Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 29-04-2015 11:39

Banca Ifis i conti della prima trimestrale 2015

Risultati della prima trimestrale 2015 anche per Banca Ifis; l’istituto veneto ha chiuso il periodo in questione con l’utile netto in aumento del 6,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio; il management i dice ottimista sull’andamento del gruppo nel corso del 2015.

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Banca Ifis ha reso noti i conti del primo trimestre 2015, mostrando un utile netto di 26,23 milioni di euro, in crescita del 6,3 per cento rispetto all’analogo periodo dello scorso anno; in aumento anche il risultato della gestione finanziaria: dai 60,97 milioni del 2014 ai  65,11 milioni di euro di quest’anno (in percentuale l’aumento è stato del 6,8%). In salita pure il margine di intermediazione: +2,6% a 71,17 milioni di euro.

Alla fine di marzo il patrimonio di classe 1 era pari al 13,9 per cento sulla base di un patrimonio netto di 571,9 milioni di euro; nello stesso periodo, gli impieghi verso la clientela risultavano aumentati del 3,8 per ceto a 2,92 miliardi di euro, mentre l’insieme delle attività deteriorate era a quota 260,4 milioni d euro rispetto ai 248,1 milioni dell’inizio dell’anno.

In un’intervista a Il Sole 24 Ore l’amministratore delegato Giovanni Bossi si è detto particolarmente soddisfatto dei risultati, tra l’altro realizzati in un trimestre di solito poco brillante per stagionalità; inoltre, il manager ha rinnovato l’impegno del gruppo a concentrasi sulle entrate da attività core, ossia il settore dei crediti commerciali e dei crediti al consumo deteriorati, a scapito delle entrare realizzate attraverso il portafoglio titoli, la quale marginalità è in discesa.

A tal proposito Banca Ifis ha attuato una strategia di riassetto del portafoglio titoli di Stato; come ha spiegato Bossi, sono state vendute obbligazioni per un valore nominale di 2,12 miliardi di euro con scadenza compresa fra il 2017 e 2018, e ne sono state acquistate altre dello stesso tipo e con lo stesso valore che scadranno nel 2019 e nel 2020.

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.