Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 30-04-2013 16:30 Aggiornato il: 30-04-2013 16:42

Fiat Industrial risultati primo trimestre 2013

Fiat Industrial ha archiviato il primo trimestre del 2013 con ricavi pari a 5,8 miliardi di euro, sostanzialmente in linea con i risultati realizzati nel primo trimestre dell’anno scorso. L’utile della gestione ordinaria ha toccato i 408 milioni di euro, in calo di 23 milioni rispetto ai risultati del primo trimestre del 2012, mentre il margine della gestione ordinaria è sceso dal 7,4% al 7%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Nel periodo di riferimento l’utile al netto delle componenti atipiche è stato di 195 milioni di euro, mentre l’indebitamento netto industriale a fine marzo 2013 era pari a 2,54 miliardi di euro, rispetto al rosso di 1,64 miliardi di euro di fine 2012.

Nella nota mediante cui sono stati annunciati i risultati relativi al primo trimestre del 2013, Fiat Industrial ha comunicato anche di aver rivisto al ribasso le stime per l’esercizio in corso, sulla base delle performance ad oggi registrate dal gruppo e delle aspettative di ripresa del mercato per tutti i settori. Nel dettaglio, la società attende ora ricavi in crescita tra 3% e 4%, mentre le precedenti stime erano per una crescita del 5% e un margine della gestione ordinaria compreso tra il 7,5% e l’8,3% (in precedenza era attesa una marginalità tra l’8,3% e l’8,5%). L’indebitamento dovrebbe attestarsi tra gli 1,4 e gli 1,6 miliardi di euro, rispetto alle precedenti attese in un range tra gli 1,1 e gli 1,4 miliardi di euro.

Le stime degli analisti per l’esercizio 2013 vedono invece un utile netto di 1,19 miliardi di euro e un risultato operativo 2,27 miliardi, mentre l’indebitamento netto a fine anno è visto a 1,26 miliardi di euro.

chiusura
0
variazione
0(N/A)
APERTURA
0
MASSIMO
0
MINIMO
0
AGGIORN.
01/01/70 01:00
TIPO:
PERIODO:
+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.