Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 12-11-2012 13:18

Campari risultati primi nove mesi 2012

Il Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012, che ha evidenziato risultati in miglioramento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

In particolare, nel periodo compreso tra gennaio e settembre 2012 le vendite sono cresciute del 4,8% a 931,6 milioni di euro, il margine di contribuzione è cresciuto del 5,2% a 381,0 milioni, l’Ebitda (prima di oneri e proventi non ricorrenti) si è attestato a 238,4 milioni (+2,5%), l’Ebit (prima di oneri e proventi non ricorrenti) è risultato pari a 213,9 milioni di euro (+2,0%), mentre l’utile prima delle imposte ha registrato una variazione positiva dello 0,8% a 175,7 milioni di euro. Al 30 settembre 2012 l’indebitamento finanziario netto è risultato pari a 608,0 milioni, in flessione rispetto ai 636,6 milioni di inizio anno.

Nei primi nove mesi dell’anno le spese per pubblicità e promozioni sono state pari a 165,9 milioni, in crescita del 4,2% e pari al 17,8% delle vendite, mentre i costi di struttura, ovvero i costi delle organizzazioni commerciali e i costi generali e amministrativi, sono risultati in crescita del 9,7% e sono stati pari al 17,9% delle vendite. Gli oneri finanziari netti sono stati pari a 33,2 milioni, in aumento rispetto ai 31,5 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Per quanto riguarda l’andamento delle vendite a livello geografico, nell’area Americhe le vendite hanno registrato un incremento del 10,1% e sono risultate pari al 35,2% delle vendite totali. Le vendite sul mercato italiano, pari al 30,4% del totale, hanno registrato una variazione totale del -1,3% attribuibile soprattutto ad una repentina inversione delle condizioni di mercato e dei consumi. In calo anche le vendite nel resto d’Europa, pari al 24,0% del totale, in flessione del -0,7%. L’area resto del mondo, che ricordiamo include anche il canale duty free e che risulta pari al 10,4% del totale, ha registrato una variazione complessiva del +22,1%.

chiusura
6.795
variazione
-0.085(-1.235%)
APERTURA
6.905
MASSIMO
6.95
MINIMO
6.77
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

 

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*