Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 22-03-2017 17:35 Aggiornato il: 01-10-2018 13:25

Migliori fondi azionari 2018: dove investire e come guadagnare con il CFD Trading

In vista della fine dell’anno 2018, molti investitori si stanno chiedendo quali siano da oggi alla fine dell’anno i migliori fondi azionari su cui investire. E’ appunto per questo motivo che reputo giusto inserire un aggiornamento a questo articolo. Chiarisco subito che, per definizione, i migliori fondi azionari sono quelli che registrano le migliori performance in un dato periodo. Ovviamente la prestazione dei fondi azionari non è casuale ma è anzi il risultato di una serie di fattori. Quello che voglio dire è che quando si a caccia dei migliori fondi azionari bisogna necessariamente tenero conto anche del contesto di riferimento. Mutazioni del contesto possono determinare il peggioramento dell’andamento di un singolo fondo azionario. Logicamente vale anche il principio inverso.

Se io voglio parlarti di migliori fondi azionari 2018, lo posso fare solo in termini di previsioni. In altre parole quello che voglio dirti è che risponderò alla domanda quali potrebbero essere i migliori fondi azionari 2018? Attenzione perchè quelli che sto per darti sono consigli di investimento molto utili per operare con il trading online.

Migliori fondi azionari di fine 2018

L’anno volge al termine e non  è affatto facile trovare occasioni tra i fondi azionari. Rispetto alla prima parte dell’anno il quadro di riferimento e quindi il sentiment sono peggiorati.

Negli Stati Uniti, la presidenza Trump ha imboccato la strada della guerra commerciale con la Cina. Lo scontro Usa Cina è sempre più aspro ma al contempo Trump ha anche avviato una profonda revisione nei rapporti con l’Europa e con il Canada. La guerra commerciale è quindi uno degli elementi che ti consiglio di tenere in considerazione nella scelta dei migliori fondi azionari.

Accanto agli Stati Uniti c’è poi l’Italia. L’affermazione delle forze populiste Lega e 5 Stelle espone il Paese al rischio di un duro confronto con l’Europa. E’ possibile che l’Eurozona possa subire le conseguenze dell’instabilità italiana. Anche in questo caso, quindi ti consiglio, di valutare attentamente il contesto prima di scegliere quello che secondo te può essere il migliore fondo azionario 2018.

Venendo ai nomi, secondo uno studio realizzato in estate e pubblicato ad agosto, tra i migliori fondi della seconda parte dell’anno c’è Pictet-Nutrition-R EUR LU0366534773, azionario settoriale focalizzato principalmente sul comparto agricoltura. Il fondo in questione da inizio anno ha prodotto una performance superiore al 4%. Tra i migliori fondi azionari di fine 2018 c’è anche il M&G North American Value A EUR GB00B0BHJH99, il quale adotta una strategia di tipo Value. Questo fondo di investimento, nell’ultimo ciclo rialzista partito nel 2009 ha generato una performance doppia rispetto al MSCI World Net Index e ha fatto meglio anche rispetto all’S&P500. Il fondo in questione da inizio anno ha prodotto una performance superiore al 6%.

Questi due fondi, essendo tra i migliori di fine 2018, potrebbero essere i migliori anche per il prossimo anno. Ma il discorso migliori fondi azionari 2019 non fa per ora parte di questo post.

CONTO DEMO

Demo gratis eToro

Investire in azioni grazie ad eToro conviene grazie al conto demo! eToro ti fornisce gratuitamente la demo per fare trading di CFD su tantissime azioni!

Migliori fondi azionari 2018

Un metro molto utile per poter provare a capire quali potrebbero essere i migliori fondi azionari 2018, è lo studio di quello che è avvenuto nel periodi precedente. Se vuoi quindi sapere quali potrebbero essere i migliori fondi azionari per il prossimo anno, ti consiglio di prendere in considerazione quei fondi che hanno avuto rendimenti buoni in questa parte finale del 2017. Nei primi 10 mesi del 2017 hanno avuto buoni rendimenti i fondi azionari che sono legati alle PMI.

Da questo dato ti consiglio di partire per capire quali possano essere i migliori fondi azionari 2018. Sicuramente starai pensando che una simile indicazione è da ritenersi un pò vaga e allora credo sia giusto fare i nomi. In attesa di conoscere quelle che saranno le performance reali, si candidano ad essere migliori fondi azionari 2018 (ma logicamente questa è solo una previsione), quei fondi che fino ad oggi stanno registrando performance forti ossia offrono agli investitori un buon rendimento:

  • ARCA ECON REALE EQUITY ITALIA I: fondo azionario italiano che da inizio anno ha registrato un rendimento del 34%
  • ARCA ECON REALE EQUITY ITALIA P: fondo azionario italiano che da inizio anno ha registrato un rendimento del 33%
  • ANIMA INIZIATIVA ITALIA: è un fondo espresso in Euro che investe in strumenti finanziari principalmente azionari espressi in Euro. Il rendimento da inizio anno è stato del 32,5%
  • ANIMA INIZIATIVA ITALIA A: fondo azionario italiano in Euro che ha realizzato da inizio anno un rendimento del 31,4%
  • ANIMA INIZIATIVA ITALIA AD:  è un fondo espresso in Euro che investe in strumenti finanziari principalmente azionari espressi in Euro. Il rendimento da inizio anno è stato del 31%.

