Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 22-07-2014 9:45

Intesa Sanpaolo a rischio i risultati del secondo trimestre 2014

È stata approvata in Ungheria una nuova legge riguardante il sistema bancario locale che andrà a pesare sul gruppo Intesa Sanpaolo e sulla sua controllata Cib Bank. La nuova legge stabilisce l’annullamento e la correzione retroattiva dello spread applicato ai crediti retail in valuta estera e di alcune modifiche ad alcuni di essi in valuta locale.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

La nuova legge avrà per Intesa Sanpaolo un impatto negativo sull’utile netto consolidato nel secondo trimestre dell’anno (per conoscere i dati del primo trimestre si veda: Intesa Sanpaolo risultati primo trimestre 2014): 65 milioni di euro a fronte dei rimborsi alla clientela relativi alla correzione dello spread.

La nuova norma stabilisce l’annullamente, con la relativa correzione retroattiva, dello spread denaro/lettera applicato ai crediti retail in valuta estera e anche le mofiche delle condizioni applicate ai crediti retail sia in valuta locale che estera.

La controllata ungherese Cib Bank ha reso noto che intende avviare un’azione legale al fine di dimostrare che le modifiche delle condizioni applicate ai crediti retail hanno rispettato la normativa in vigore e che gli eventuali rimborsi da riconoscere alla clientela non sono ancora quantificabili.

Ma non è finita qui; ulteriori spese potrebbero derivara dall’approvazione di un’altra legge ungherese prevista per la seconda metà dell’anno, relativa alla conversione in fiorini ungheresi dei crediti retail in valuta estera.

Nonostante ciò, però, l’avvio di seduta di oggi non è in perdita: i primi dati di Piazza Affari danno Intesa SanPaolo a +0,54% a 2,214 euro. Non resta che aspettare, dunque, i conti del primo semestre che verranno pubblicati il primo agosto prossimo.

chiusura
2.878
variazione
-0.008(-0.277%)
APERTURA
2.894
MASSIMO
2.902
MINIMO
2.874
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.