Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 25-03-2013 8:35 Aggiornato il: 25-03-2013 7:58

Cosa fa salire e abbassare lo spread

Lo spread, inteso come differenziale tra il rendimento dei BTP decennali italiani e dei Bund tedeschi di uguale durata, nel corso degli ultimi anni si è trasformato in un vero e proprio termometro che misura il livello di rischio dei titoli di Stato italiani, influendo inevitabilmente sulla propensione degli investitori ad acquistare le obbligazioni governative emesse dal Tesoro italiano.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Tra gli eventi capaci di incidere sull’andamento dello spread è possibile individuarne cinque che più di altri influenzano il differenziale tra i titoli di Stato italiani e tedeschi, facendolo salire o scendere a seconda dei casi.

Il primo di questi è senza dubbio la crescita del Paese, in particolare in caso di una crescita debole o nulla lo spread è destinato inevitabilmente a salire, mentre qualora dovesse verificarsi una ripresa economica e quindi un aumento del Pil lo spread registrerà senza dubbio un calo. Il secondo fattore, strettamente collegato al primo, è l’indebitamento del Paese, in particolare lo spread è destinato a salire qualora il rapporto debito/Pil dovesse toccare o addirittura superare la soglia del 130%, mentre è destinato a calare qualora dovesse allontanarsi da tale livello e risultare impostato su un trend sostenibile di calo.

Sull’andamento dello spread influiscono in maniera determinante anche i giudizi delle tre principali agenzie di rating statunitensi, ovvero Moody’s, Fitch e Standard & Poor’s, in particolare lo spread tenderà a calare soprattutto in caso di outlook negativi. Allo stesso modo, è capace di far aumentare lo spread il ricorso del Paese al sostegno esterno dell’Esm e delle OMTs della Bce, mentre al contrario fa abbassare il differenziale l’acquisto di titoli di Stato italiani da parte di Esm e Bce.

Infine, influisce sul livello dello spread anche la situazione politica italiana. In particolare, il differenziale è destinato a salire qualora il governo in carica dovesse risultare poco stabile e privo di una solida maggioranza, mentre un governo solido, trasparente e con una tabella di marcia chiara ed efficace con ogni probabilità andrà a determinare un calo dello spread.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.