Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 31-07-2014 9:49

Fiat risultati dei conti del primo semestre 2014

Tempo di bilanci anche per Fiat che ieri ha presentato i risultati dei conti del primo semestre 2014: utili in calo rispetto ai dati dello scorso anno, ma ricavi in crescita. Il gruppo ha comunque confermato il target per il 2014 già formulati nel business plan dello scorso maggio.

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

I ricavi di Fiat nella prima parte dell’anno sono stati pari a 45,45 miliardi di euro, in crescita dell’8 per cento rispetto allo stesso periodo del 2013. Il margine operativo lordo è sceso da 3,9 a 3,6 miliardi di euro mentre il reddito operativo è stato pari a 1,23 miliardi in calo del 27 per cento rispetto al primo semestre 2013.

Come dicevamo, l’utile netto è pari a 24 milioni di euro: un calo importante a fronte dei 466 milioni di euro del primo semestre 2014. L’indebitamento netto industriale, a fine giugno 2014, era pari a 9,7 miliardi di euro, in miglioramento di 0,3 miliardi rispetto al 31 marzo 2013 grazie alle attività operative che hanno generato il flusso di cassa.

Il gruppo guidato da Marchionne ha confermato i target per il 2014 già presentati nel business plan dello scorso maggio; la società conta di consegnare 4,7 milioni di veicoli in aumento rispetto a quelli indicati precedentemente. Secondo le previsioni i ricavi dovrebbero essere pari o superiori a 93 miliardi di euro e l’utile netto previsto tra i 600 e gli 800 milioni di euro.

Oltre alla presentazione della semestrale 2014 avvenuta ieri, un avvenimento importante per la società ci sarà domani con la riunione dei soci per approvare la fusione Fiat con Fiat Chrysler Automobiles (si veda: Fiat conquista l’intera quota di Chrysler) con conseguente cambio di nome e trasferimento della sede legale in Olanda e domicilio fiscale in Gran Bretagna. In realtà il sì dei soci appare quasi scontato anche se il prezzo, pari a circa 7,61 euro, rimane sotto al valore di recesso.

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.