Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 28-10-2014 16:58 Aggiornato il: 01-05-2016 22:06

Saipem presentati i conti dei primi nove mesi del 2014

Il 2014 non è decisamente l’anno migliore per Saipem; il gruppo ha presentato i conti dei primi nove mesi dell’anno e i risultati sono deludenti e ha dovuto rivedere al ribasso le stime sull’intero 2014. La reazione del titoli a Piazza Affari è stata immediata, dato che è stato sospeso per eccesso di ribasso.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Saipem ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con un utile netto in calo del 24,8% a 76 milioni di euro, sotto le attese del consenso a 90,6 milioni. I ricavi sono stati in rialzo solo dell’1,9% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno e, quindi, pari 3,509 miliardi di euro. L’ebit è calato più del previsto, ovvero del 28,9% a 150 milioni, così come l’ebitda, che è sceso de 14% a 337 milioni.

Nel corso del terzo trimestre Saipem ha acquisito nuovi ordini per un ammontare complessivo di 1856 milioni e il portafoglio ordini è pari a 22.562 milioni di euro. A fronte degli investimenti tecnici nel periodo; l’indebitamento finanziario netto al 30 settembre è aumentato ed è pari a 5.130 milioni di euro, 370 milioni in più rispetto a dicembre del 2013, ma è rimasto in linea ai numeri di fine giugno.

Il capitale circolante ha risentito dell’aumento dei pending revenues dovuti a contratti a bassa marginalità e, per quanto riguarda i crediti, il Venezuela continua a essere un’area critica. Pertanto, considerando il deterioramento delle condizioni di mercato e il rallentamento delle negoziazioni in corso per i contratti a bassa marginalità e i rispettivi pagamenti, il management di Saipem ha deciso di rivedere la guidance sul debito netto a 4,7 miliardi (prima era atteso tra 4,2 e 4,5 miliardi).

Gli effetti della trimestrale non si sono fatti attendere a Piazza Affari, dove il titolo è stato sospeso per eccesso di ribasso e poi riammesso alle contrattazioni, e anche gli analisti si dicono fortemente delusi dai risultanti dei conti trimestrali di Saipem.

chiusura
3.798
variazione
0.19(+5.266%)
APERTURA
3.63
MASSIMO
3.82
MINIMO
3.63
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19