Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 24-02-2013 10:11 Aggiornato il: 24-02-2013 10:13

Differenza tra dividendi e plusvalenze (capital gain)

I dividendi e le plusvalenze sono due diverse tipologie di guadagno dell’investitore. I dividendi, in particolare, sono una parte di utile che le società per azioni al termine di ciascun esercizio decidono di distribuire ai propria azionisti come remunerazione del capitale che questi hanno investito nell’azienda stessa. Essi possono essere distribuiti in contanti o sotto forma di azioni, tuttavia si tratta di un guadagno non certo in quanto la società può autonomamente decidere di non distribuire alcuna remunerazione ai propri azionisti, o perché non ha prodotto utili nell’esercizio di riferimento o perché ha deciso di destinarli ad altri scopi, ad esempio ad investimenti finalizzati allo sviluppo della società oppure accantonandoli sotto forma di riserve.

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Le plusvalenze, invece, sono guadagni dati dalla variazione positiva del prezzo di acquisto e di vendita di un bene. Nel caso degli strumenti finanziari tale remunerazione viene indicata con il termine “capital gain“. In questo caso, dunque, il guadagno deriva dalla decisione dell’investitore di vendere un dato strumento finanziario (azioni, obbligazioni, ecc.) in un momento in cui il suo valore risulta maggiore rispetto a quello a cui è stato originariamente acquistato, andando così a realizzare un guadagno che si va ad aggiungere ai dividendi eventualmente distribuiti dalla società durante il periodo in cui l’investitore è risultato essere il possessore di quel determinato titolo azionario o, nel caso delle obbligazioni, agli interessi corrisposti dalla società emittente.

Sul fronte della tassazione, a partire dal 2012 l’aliquota sulle plusvalenze e sui dividendi è stata portata dal 12,5% al 20%. Per maggiori informazioni si veda anche “regime fiscale dei dividendi azionari” e “tassazione degli investimenti“.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.