Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 01-02-2013 17:31 Aggiornato il: 01-02-2013 17:32

Enel Green Power risultati preliminari esercizio 2012

Il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power SpA durante la riunione di oggi pomeriggio ha esaminato i risultati consolidati preliminari dell’esercizio 2012.

Nel dettaglio, la controllata di Enel attiva nel settore delle energie rinnovabili ha archiviato lo scorso anno con ricavi a 2,7 miliardi di euro, in aumento del 8,0% rispetto a 2,5 miliardi di euro del 2011, soprattutto grazie alla vendita di energia elettrica derivante dalla maggiore produzione realizzata in Iberia e America Latina, Nord America e nel resto d’Europa. Il margine operativo lordo (Ebitda) è risultato pari a 1,7 miliardi di euro, in aumento del 6,3% rispetto a 1,6 miliardi di euro del 2011, mentre l’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2012 è risultato pari a 4,7 miliardi di euro, in aumento di circa 0,6 miliardi di euro rispetto a 4,1 miliardi di euro di fine 2011.

Per quanto riguarda i dati operativi, la capacità installata netta del gruppo alla fine del 2012 è risultata pari complessivamente a 8,0 GW (+13% rispetto al 2011), di cui 2,6 GW (33%) idroelettrica, 4,3 GW (54%) eolica, 0,8 GW (10%) geotermica, 0,2 GW (2%) solare e 0,1 GW (1%) rappresentata da altre tecnologie rinnovabili (biomassa e cogenerazione). La produzione di energia elettrica nel 2012 è stata pari a 25,1 TWh (+12% rispetto al 2011), di cui 9,9 TWh (39%) idroelettrica, 9,0 TWh (36%) eolica, 5,5 TWh (22%) geotermica, 0,2 TWh (1%) solare e 0,5 TWh (2%) rappresentata da altre tecnologie rinnovabili (biomassa e cogenerazione).

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale, Francesco Starace, nel commentare i risultati preliminari dell’esercizio 2012 si è detto molto soddisfatto, sottolineando come la strategia di diversificazione nello sviluppo tecnologico e geografico si sia concretizzata in un incremento della capacità installata di oltre 900 MW, in linea con il target. Al contempo la società è riuscita a consolidare la presenza in mercati importanti come Stati Uniti, Canada e Romania, nonché a proseguire la crescita in quelli emergenti come Messico e Guatemala.

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00
+

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.