Questi elencati sono stati mi migliori fondi azionari fino a novembre 2017. Segui sempre gli aggiornamenti per poter così avere dei dati per individuare quelli che potrebbero essere i migliori fondi azionari 2018.

Migliori fondi azionari 2017

Trovare i migliori fondi azionari 2017 significa avere a disposizione uno strumento per accrescere il proprio profitto. La ricerca ai migliori fondi azionari è serrata e in continuo aggiornamento. Poichè le previsioni sull’andamento dei azioni e fondi sono sempre aggiornate, anche il paniere dei migliori fondi azionari di quest’anno subisce continuamente delle trasformazioni.

Queste novità sono da imputare al continuo cambio del quadro di riferimento. Il 2016, infatti, ha lasciato dietro di se un’eredità molto particolare. La Brexit in Gran Bretagna e l’affermazione di Trump alle elezioni Usa hanno cambiato profondamente il quadro macro di riferimento. Oggi non c’è più nessun leader pronto a difendere a spada tratta e a tutti i costi l’austerità. Quanto avvenuto in Europa nell’ultimo anno ha convinto tutti che di solo rigore è impossibile vivere e che è necessario sostenere la crescita economica. Questo obiettivo, a sua volta, può essere raggiunto a sua volta solo attraverso politiche fiscale che siano di reale incentivo.

Le tante novità e il cambio di rotta generale hanno portato ad una ridefinizione dei migliori fondi azionari. In queste breve guida andremo a rispondere a tutta una serie di domande a partire da quali sono i migliori fondi azionari 2017. Dal punto di vista geografico ci concentreremo su:

  • fondi azionari Europa
  • fondi azionari Usa
  • fondi azionari emergenti

Fondi azionari Europa

Quali sono i migliori fondi azionari 2017 dell’Europa? Rispondere a questa domanda ha senso solo nell’ambito di una strategia comparativa. Tutti gli analisti sono concordi nel ritenere che i prezzi delle azioni europee sono più a buon mercato di quelli dei titoli Usa. Nel 2016 in Europa è successo di tutto e proprio alla luce della situazione in permanente evoluzione, il trend rialzista dell’azionariato del Vecchio Continente è sempre stato interrotto. Ogni qualvolta le azioni dell’Europa mettevano nel mirino obiettivi importanti. puntualmente sono infatti arrivate le vendite. E nel 2017 cosa potrebbe avvenire?

I fattori da considerare sono più di uno. Da un lato, infatti, ci sono fondamentali comunque molto solidi mentre dall’altro c’è una situazione politica che potrebbe portare direttamente nel tunnel dell’instabilità. Non è quindi un caso che tra i rischi dei fondi azionari dell’Europa un ampio spazio sia occupato dalle turbolenze politiche. Una eventuale vittoria della Le Pen in Francia, infatti, potrebbe mettere in discussione le basi stesse dell’Eurozona. Gli effetti di una situazione di questo tipo sarebbero pesantissimi per tutte le borse occidentali. In partire le azioni delle banche potrebbero essere investite da forti vendite.

In base agli ultimi sondaggi disponibili, la vittoria della Le Pen dovrebbe essere improbabile ma Brexit e elezione di Trump dimostrano che tutto è sempre possibile. Ad ogni modo il consiglio che ci sentiamo di dare a chi sceglie di investire sui fondi azionari dell’Europa è quello di tenere l’attenzione rivolta alle tante notizie che presto circoleranno sulle elezioni in Francia.

Gli effetti di sondaggi e rumors sulle elezioni francesi sono pronti a farsi sentire sulle azioni europee (non solo su quelle francesi!). Nel trading di CFD, andare short o long sui fondi azionari europei sarà sempre più il frutto di una valutazione sul possibile esito delle elezioni in Francia.

Fondi azionari Usa

L’elezione di Trump e l’annuncio da parte del presidente Usa di una nuova politica economica e fiscale Usa hanno fatto vedere il loro peso sulla Borsa di Wall già alla fine del 2016. Con Trump, gli indici azionari americani hanno messo in fila una serie impressionante di rialzo. A beneficare dell’elezione di Trump è stato soprattutto il Dow Jones. Ovviamente tutto questo non è stato un caso. La crescita del Dow Jones è il segnale che saranno soprattutto i titoli del settore industriale a beneficare dell’interventismo del nuovo presidente Usa.

Il periodo di euforia sull’azionariato Usa, secondo molti analisti, non può però durare in eterno. Tutto ha un inizio e una fine ed ovvio che, se Trump non dovesse presto passare ai fatti, il rally dell’azionariato americano sarebbe destinato ad interrompersi. Secondo Russell Investments, anche nel caso in cui Trump dovesse passare ai fatti, è preferibile mantenere un approccio prudente sulle azioni americane. Un’eccessiva euforia per la politica di Trump, infatti, può tradursi in un periodo prolungato di ipercomprato.

