Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 01-02-2013 17:31 Aggiornato il: 01-02-2013 17:32

Enel Green Power risultati preliminari esercizio 2012

Il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power SpA durante la riunione di oggi pomeriggio ha esaminato i risultati consolidati preliminari dell’esercizio 2012.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Nel dettaglio, la controllata di Enel attiva nel settore delle energie rinnovabili ha archiviato lo scorso anno con ricavi a 2,7 miliardi di euro, in aumento del 8,0% rispetto a 2,5 miliardi di euro del 2011, soprattutto grazie alla vendita di energia elettrica derivante dalla maggiore produzione realizzata in Iberia e America Latina, Nord America e nel resto d’Europa. Il margine operativo lordo (Ebitda) è risultato pari a 1,7 miliardi di euro, in aumento del 6,3% rispetto a 1,6 miliardi di euro del 2011, mentre l’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2012 è risultato pari a 4,7 miliardi di euro, in aumento di circa 0,6 miliardi di euro rispetto a 4,1 miliardi di euro di fine 2011.

Per quanto riguarda i dati operativi, la capacità installata netta del gruppo alla fine del 2012 è risultata pari complessivamente a 8,0 GW (+13% rispetto al 2011), di cui 2,6 GW (33%) idroelettrica, 4,3 GW (54%) eolica, 0,8 GW (10%) geotermica, 0,2 GW (2%) solare e 0,1 GW (1%) rappresentata da altre tecnologie rinnovabili (biomassa e cogenerazione). La produzione di energia elettrica nel 2012 è stata pari a 25,1 TWh (+12% rispetto al 2011), di cui 9,9 TWh (39%) idroelettrica, 9,0 TWh (36%) eolica, 5,5 TWh (22%) geotermica, 0,2 TWh (1%) solare e 0,5 TWh (2%) rappresentata da altre tecnologie rinnovabili (biomassa e cogenerazione).

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale, Francesco Starace, nel commentare i risultati preliminari dell’esercizio 2012 si è detto molto soddisfatto, sottolineando come la strategia di diversificazione nello sviluppo tecnologico e geografico si sia concretizzata in un incremento della capacità installata di oltre 900 MW, in linea con il target. Al contempo la società è riuscita a consolidare la presenza in mercati importanti come Stati Uniti, Canada e Romania, nonché a proseguire la crescita in quelli emergenti come Messico e Guatemala.

chiusura
0
variazione
0(+0%)
APERTURA
0
MASSIMO
0
MINIMO
0
AGGIORN.
01/01/70 01:00
TIPO:
PERIODO:
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC [80.6% of retail CFD accounts lose money]
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.