Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 11-04-2017 14:57 Aggiornato il: 14-06-2018 7:00

Investire in bitcoin senza comprarli: fare Cfd trading sui bitcoin conviene?

Investire in bitcoin è  oggi una scelta che molti investitori e traders fanno per trarre profitto dal loro capitale. L’investimento in bitcoin va inteso unicamente come strumento per fare speculazione. Dal punto di vista finanziario chi sceglie di investire in bitcoin senza comprarli lo fa perchè attratto alla possibilità di ottenere un forte guadagno. Questa caratteristica deriva da quella che è la natura stessa del bitcoin. Tra i tanti strumenti finanziari ad oggi disponibili, la criptovaluta è quella più interessante.

Il bitcoin, infatti, grazie alla sua proverbiale volatilità, consente di strappare guadagni molto consistenti. Come rilevato da alcuni studiosi del fenomeno-bitcoin, questa criptovaluta è la sola che è capace di garantire oscillazioni talmente forti da giustificare l’assunzione di un rischio anche elevato. Di contro quando si cerca la key bitcoin investimento sicuro si è completamente fuori strada. Se siete a caccia di investimenti sicuri è logico che ci sono sul mercato tanti strumenti molto più affidabili del bitcoin. Se invece siete alla ricerca del modo con il quale investire in bitcoin senza comprarli, allora siete del posto giusto.

In questa breve guida risponderemo a tutta una serie di domande sulla criptovaluta più famosa. Come investire sul bitcoin, investire in bitcoin conviene e ancora come fare trading sui bitcoin senza sbagliare? Partiamo però dai numeri ossia dalla quotazione bitcoin.

Quotazione bitcoin

La quotazione bitcoin oggi si muove in area 1000 dollari. Questo significa che nel cambio bitcoin dollaro Usa ci vogliono circa 1000 dollari per avere un biglietto americano. Si tratta di un livello decisamente alto. E’ per questo motivo che quanto tanti soggetti interessati alla criptovaluta cercano valore bitcoin restano a bocca aperta. Il cambio bitcoin dollaro oggi è nulla rispetto al passato. Andando a guardare al grafico storico bitcoin è possibile fare molte considerazioni.

Quando la celebre criptovaluta iniziò ad essere vista come uno strumento di investimento per fare soldi, la sua quotazione era pari a 0,1 dollari. Nel giro di quattro anni la quotazione bitcoin sarebbe poi passata a 1250 dollari. Un rialzo impressionante. A guadagnare con i bitcoin furono tutti coloro i quali avevano scommesso in quella che sarebbe poi diventata la regina delle criptovalute.

Ma al di là della quotazione del bitcoin, a cosa è da imputare il successo di questo strumento. Non basterebbero migliaia di pagine e testimonianze per mettere a fuoco il boom del bitcoin. Per semplificare al massimo possiamo dire che è stata la natura stessa del bitcoin ad essere la garanzia della sua scalata. Non è questa la sede per tornare sull’argomento cosa sono i bitcoin ma quello che possiamo dire è che più si è parlato del bitcoin, maggiore è stata la sua diffusione.

La fortuna del bitcoin, che spiega anche il motivo delle forti oscillazioni della sua quotazione, è stato lo sganciamento da qualsiasi banca centrale. A differenza delle valute tradizionali, infatti, il bitcoin è completamente decentralizzato. Non c’è quindi nessuna banca o nessun governo centrale che interverrà per stabilire il valore del bitcoin. Questo per chi è alla ricerca di assets capaci di generare un forte profitto è un vantaggio.

Grafico bitcoin

Previsioni bitcoin 2017

Quali sono le previsioni sulla quotazione del bitcoin nel 2017? L’imprevedibilità che da sempre caratterizza questo strumento rende difficile fare stime sul valore futuro del bitcoin. Dopo che anni fa si era parlato di bolla bitcoin o crollo bitcoin, adesso l’ondata di pessimismo sembra essere passata. Indipendentemente dal valore del bitcoin, in termini assoluti possiamo dire che man mano che attività economiche accetteranno il bitcoin come valuta di scambio, il valore della criptomoneta non potrà che crescere.

E’ in quest’ottica che vanno inquadrate la tante previsioni sul bitcoin iper-euforiche. Già negli ultimi mesi del 2016, come proseguimento nei primi mesi del 2017, si è parlato di valore del bitcoin a 2000 dollari. Addirittura alcuni analisti hanno fatto riferimento ad un bitcoin capace di arrivare a 3000 dollari. Se tali stime sul bitcoin fossero confermate, la criptovaluta sarebbe incoronata come l’investimento più redditizio dell’anno in corso. In realtà noi non sappiamo se effettivamente la quotazione bitcoin si muoverà verso questi livelli monstre.

