Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 13-11-2014 10:03 Aggiornato il: 22-10-2018 14:59

Banca MPS i numeri della terza trimestrale 2014

La terza trimestrale di Banca Monte dei Paschi di Siena non si è rivelata positiva. Dopo la bocciatura agli stress test della Bce (si veda: risultati Stress Test Bce 2014), per l’istituto senese arriva la doccia fredda di una perdita netta di oltre un miliardo di euro. Il management del gruppo ha precisato che il risultato finale è stato influenzato da numero poste non ricorrenti.

✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

Nei primi nove mesi del 2014 Banca Monte dei Paschi di Siena ha registrato una perdita netta di 1,15 miliardi di euro a fronte dei 518 milioni, sempre in rosso, contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno. I vertici della banca hanno precisato che il risultato finale è influenzato dal numero poste non ricorrenti e, in particolare, nel periodo in esame, le rettifiche sui crediti sono state pari a 2,46 miliardi di euro.

A fine settembre il Common Equity Tier 1 era pari al 12,8%, in aumento rispetto al 10,8% di inizio anno. Il patrimonio netto è salito a 10,34 miliardi, rispetto ai 6,15 miliardi di inizio anno a causa dell’aumento di capitale da 5 miliardi di euro avvenuto in estate (si veda: Dettagli aumento di capitale Banca MPS 2014). Sempre a fine settembre gli impieghi alla clientela ammontavano a 126,31 miliardi di euro, in calo del 3,3% rispetto ai 130,6 miliardi di inizio anno. I crediti deteriorati erano pari a 24,3 miliardi di euro, in aumento dell’8,3% rispetto all’inizio del 2014.

Utili e dividendi da partecipazioni sono diminuiti a 82 milioni rispetto ai 97 milioni dell’esercizio precedente e nel terzo trimestre l’impatto negativo della partecipata Sansedoni è stato di circa 13 milioni.

Inoltre, i vertici del gruppo hanno reso noto che nel trimestre è proseguito il piano di rimborso, per circa sei miliardi di euro, Long Term Refinancing Operations con la Banca Centrale Europea, in parte compensato dall’accesso al nuovo programma Target Long Term Refinancing Operations per circa tre miliardi di euro.

chiusura
4.68
variazione
-0.04(-0.85%)
APERTURA
4.7
MASSIMO
4.71
MINIMO
4.58
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

 

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*