Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 11-05-2013 9:39

Parmalat modifica dividendo 2013 e bilancio 2012

A fronte della sentenza emessa dal Tribunale di Roma, che ha imposto a Parmalat la restituzione del 75% della Centrale del Latte a Roma Capitale, la società si è vista costretta a rivedere il bilancio relativo all’esercizio 2012, pur avendo comunque presentato alla Corte d’Appello richiesta per la sospensione dell’esecuzione della sentenza.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

In particolare, tale sentenza sui conti di Parmalat si è tradotta in un effetto economico negativo per 95,1 milioni di euro, pertanto l’utile netto è passato dai precedenti 175,2 milioni di euro a 80,1 milioni, in calo rispetto ai 170,9 milioni del 2011. Di conseguenza, è stata rivista anche la proposta di distribuzione del dividendo agli azionisti precedentemente formulata dal Consiglio di amministrazione, che si è ridotta a 1,3 centesimi dai precedenti 3,9 centesimi. In altre parole, gli azionisti della società a pochi giorni dalla data di stacco del dividendo (20 maggio 2013), si sono visti ridurre la cedola loro spettante in relazione all’esercizio 2012.

Nel corso della riunione del Consiglio di amministrazione tenuta ieri, ricordiamo, sono stati esaminati e approvati i conti relativi al primo trimestre del 2013, durante il quale la società ha riportato un utile di gruppo in crescita del 67,1% a 55,8 milioni di euro e un fatturato netto in crescita del 12,6% a 1,233 miliardi. L’ebitda è cresciuto del 26,3% a 94,8 milioni, mentre la posizione finanziaria netta è peggiorata passando a 769,1 milioni dagli 809,8 milioni a fine 2012.

Per quanto riguarda le previsioni per l’intero esercizio in corso,  Parmalat ha fatto sapere che prevede di registrare una crescita del fatturato netto di circa il 3% e del margine operativo lordo di circa il 5% rispetto al 2012.

chiusura
6.795
variazione
-0.085(-1.235%)
APERTURA
6.905
MASSIMO
6.95
MINIMO
6.77
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19