Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 20-12-2013 6:31

Anatocismo interessi bancari vietato dal governo

Nel corso di una recente sessione notturna la commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha approvato un emendamento al DDL Stabilità del PD e di NCD (Nuovo Centro Destra) relativo al divieto all’anatocismo degli interessi bancari. In pratica gli interessi che vengono capitalizzati periodicamente dalle banche non potranno più generare altri interessi. Ciò vuol dire che nelle operazioni successive di capitalizzazione, gli interessi saranno calcolati solo ed esclusivamente sul capitale. In realtà il divieto è già previsto nel codice civile, ma quasi tutti gli istituti di credito hanno sempre utilizzato questa prassi.

Potranno così respirare soprattutto le imprese, che negli ultimi anni hanno vissuto una vera e propria odissea a causa della congiuntura sfavorevole e allo scarso supporto degli istituti bancari. Come già detto in precedenza l’anatocismo viene citato nel codice civile italiano all’articolo 1283. Con questo termine ci si riferisce a un particolare fenomeno di natura finanziaria attraverso il quale si concretizza la produzione di interessi sugli interessi già maturati sul capitale iniziale.

L’anatocismo viene vietato nei contratti bancari, ma nella prassi quotidiana gli istituti di credito hanno continuato a utilizzare questa procedura tenendo per tanti anni sotto scacco i propri clienti. La norma prevede che “in mancanza di usi contrari, gli interessi scaduti possono produrre interessi solo dal giorno della domanda giudiziale o per effetto di convenzione posteriore alla scadenza sempre che si tratti di interessi dovuti per almeno 6 mesi”.

L’intervento del governo su questo delicato problema era atteso da tempo. La nuova Legge di Stabilità 2014 ha fornito l’occasione giusta all’esecutivo per mettere definitivamente una pietra sopra questa spiacevole prassi utilizzata dalle banche. La capitalizzazione degli interessi bancari è illegittima, perché produce interessi anatocistici, e già diverse banche sono state condannate negli ultime anni a risarcire i clienti a seguito di sentenze sfavorevoli di numerosi Tribunali regionali.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com