Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 05-02-2013 16:19 Aggiornato il: 05-02-2013 16:23

Enel risultati preliminari esercizio 2012

Enel ha comunicato i risultati preliminari relativi all’esercizio 2012, che evidenziano ricavi pari a 84,9 miliardi di euro, in crescita del 6,8% rispetto ai 79,5 miliardi di euro del 2011, e un margine operativo lordo di 16,7 miliardi di euro, in diminuzione del 5,1% rispetto ai 17,6 miliardi di euro del 2011.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

In particolare, il giro d’affari è migliorato rispetto allo scorso anno soprattutto grazie ai maggiori ricavi realizzati mediante la vendita e il trasporto di energia elettrica, il trading di combustibili e la vendita di gas ai clienti finali. La crescita del margine operativo lordo è invece stata ricondotta principalmente alla riduzione del margine di generazione in Italia e alla variazione del perimetro di consolidamento derivante dalle cessioni effettuate, nonché all’andamento positivo delle Divisioni Mercato, Energie Rinnovabili e Internazionale.

Al 31 dicembre 2012 l’indebitamento finanziario netto è risultato pari a 42,9 miliardi di euro, ossia in diminuzione di circa 1,7 miliardi di euro rispetto ai 44,6 miliardi di euro registrati alla fine del 2011. Tale flessione è da ricondurre principalmente ai risultati della gestione corrente e ai disinvestimenti effettuati, che hanno più che compensato gli investimenti, i dividendi, gli interessi  e le imposte.

L’Amministratore delegato e Direttore Generale, Fulvio Conti, nel commentare i risultati preliminari ha affermato che per il 2012 il gruppo è riuscito a centrare gli obiettivi indicati al mercato in termini sia di margine operativo lordo sia di indebitamento finanziario netto, nonostante il contesto macroeconomico e regolatorio particolarmente sfavorevole.

I risultati definitivi saranno comunicati il 12 marzo prossimo, insieme all’ammontare del dividendo che sarà distribuito nel corso della prima parte del 2013 in relazione all’esercizio 2012.

chiusura
5.385
variazione
0.06(+1.127%)
APERTURA
5.345
MASSIMO
5.405
MINIMO
5.335
AGGIORN.
01/11/17 17:40
TIPO:
PERIODO:
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 75% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?