Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 27-03-2015 10:00 Aggiornato il: 26-03-2015 21:06

Terna bilancio 2014 e piano industriale 2015-2019

Il Consiglio di Amministrazione di Terna ha approvato i conti del 2014; lo scorso esercizio è stato molto positivo per il gruppo romano, che ha mostrato un utile netto in aumento del 6% rispetto al 2013; inoltre, il CdA ha ufficializzato anche il piano industriale 2015-2019 e la distribuzione del saldo dei dividendi 2015 sull’esercizio 2014.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Come dicevamo, nel corso del 2014, Terna ha registrato un utile netto di 544,5 milioni di euro, in crescita del 6 per cento rispetto all’esercizio 2013; il margine operativo lordo è salito dello 0,2 per cento a 1,4915 milioni di euro a fronte della stima del consenso di 1,469 miliardi; scende, invece, il risultato operativo (1,01 miliardi di euro), a causa degli ammortamenti e delle svalutazioni.

Alla fine dell’anno l’indebitamento finanziario netto era pari a  6,967 miliardi di euro, a fronte dei 6,697 miliardi di euro della fine del 2013; il Il free cash flow, ossia il flusso di cassa, è stato di 260 milioni di euro a fronte di investimenti complessivi di 1,096 miliardi di euro rispetto ai 1,212 miliardi del 2013.

Grazie a questi risultati, il Consiglio di amministrazione di Terna ha deciso di proporre un dividend0 di 20 centesimi per azione, di cui 7 centesimi sono stati già pagati (si veda: Data stacco e pagamento dividendi Terna 2014); i restanti 13 centesimi verranno pagati il prossimo 24 giugno (stacco della cedola: 22 giugno – record date: 23 giugn0).

Ufficializzato anche il piano industriale 2015-2019, che si fonda su quattro punti di sviluppo: il rafforzamento della rete in Italia e l’integrazione di essa con il mercato elettrico europeo, l’espansione delle attività non regolate, una maggiore efficienza operativa e investimenti selettivi.

Il piano strategico di Terna si pone l’obiettivo di generare un flusso di cassa superiore ai 2 miliardi di euro, soprattutto grazie alle attività non regolate, e investimenti nello sviluppo delle rete elettrica pari a 3,9 miliardi di euro.

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.