Le stesse considerazioni adottate come sottostante alle euforiche previsioni sul bitcoin appaiono non completamente vere. Il rialzo del bitcoin viene infatti collegato con l’andamento del cambio del dollaro o con le decisioni di politica economica e fiscale di Trump. In realtà l’andamento della quotazione del bitcoin non è connesso a queste questioni. Quando si cercando spunti per capire quali possono essere le previsioni bitcoin 2017 è necessario guardare a ben altri fattori. Sotto questo punto di vista, il bitcoin rappresenta un argomento a se rispetto agli altri strumenti di investimenti.

In generale per stilare le previsioni bitcoin va fatto un discorso più da analisi fondamentale che tecnica. Gli elementi da monitorare sono:

  • bitcoin oggi in circolazione
  • volume di scambi
  • volume medio transazioni

Si tratta di tre elementi di semplice verifica. Questi tre fattori vanno valutati attentamente anche nel caso in cui si sia deciso di investire in bitcoin con il Cfd Trading ossia nel caso in cui si punti a fare trading sui bitcoin.

Bitcoin bene rifugio

Da quello che abbiamo evidenziato in precedenza, sembrerebbe che negli ultimi anni sia passata l’equazione bitcoin bene rifugio. In presenza di determinati contesti generali, infatti, puntuale arriva la corsa al bitcoin e quindi l’aumento del valore della criptovaluta. E’ appunto per questo motivo che tanti analisti affermano che il bitcon altro non è che una forma di oro virtuale.

La concezione del bitcoin come bene rifugio è però solo in parte vera. Il bitcoin non è infatti legato all’andamento di nessuna economia. Quindi il bitcoin non subisce ne gli effetti positivi in caso di buone performance economiche di una data area ne tantomeno gli effetti negativi. La criptovaluta può essere ritenuta un bene rifugio nell’ottica del hedging ossia dello spostamento su altri asset determinato da tensioni che interessano l’asset di riferimento.

Facendo un esempio, va ricordato che ultimamente molti investitori cinesi hanno puntato sul Bitcoin a causa della svalutazione dello Yuan.

Come investire in bitcoin

I bitcoin sono una buona occasione di investimento. La possibilità di ottenere profitti interessati con i bitcoin, motiva la corsa alla ricerca dei modi migliori per investire in bitcoin che da alcuni anni caratterizza questo asset. Anche traders con una forte esperienza nell’ambito azionario o nel forex trading sono soliti chiedersi come investire in bitcoin oggi.

Questa domanda si spiega con l’oggettiva complessità del metodo di creazione del bitcoin. Solitamente quando si parla di azioni, si fa riferimento sia alla possibilità di comprare azioni che alla possibilità di investire in azioni attraverso il trading di Cfd. Ebbene, nel caso della criptovaluta, comprare bitcoin non è affatto semplice. Non solo. Per chi vuole guadagnare con i bitcoin oggi, la strada dell’acquisto è quella più svantaggiosa.

Investire in bitcoin senza comprarli

Per investire in bitcoin senza comprarli c’è una sola possibilità: il trading di Cfd. Pensare di comprare bitcoin alle quotazioni attuali è praticamente una follia considerando il prezzo dell’asset. Con il trading di Cfd, invece, è tutto più semplice e immediato. I contratti per differenza, infatti, non portano all’acquisto di una quantità variabile di bitcoin ma solo a una scommessa su quella che sarà la quotazione del bitcoin al termine di un intervallo di tempo. Oltre al trading di Cfd esistono altre strade per investire in bitcoin senza comprarli. Questi metodi alternativi, però, sono da prendere con le molle.

Molto spesso, infatti, si tratta di scorciatoie che non sono per niente sicure. Il trading di Cfd, invece, è affidabile a assolutamente sicuro.

ATTENZIONE – Se siete alla ricerca di strategie per investire in Bitcoin senza comprarli e puntate sul Cfd Trading, scegliete sempre piattaforme autorizzate e legali. E’ infatti vero che il trading è il metodo più sicuro per investire in Bitcoin senza comprarli ma solo se si scelgono le migliori piattaforme trading per operare.

