Telecom è caduta lo si deve al fatto che la speculazione ha trovato una porta aperta nel forte contrasto emerso tra i soci dell’ex monopolista. Di più. Lo scontro aperto tra i vari soci è avvenuto nel momento in cui le enormi prospettive create da internet si sono ristrette ed è iniziata una forte concorrenza che ha eroso i ricavi.

Ad oggi il capitale di Telecom Italia è formato da 19.497.076.112 azioni: 13.470.955.451 azioni ordinarie (con diritto di voto) e 6.026.120.661 azioni di risparmio (senza diritto di voto). Dopo la lotta degli anni scorsi, la quota di maggioranza di Telecom è in mano al gruppo francese Vivendi con il 29,4%. Altra quota significativa è il 15,143% in mano alla Rock Investment (controllata indirettamente da Niel). Ci sono poi due partecipazioni leggermente superiori al 2%: una in mano a JP Morgan (2,138%) e una in mano alla Banca Popolare Cinese (2,068%).

Per avere la possibilità di definire quella che può essere la previsione sulla quotazione Telecom Italia è sempre utile andare a guardare allo storico dell’analisi tecnica. Nell’ultimo anno il prezzo dell’azione Telecom ha segnato un calo del 43,11%. Segno negativo anche per quello che riguarda l’andamento negli ultimi 6 mesi con un calo del 36,07% e l’andamento dell’ultimo mese. In quest’ultimo vaso la flessione della quotazione Telecom è stata pari all’11,1%.

L’effetto Brexit, quindi, non si è fatto particolarmente sentire negli ambienti dell’ex monopolista. Il vero rischio per Telecom continua ad essere rappresentato dal livello di indebitamento raggiunto nonostante il contenimento dei costi. Oltre al debito, altro fronte caldo, è quello relativo alla domanda domestica e dalla domanda in Sud America. Per molti anni, infatti, Telecom è riuscita a bilanciare i problemi in Italia con l’aumento dei ricavi soprattutto in Brasile. Più recentemente, però, è questa quadratura non è più assodata e le azioni Telecom sono tornate a soffrire.

 

Previsioni quotazione Telecom

azioni Telecom

 

 

I punti in sospeso sul futuro di Telecom Italia sono così complessi che non è possibile avere una view positiva sulle azioni dell’ex monopolista. Questo ragionamento è spiegato molto bene dagli analisti di Moody’s che a Telecom hanno dedicato un report. Il giudizio degli esperti sulle azioni Telecom è stato confermato a Ba1 ma quello che più deve preoccupare chi è propenso ad investire in Telecom è che è stato confermato anche l’outlook negativo. Le prospettive sull’andamento futuro della quotazione Telecom non sono quindi incoraggianti e lo stesso rating potrebbe subire un declassamento nei prossimi mesi.

Il lungo periodo, quindi, si presenta ricco di incertezze per l’ex monopolista. I fattori di preoccupazione che vengono citati nella nota di Moody’s sono molteplici. L’attenzione, in particolare, viene posta sulla possibile fusione tra Wind e 3 che porterebbe alla creazione di un nuovo colosso mobile in Italia.

Uno scenario di questo tipo non potrebbe non avere degli effetti su Telecom visto che l’ex monopolista dovrebbe difendersi da una concorrenza sui prezzi ancora più agguerrita. Ma a preoccupare gli analisti Usa non c’è solo questo. Nel report su Telecom, infatti viene fatto anche riferimento  alla concorrenza di Enel sullo sviluppo della fibra e, più in generale, ad un mercato mondiale delle telecomunicazioni che è sempre più instabile.

Una situazione, quindi, molto complessa che è pronta a presentare il suo conto anche sull’Ebitda riferibile al mercato domestico. L’indebolimento dei margini in Italia, più nello specifico, potrebbe costringere il consiglio di amministrazione a varare un nuovo taglio dei costi con possibili esuberi. Tutte queste criticità potrebbero trovare un primo riscontro già nella semestrale dell’ex monopolista.

Il quadro che emerge alla luce di tutte queste considerazioni suggerisce di non investire in azioni Telecom Italia nel lungo periodo. I rischi connessi ad un investimento di questo tipo potrebbero infatti essere molto alti. Allo stesso tempo però, le azioni Telecom possono essere interessanti nel breve periodo magari approfittando di market mover favorevoli. In tal caso è però controproducente comprare azioni Telecom in borsa. Decisamente più vantaggioso è fare trading online con Telecom.

 

Trading online azioni Telecom Italia

trading online banche

Con il trading online investire in azioni Telecom permette anche di guadagnare sul breve periodo. In questo modo è possibile aggirare i rischi che derivano da un investimento di lungo periodo sulle azioni dell’ex monopolista. E’ grazie al trading binario, se si sceglie di giocare in borsa con le opzioni binarie, o al trading sui CFD, che si può scommettere sull’aumento o sulla diminuzione del prezzo delle azioni Telecom in intervalli di tempo anche molto brevi e quindi guadagnare. Il trading, a differenza di un investimento di tipo tradizionale, non determina l’assunzione della proprietà delle azioni Telecom ma consiste solo in una scommessa su strumenti finanziari che alle azioni Telecom sono legati ma da cui cono indipendenti.

Per questa sua natura, il trading è adatto a praticamente a tutti nel senso che non si deve essere degli esperti di borsa e profondi conoscitori della finanza per fare trading. Per iniziare ad investire sulle azioni Telecom basta quindi aprire in modo del tutto gratuito un conto sulle migliori piattaforme trading. Molto spesso, come si può vedere dalla tabella sottostante, è anche previsto un bonus di benvenuto che può essere utilizzato subito per scommettere sulla quotazione Telecom.

Clicca qui con conoscere l’importo del bonus concesso dalle migliori piattaforme per fare trading su Telecom Italia 

 

Migliori piattaforme di Trading & Forex
Broker Bonus Licenza Deposito minimo Recensioni Inizia a fare Trading
Markets fino a 2500 € CYSEC, FSA, MIFID 100 € Opinioni Markets stelle Vai al sito
FXpro.it Demo gratuita CySEC - FSB € 100 Opinioni FXpro.it stelle Vai al sito
eToro 25 $ senza deposito CySEC-CONSOB-BaFin 200 $ Opinioni eToro stelle Vai al sito
IG MARKETS 100€ presenta un amico FCA CONSOB 100 € Opinioni IG MARKETS stelle Vai al sito
Xtrade 25 € senza deposito CySEC-CONSOB-ASIC 100 € Opinioni Xtrade stelle Vai al sito

Termini di ricerca:

  • azioni telecom in tempo reale
  • telecom italia quotazione in tempo reale
  • quotazione telecom
  • valore azioni telecom italia
  • valore azione telecom
  • quotazioni telecom
  • scopri di più azioni telecom
  • tit mi
  • telecom azioni tempo reale
  • Telecom Azione Previsioni
Valoreazioni.com

Valoreazioni.com