Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 14-03-2014 9:24 Aggiornato il: 26-05-2017 11:02

Cosa sono le commodities

Le commodities spesso nominate quando si parla di investimenti altro non sono che le materie prime, o almeno una parte di queste, quelle su cui si può investire. Inizialmente, intorno al 1800, le negoziazioni avvenivano esclusivamente mediante contratti standardizzati che riguardavano soprattutto prodotti agricoli. Successivamente, il mercato si è evoluto ed è iniziata la negoziazione anche di altre materie prime, inclusi metalli preziosi e prodotti energetici, attraverso contratti chiamati futures o opzioni. Più di recente, inoltre, sono stati introdotti nuovi strumenti di investimento che replicano indici di commodity, i cosiddetti ETF.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Nella maggior parte dei casi, gli investitori scelgono di investire in commodities parte del loro capitale soprattutto al fine di diversificare il portafoglio di investimenti. Le commodities, infatti, essendo beni reali e non attività finanziarie come le azioni e le obbligazioni, tendono a reagire ai cambiamenti dell’economia in modo diverso rispetto a queste ultime. Non a caso, dunque, nel corso degli ultimi anni, quando il mercato azionario e obbligazionario ha attraversato una vera e propria crisi, i prezzi delle materie prime hanno subito un rialzo trainato soprattutto da un aumento della domanda proveniente dai paesi emergenti.

Inoltre, le materie prime, al contrario di azioni e obbligazioni, tendono a beneficiare dell’aumento dell’inflazione, in quanto il loro prezzo aumento con l’incremento dell’inflazione. Di conseguenza, investire nelle commodities può essere una valida strategia di investimento da adottare nei periodi in cui si prospetta un incremento del costo della vita.

Pertanto, componendo un portafoglio di investimenti che includa oltre alla classiche attività finanziarie anche investimenti in materie prime, se ne riduce drasticamente la volatilità e la propensione al rischio.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
BDSwiss
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC - BaFin- NFA - FSC - FSA
Oltre 250 coppie Forex e CFD su azioni, indici, energie e metalli
MetaTrader 4 e 5
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
8
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.