Trading Bitcoin attraverso i Cfd

Per fare trading di Cfd sui bitcoin è necessario avere una precisa strategia di investimento. I dati macro ma anche l’analisi tecnica servono a poco quando si parla di bitcoin. I primi non hanno alcun peso perchè il bitcoin non è legato ad una economia precisa. La seconda va presa con le pinze visto la storia recente del bitcoin. Fare analisi tecnica su un asset che ha appena 8 anni di storia non potrà mai fornire chissà spunti approfonditi.

E allora cosa bisogna fare per fare trading di Cfd sui bitcoin? La prima mossa è quella di aprire un conto demo. A tal riguardo è preferibile scegliere quei broker che consentono di sondare le proprie capacità prima di passare all’operatività con denaro reale. Quello che vogliamo dire è che per imparare a fare trading di Cfd sui bitcoin è sempre preferibile utilizzare un conto demo. Solo in questo modo, infatti, è possibile capire come aprire posizioni senza commettere errori che, nel trading, sono sempre in agguato. La necessità di attivare prima un conto demo per fare trading sui bitcoin, deriva dall’alta volatilità di questo asset. Sopratutto se si è dei principianti, il rischio di commettere errori in fase operativa è altissimo.

CONTO DEMO

Conto demo gratuito con Plus500

Prova il trading online con i BitCoin aprendo un conto demo! Scopri la semplicità della piattaforma plus500 e investi in bitcoin!

Ci sono due modi per fare trading di Cfd sui bitcoin. E’ possibile andare short ossia scommettere su un ribasso della quotazione o andare long ossia puntare su un suo rialzo. Quando ci si chiede se sia meglio andare short o andare long  sui bitcoin si pone un interrogativo inesatto. La strategia da adottare dipende solo da condizioni molto specifiche. Certo, in una situazione simile, un confronto con altri traders è certamente di aiuto.

Trading bitcoin conoscendo i trend

Un modo intelligente per fare trading sui bitcoin, è quello di conoscere quella che è l’intonazione del mercato. Alcuni broker, infatti, mettono a disposizione una funzionalità che si chiama Trend del Trading. Si tratta in poche parole di uno strumento, assolutamente gratuito ed accessibile a tutti, che consente di stabilire quelle che sono le tendenze in quel preciso momento su ogni mercato, bitcoin compreso. Quale è la percentuale di traders che hanno comprato un Cfd long sul bitcoin? Quale è la percentuale di traders che hanno comprato un Cfd short sul bitcoin?

ATTENZIONE – Il fatto che ci sia una prevalenza di long sugli short (o viceversa) non significa assolutamente nulla. Nel mondo del trading (Forex & Cfd) la maggioranza è un concetto relativo.

Per imparare a usare la funzione Trend del Trading, ti consigliamo di aprire un conto demo sul broker che propone questo importante strumento: Markets. Il conto demo Markets è gratuito e serve per capire come fare trading sui bitcoin oggi.

 

Bitcoin copy Trading

 

L’unico modo per scambiare idee di trading con altri investitori è il ricorso ad una piattaforma di social trading come eToro. Questo broker consente di interagire con gli altri utenti e questo, sopratutto per un principiante, è molto importante. Ma i vantaggi di eToro non si fermano qui. Grazie alla funzione Copy Trader è infatti possibile copiare gli investitori più bravi. In  pratica eToro è l’unica piattaforma trading che permette di guadagnare copiando le mosse dei traders più bravi. Ovviamente anche la ricerca dei migliori traders deve avvenire in modo logico non affidandosi alla fortuna.

CONTO DEMO

Demo gratuita subito disponibile su eToro

Scopri come guadagnare con il trading di Cfd sui BitCoin aprendo un conto demo! Attiva la funzione Copy Trader e copia le migliori strategie trading sui bitcoin!

Tutto questo discorso è molto importante nel caso del trading di cfd sui bitcoin. Essendo questa valuta soggetta ad un alto livello di volatilità, copiare le strategia dei traders eToro più bravi è certamente più utile che affidarsi al caso.

Investire in Bitcoin 2017 conclusioni

Investire in bitcoin nel 2017, stando alle previsioni di molti analisti, può determinare forti guadagni. L’andamento storico della criptovaluta ha sempre mostrato però che il rischio di incappare in una fase ribassista quando tutto sembrerebbe invece indicare un consolidamento è molto alto. Il bitcoin, tra i tanti asset e mercati oggi disponibili, è davvero imprevedibile. Decidere se puntare ai minimi e comprare, o ai massimi e vendere non è un gioco ma il frutto una lunga analisi. Indipendentemente dalla strategia, quello che è certo è che solo con il trading di Cfd si può approfittare di quello che è il vero punto di forza (ma anche lo svantaggio) dei bitcoin: la forte volatilità.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com