Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 31-05-2015 10:00 Aggiornato il: 30-05-2015 12:28

Azioni proprie perché le società quotate le acquistano

Chi si occupa, o almeno si interessa di borsa e finanza, avrà spesso letto di società quotate che acquistano azioni proprie. In chi non è tanto pratico dei termini finanziari, verrà spontaneo chiedersi perché le società acquistino le cosiddette azioni proprie. Cercheremo di fare un po’ di chiarezza sulla questione in questo post.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Innanzi tutto, vediamo cosa sono le azioni proprie; in pratica, sono quei titoli che rappresentano una parte del capitale sociale di una società per azioni che sono posseduti dalla società stessa.

Spiegato in modo molto semplice, una società quotata acquista azioni proprie soprattutto per sostenere le quotazioni del titolo; questa operazione avviene spesso se la società ha una buona liquidità in portafoglio e non ha progetti industriali considerati redditizi, pertanto decide di investire su se stessa.

Acquistare azioni proprie è importante anche in prospettiva futura, in quanto permette di avere azioni a disposizioni in caso di operazioni di finanza straordinaria, quali acquisizioni e fusioni, di averne disponibile in caso di stacco di dividendi in azioni, ma anche per accrescere il valore dei titoli in circolazione.

Ovviamente esiste un limite per l’acquisto delle azioni proprie, ed equivale al massimo di un decimo del capitale sociale; inoltre le società che effettuano tale opera devono impiegare solo utili distribuibili e riserve disponibili che risultino dall’ultimo bilancio approvato. Inoltre, possono essere acquistate solo azioni interamente liberate, vale a dire che non si possono comprare azioni per le quali i soci non ancora pagato i conferimenti (non si possono comprare neanche le azioni per le quali il conferimento è avvenuto parzialmente).

Infine, l’acquisto delle azioni proprie deve essere autorizzato dall’assemblea che ne fissa le modalità e, soprattutto, il numero, ma anche la durata, che non deve essere superiore ai diciotto mesi.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.