Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 31-10-2014 10:00 Aggiornato il: 30-10-2014 11:23

Eni presentati i dati della terza trimestrale 2014

Ottima trimestrale per Eni; il gruppo ha presentato utile operativo e netto al di sopra delle stime degli analisti e cash flow ai massimi degli ultimi cinque anni. I numeri presentati da Eni si sono immediatamente fatti sentire a Piazza Affari, dove il titolo ha registrato buoni risultati.

Nel terzo trimestre dell’anno, Eni ha registrato un utile operativo adjusted di 3,03 miliardi di euro, al di sopra delle stime degli analisti; l’utile netto adjusted, invece, è stato pari a 1,17 miliardi, 2,5% in più rispetto alle attese degli esperti che stimavano il dato intorno agli 817-898 milioni di euro. Il cash flow operativo del trimestre si è attestato a 3,98 miliardi di euro, rivelandosi il dato più elevato degli ultimi cinque anni.

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2014 è stato pari a 15,84 miliardi di euro, con un incremento di 0,87 miliardi rispetto alla fine del 2013, di cui 0,25 miliardi effetto delle differenze di cambio. Rispetto al 30 giugno 2014, l’indebitamento finanziario netto è aumentato di 1,24 miliardi per effetto del pagamento dell’acconto dividendo 2014 (si veda: Data stacco e pagamento dividendo Eni 2014), in parte compensati dal flusso di cassa netto da attività operativa e dagli incassi da dismissioni.

Nel terzo trimestre del 2014 la produzione di idrocarburi è stata di 1,575 milioni di barili al giorno che, al netto dei fattori geopolitici e parità dei prezzo di riferimento nei contratti di production sharing, registra una riduzione del 3,5 per cento.

L’amministratore delegato del gruppo Claudio Descalzi ha dichiarato di essere molto soddisfatto dei risultati nella generazione della cassa anche considerando lo scenario non favorevole. L’ad ha spiegato che l’esplorazione continua a essere un importante contributo per la crescita del portafoglio upstream e che lo sviluppo della produzione prevista dal piano quadriennale prosegue come da previsioni. Infine, nel 2014 il management prevede l’ottimizzazione della spesa per gli investimenti e, quindi, di una riduzione rispetto al 2013.

chiusura
14.22
variazione
0.18(+1.28%)
APERTURA
14.1
MASSIMO
14.26
MINIMO
14.09
AGGIORN.
01/11/17 17:39
TIPO:
PERIODO:


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com