Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 12-11-2014 10:23 Aggiornato il: 22-10-2018 14:59

Banca Carige risultati terza trimestrale 2014

Riflettori puntati, ieri, su Banca Carige; il consiglio di amministrazione del gruppo si è riunito per l’approvazione dei conti del terzo trimestre dell’anno. Sempre ieri la Consob ha annunciato la proroga del divieto di vendita di assumere o incrementare posizioni nette corte sulle azioni del gruppo (si veda: Mps e Carige la Consob proroga il divieto sulle posizioni corte).

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L’istituto, bocciato agli stress test della Banca Centrale Europea lo scorso ottobre (a tal proposito: Risultati Stress Test Bce 2014), ha presentato il bilancio del terzo trimestre del 2014, evidenziando, comunque, una perdita netta in calo rispetto allo stesso periodo del 2013. Di seguito i numeri del terzo trimestre 2014 di Banca Carige.

L’istituto genovese ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con una perdita netta di 328,76 milioni di euro, in calo rispetto al risultato negativo per 1,3 miliardi nello stesso periodo del 2013; escludendo le componenti straordinarie, il risultato finale sarebbe stato un passivo limitato a 50 milioni di euro. La raccolta totale è stata di 49,8 miliardi, in aumento del 4,1% rispetto all’anno scorso. Lo spread commerciale ha registrato un leggero miglioramento da inizio anno, consolidandosi sui livelli del trimestre precedente.

Il risultato di gestione è in crescita: da 232,41 milioni a 287,72 milioni di euro (in percentuale +23,8%), mentre il margine di intermediazione si è ridotto del 5,3% a 609,17 milioni di euro, rispetto ai 643,14 milioni dello stesso periodo del 2013. A fine settembre il Common Equity Tier1era pari al 9,4 per cento; nello stesso periodo gli impieghi alla clientela risultavano scesi a 25,9 milioni di euro, mentre i crediti deteriorati erano saliti a 6,2 miliardi.

Infine, i vertici di Banca Carige hanno annunciato l’intenzione di non procedere al pagamento della totalità degli interessi maturati alla prossima data di pagamento prevista per il 4 dicembre 2014 sui titoli con codice ISIN XS0400411681.

chiusura
0.2143
variazione
0.0051(+2.4379%)
APERTURA
0.2131
MASSIMO
0.2228
MINIMO
0.2127
AGGIORN.
01/11/17 17:35
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.