Investire in azioni Usa non significa solo puntare sui titoli azionari. Grazie al CFD trading, infatti, è anche possibile scommettere sull’andamento dei principali indici (Dow Jones, Nasdaq e S&P500). Gli effetti delle decisioni di Trump potrebbero registrare i movimenti più interessanti proprio a livello di indici azionari. Con il Trading di CFD è possibile guadagnare sia con un rialzo che con un ribasso.

CONTO DEMO

Demo gratis su 24 Option

Prova il trading CFD sui principali indici azionari Usa aprendo un conto demo gratuito! Scopri come è facile e veloce fare trading con un broker pluri-premiato!

Fondi azionari Giappone

Il Giappone è sempre più collegato a doppio filo agli Usa. Questo spiega il perchè l’outlook sul mercato azionario giapponese è peggiorato a seguito dell’affermazione di Trump in Usa. Se a questo fattore si somma poi la possibilità che il governo nipponico possa attuare nuove politiche protezionistiche, si può avere una dimensione delle turbolenza che potrebbero verificarsi sulle azioni giapponesi.

Ma perchè i fondi azionari giapponesi sono meno preferiti rispetto a quelli di altre aree? Secondo Schoders, se il rafforzamento del dollaro dovesse proseguire, l’azionariato giapponese potrebbe trovare un sostegno nel miglioramento delle aspettative sugli utili societari. Viceversa, in caso contrario, le azioni giapponesi potrebbero andare verso una fase di debolezza. Ad ogni modo per capire se conviene investire in azioni giapponesi è sempre necessario guardare a quella che è la quotazione dello Yen. Una divisa forte significa da sempre vendite sul Nikkei.

Questo meccanismo è perfettamente noto ai tanti investitori che puntano sugli indici della Borsa di Tokyo e sulle azioni giapponesi per guadagnare con il trading di CFD. A causa dell’alta volatilità, l’azionariato giapponese è l’ideale per chi vuole guadagnare nel breve termine. Ovviamente ricordiamo che prevedere la direzione che il Nikkei prenderà non è un gioco ma è il risultato della concatenazione di precisi fattori. Prima di esporsi con denaro reale, quindi, è sempre consigliabile fare pratica con un conto demo.

CONTO DEMO

Demo gratis con Markets

Prova il trading forex & CFD aprendo un conto demo su Markets! Scopri come guadagnare con le azioni giapponesi con un un broker regolamentato ed autorizzato!

Fondo azionari emergenti

 

Per lungo tempo le azioni dei paesi emergenti sono state considerate come lo sbocco più interessante per chi voleva fare soldi con il trading online. Questo quadro è profondamente cambiato negli ultimi anni. Questo non significa che non conviene più investire in azioni dei paesi emergenti ma solo che è necessario usare molta accortezza. Secondo gli strategist di State Street Global Advisors, le azioni di India, Indonesia, Corea, Malesia, Filippine, Taiwan e Thailandia dovrebbero crescere nel 2017 del 6% in un contesto più generale che vede anche i paese emergenti più forti come Russia e Brasile tornare alla crescita.

I nostri lettori potranno obiettare che l’analisi riportata sui fondi azionari emergenti è parziale poichè proveniente da un solo strategist. In realtà la previsione di State Street Global Advisors è confermata dalla stessa Goldman Sachs secondo la quale investire nelle azioni dei paesi dell’indice Msci Asia può riservare rendimenti interessanti per tutto il 2017. Ovviamente quella degli esperti è solo una previsione e infatti è la stessa Goldman Sachs a parlare di un livello di rischio che resta comunque alto.

Migliori fondi azionari 2017 conclusioni

Come abbiamo già messo in evidenza stabilire su quali fondi azionari puntare nel 2017 non è un’operazione statica. Dagli aggiornamenti che abbiamo riportato, appare evidente che ci sono tanti fattori anche nuovi da tenere sempre in considerazione. I fondi azionari emergenti sembrano riservare possibilità migliori rispetto a quelle dei fondi europei. Ad ogni modo per capire su quali azioni investire è sempre consigliabile restare aggiornati. Le variabili in grado di influenzare l’andamento di un titolo singolo o di un indice azionario sono infatti tante.

Sugli strumenti per investire in fondi azionari, è sempre consigliabile scegliere le piattaforme di CFD Trading. Nell’elenco sottostante sono indicati i migliori broker attivi in questo settore.

 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • tutti i fondi migliori europei
  • yhs-linuxmint
  • i migliori fondi pensione dove investire
  • fondo azionario value
  • i migliori fondi azionari value americani
  • migliori fondi investimento 2018
  • i migliori fondi azionari consigliati
  • FONDI IN QUALE COMPARTO INVESTIRE?
  • fondi azionari
  • migliori fondi di investimento 2018

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com