Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 29-03-2018 17:07

CFD obbligazionari: cosa sono? Conviene investire nel 2018?

I CFD obbligazionari sono un argomento poco conosciuto che merita invece di essere trattato. La scarsa notorietà di questo strumento di investimento fa si che in tanti oggi si chiedono cosa sono sono e come funzionano i CFD obbligazionari. Se anche tu sei alla ricerca di informazioni su questo strumento, allora sei nel posto giusto. In questa breve guida parlerò non solo di cosa sono i CFD obbligazionari ma anche della loro convenienza. Oggi gli asset su sui investire sono tantissimi ma conviene investire sui CFD obbligazionari nel 2018?

Questa breve guida ti permetterà di avere tutte le info necessarie per una scelta consapevole. Puoi ricorrere del resto a questo tipo di CFD anche per diversificare il tuo portafoglio di investimento. Ad esempio puoi affiancare all’apertura di posizioni sulle azioni (trading azionario) anche quella sui bond sempre usando i Contratti per Differenza.

CFD obbligazionari cosa sono

La prima domanda alla quale darò una risposta è cosa sono i CFD obbligazionari. Se non sei nuovo al trading di CFD, potrai dedurre da solo che i suddetti Contratti per Differenza hanno come sottostante le obbligazioni. I CFD obbligazionari sono quindi come quelli azionari solo che cambia il sottostante. Si tratta, quindi, di strumenti finanziari derivati che riproducono l’andamento di un asset sottostante. In generale i contratti per differenza prevedono lo scambio della differenza di valore del sottostante maturata al termine del periodo di apertura del contratto stesso. Per approfondire il discorso ti lascio alla guida completa su cosa sono i CFD.

CFD obbligazionari esempio

Il modo migliore per aver ben chiaro il meccanismo di funzionamento dei CFD obbligazionari è quello di passare subito ad un esempio. Anzitutto la prima mossa che sei chiamato a fare è quella di individuare il bond che reputi interessante. E’ a questo punto che entrano in gioco in CFD. Invece di procedere ad un acquisto tradizionale del bond, compri 10 contratti che corrispondono a 100 obbligazioni reali (teoriche). Se al momento dell’acquisto dei 10 CFD, il costo di ogni bond fosse pari a 130 euro, dovresti spendere ben 13000 euro per comprare 100 titoli obbligazionari. Avendo però optato per i CFD la spesa sarà nettamente inferiore poichè ad entrare in gioco sarà il meccanismo della leva finanziaria.

Se le condizioni applicate dal broker prevedono una leva di 1.50 allora per il tuo investimento il costo sarà pari a 260 euro. La variazione di valore del sottostante ossia dell’obbligazione darà origine alla tua perdita o al tuo guadagno. Se per esempio alla scadenza della posizione aperta, la quotazione delle tue obbligazioni sarà aumentate a 140, allora il tuo profitto sarà pari a 1.000 euro. La formula per effettuare il calcolo del profitto con i CFD obbligazionari in questo caso sarebbe la seguente:  10 (profitto per obbligazione) per 100 obbligazioni sottostante.

L’incremento del profitto è possibile proprio grazie alla leva finanziaria, uno dei più importanti punti di forza del trading di CFD. La stessa leva che permette ad investitori principianti di muovere somme anche consistenti può essere però un’arma a doppio taglio. L’effetto leva, infatti, si applica anche nel caso di perdite. Prima di investire attraverso il trading di CFD, quindi, ti invito a tenere presente che il tuo capitale è a rischio. Proprio per ridurre l’impatto del rischio, i migliori broker che operano con il trading di CFD ti forniscono anche un conto demo gratuito per fare pratica ed esercitarti operativamente senza il rischio di perdere il tuo capitale. Il conto demo è uno strumento che puoi usare senza limiti temporali e senza deposito. Tra i broker più importanti che offrono questo genere di servizio agli utenti c’è IQ Option.

CONTO DEMO

Conto demo gratis IQ Option

Scopri come investire sui CFD obbligazionari aprendo un conto demo! IQ Option ti permette di fare trading attraverso i CFD in modo sicuro!

Investire nei CFD obbligazionari nel 2018 conviene?

Per sapere se investire nei CFD obbligazionari nel 2018 conviene devi anzitutto sapere se investire in bond conviene o no. Alcuni segnali come la decisione della Federal Reserve di procedere ad un aumento dei tassi sono di buon auspicio. La conferma che la Fed aumenterà il costo del denaro di tre volte nel corso del 2018 potrebbe infatti aumentare le quotazioni delle obbligazioni. E’ appunto per questo motivo che ritengo che investire con i  CFD obbligazionari nel 2018 sia particolarmente conveniente.

Quello che devi fare per individuare le possibili migliori obbligazioni del 2018 è confrontare i vari scenari. Da un lato infatti c’è la Banca Centrane Europea guidata da Mario Draghi che ha già fatto sapere che non rivedrà a breve la sua politica monetaria. Dall’altro, invece, c’è la Federal Reserve che punta ad alzare il costo del denaro per ben tre volte nell’anno corrente e a proseguire con la politica del rialzo dei tassi anche nel 2019. Proprio le anticipazioni sulle possibili mosse della FED consigliano di preferire i bond governativi americani ai titoli europei. In particolare, come evidenziato da alcuni recenti report, la preferenza andrebbe data alle obbligazioni a tasso fisso Usa che assicurano un determinato rendimento fino a una data scadenza.

Questo discorso però può interessare al massimo in un’ottica di risparmio. Se cerchi spunti di investimento devi guardare alle quotazioni di questi bond. Le obbligazioni governative Usa, infatti, sono oggetto di quotazione in borsa e possono essere comprate o vendute come avviene con le azioni.

 

CFD obbligazionari previsioni

Sulla base delle indicazioni attuali è possibile prevedere un aumento della vendita di obbligazioni emesse in precedenza a un tasso di interesse più basso che porterebbe ad un ribasso delle quotazioni. Parallelamente tra le previsioni sull’andamento dei bond sovrani, si possono inserire anche le aspettative su un trasferimento di capitale verso le obbligazioni che sono state emesse più di recenti e vantano tassi di riferimento più elevati. Il discorso sulle previsioni vale sia nel caso in cui tu voglia investire direttamente in azioni che nel caso in cui tu preferisca investire attraverso i CFD obbligazionari.

Questi ultimi sono più comodi e permettono di operare direttamente da casa propria. Grazie alla possibilità di scegliere se andare long o andare short, i CFD obbligazionari di permettono di trarre profitto anche nel caso in cui le quotazioni del bond registrino un ribasso. Ricorda sempre però che con i CFD obbligazionari, come per tutti gli strumenti derivati, il tuo capitale è a rischio.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets 5 stelle
324Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250$
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
5XTB Licenza: KNF (licenza polacca)
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni XTB 5 stelle
6Dukascopy Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Dukascopy 5 stelle
*Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com