Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 25-05-2013 11:39 Aggiornato il: 24-05-2013 17:03

Opa residuale e obbligo di acquisto

L’art. 108 del Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria disciplina la fattispecie dell’Opa residuale e quella del cosiddetto squeeze out.

Quest’ultimo, in particolare, prevede che il soggetto che ha lanciato un’Opa e che a seguito di questa sia venuto a detenere almeno il 95% del capitale con diritto di voto possa avvalersi del diritto di acquisto delle azioni residue, mentre l’Opa residuale si verifica qualora un soggetto arriva a detenere una partecipazione superiore al 90% ma inferiore al 95% del capitale di una società quotata. In tal caso è riconosciuto a favore degli azionisti di minoranza il diritto di uscita, poiché il flottante azionario rimasto non è considerato idoneo ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni.

Lo stesso articolo 108 del Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria prevede che qualora l’offerente venga a detenere a seguito di un’offerta pubblica totalitaria una partecipazione almeno pari al 95%del capitale di una società italiana quotata ha l’obbligo di acquistare i restanti titoli da chiunque ne faccia richiesta. Tale obbligo sorge anche in capo a chiunque venga a detenere una partecipazione superiore al 90% del capitale rappresentato da titoli ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato. In caso contrario è necessario provvedere entro novanta giorni a ripristinare un flottante sufficiente ad assicurare il regolare svolgimento delle negoziazioni.

Per quanto riguarda la determinazione del corrispettivo, nel caso dello squeeze out questo è pari a quello dell’offerta pubblica totalitaria precedente, mentre nel caso dell’Opa residuale viene determinato dalla Consob tenendo conto del corrispettivo relativo alla precedente offerta oppure del prezzo di mercato.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • ADESIONE OPA TRA IL 90 E IL 95%
  • azioni obbligo d\acquisto
  • obbligo di squeze out su acquisto dopo opa del 97%

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com