Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 21-06-2013 6:40 Aggiornato il: 20-12-2018 11:33

Conti correnti per giovani: quali sono i migliori? Soluzioni a Zero Spese con Bonus

Il conto corrente è lo strumento di gestione della liquidità per eccellenza. Anche i più giovani possono avere l’esigenza di aprirne uno, ma spesso sono ostacolati dagli elevati costi. Tuttavia, negli ultimi tempi sono sempre più in aumento le offerte di conti correnti ad hoc per i giovani. Questi conti hanno in comune una caratteristica fondamentale: spese nulle o quasi. Per i giovani con età compresa tra 18 e 26 anni le banche riescono a offrire conti correnti a zero spese, necessari per l’accredito dello stipendio e per il trasferimento di denaro con bonifici.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Tuttavia esiste il rischio di smarrirsi tra le numerose offerte o addirittura non avere alcuna idea di dove cercare queste offerte. La soluzione ideale non è la banca più vicina a casa nostra, bensì il web che consente di individuare anche piuttosto velocemente le migliori offerte di conti correnti per giovani under 26.

I conti correnti per i giovani permettono di beneficiare di un servizio praticamente a zero spese.  Le varie banche, per lo più online, non richiedono il pagamento di un canone mensile, né costi per i bonifici online e i prelievi al bancomat. Ci sono molte banche online che si accollano anche l’onere del pagamento dell’imposta di bollo obbligatoria per legge.

conto corrente giovani
Conto corrente giovani

Conti correnti per giovani: quali sono i più convenienti?

conto corrente giovani
Conto corrente giovani: quali sono quelli convenienti? 

Premesso quanto sopra, passiamo ad analizzare quali sono i conti correnti più convenienti per i giovani. Quando si parla di giovani e di conti correnti la prima cosa da comprendere è l’utilità che esso ne deve fare.

Ad esempio sei si parla di universitari è possibile scegliere un tipo di conto, magari limitato nelle funzioni, che si discosta da un normale conto corrente online giovani che viene utilizzato nel caso in cui il giovane lavora o abbia un’attività propria.

Ecco il perché di questa nostra analisi; aiutare i giovani a comprendere la tipologia di conto che meglio si presta alle sue esigenze. Lo faremo analizzando anche i costi e le modalità di apertura del conto, come anche gli strumenti e i servizi essenziali di cui si ha bisogno.

Conti correnti online: si risparmia?

Se si apre un conto corrente online, si risparmia? Sicuramente sì ma si devono sempre analizzare le operazioni che si possono effettuare online e confrontarle con quelle che vengono offerte dallo sportello.

Molti sono i giovani che optano per la scelta di questo servizio bancario che meglio di altri si adatta alle proprie esigenze. Scegliere un conto corrente online che sia il più vantaggioso però non è semplice in quanto esso deve da un lato contenere le spese e dall’altro offrire almeno i servizi essenziali che devono essere anche gestiti in modo semplice e in modo intuitivo.

Perché scegliere un conto corrente giovani online?

Il conto corrente online per i giovani è consigliato in quanto permette di ridurre drasticamente le spese fino quasi ad azzerarle, comprese anche le spese di gestione. Grazie anche al servizio home banking è possibile, per tutti i titolari del conto corrente effettuare delle operazioni bancarie tramite Internet, senza bisogno di recarsi fisicamente presso la propria filiale.

Si precisa anche che l’home banking permette di visualizzare online l’estratto conto direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone ed effettuare bonifici bancari online, operazioni di ricarica del cellulare e pagamenti.

Il tutto non costituisce altro se non un surplus non indifferente soprattutto per i giovani, che sono ormai abituati ad utilizzare quasi esclusivamente le tecnologie e i social. L’home banking è utilizzabile ovunque, anche dall’estero e per altro è un servizio disponibile in qualsiasi momento, 24 ore su 24.

Caratteristiche di un conto corrente per giovani

conto corrente giovani
Conto corrente giovani: caratteristiche

Uno degli elementi più importanti dei conti correnti per giovani è la sua gratuità, in quanto questa tipologia di conto è indirizzata a una clientela che il più delle volte ha una disponibilità di denaro piuttosto limitata; essendo tale deve essere invogliata all’apertura di un conto attraverso un’offerta vantaggiosa rispetto a quella dei conti bancari tradizionali.

Il conto in oggetto è diretto a studenti o anche a giovani lavoratori; definiamo per tanto il conto corrente giovani come un conto che offre l’opportunità di accedere gratuitamente a un certo numero di operazioni mensili, e che prevede un canone mensile ridotto o pari a zero.

I conti correnti dedicati ai giovani sono molto spesso dei conti correnti online; in questo modo è possibile gestire il conto e fare operazioni comodamente dal computer o dallo smartphone, tramite siti e applicazioni home banking e mobile banking.

Tutti i giovani correntisti possono usufruire di condizioni agevolate per i prelievi presso gli ATM, mentre le operazioni allo sportello delle filiali possono avere dei costi aggiuntivi.

Conto corrente giovani universitari

Il conto corrente giovani universitari è solitamente un conto che prevede delle agevolazioni, specialmente per quanto riguarda:

  • Gestione delle carte di pagamento;
  • Carta prepagata alla carta di debito.

Esso presenta anche un conto a canone zero, e l’imposta di bollo del conto corrente è gratuita, in quanto questo onere viene sostenuto direttamente dalla banca. La banca che offre questo conto solitamente offre anche sconti per viaggi, spettacoli e mostre, e accesso a prestiti agevolati per il finanziamento di master e corsi di formazione.

Conto corrente giovani lavoratori

Questo conto è solitamente pensato per i giovani che si sono affacciati da poco al mondo del lavoro. E’ un conto che non prevede alti costi anche se prevede comunque un canone mensile (ridotto) che non supera i 5 euro.

E’ un conto con un’offerta di servizi più ampia rispetto a quella prevista per gli studenti. Essa può includere accredito dello stipendio e domiciliazione delle utenze.

Al canone mensile si deve poi aggiungere anche il pagamento dell’imposta di bollo sul conto corrente, che in questo caso non è rimborsata dalla banca, come invece avviene per il conto corrente per giovani studenti.

Le carte conto come alternative al conto per giovani

conto corrente giovani
Conto corrente giovani

Siamo sicuri che il conto corrente giovani sia lo strumento ideale per la gestione delle esigue finanze di un giovane? Ci possono essere degli strumenti alternativi altrettanto efficaci? Certamente sì e questi sono presenti sul mercato con strumenti molto simili ai conti correnti ma con meno costi e limitazioni. Questi, meglio di altri si adattano alle esigenze di un giovane.

Gli strumenti in questione sono le cosiddette carte conto; in realtà si tratta di carte a metà strada tra un bancomat ed una carta di debito. Come avviene per il bancomat esse sono associate ad un codice IBAN il quale permette di ricevere ed inviare bonifici.

Allo stesso tempo, come le carte di debito sono in grado di effettuare pagamenti (anche online), solo per le cifre effettivamente caricate senza grossi rischi di incorrere in frodi informatiche o di andare in rosso con le spese legate al conto.

Carta Conto Hype

Si tratta della carta prepagata adatta a tutti i giovani che non hanno particolari pretese. Si tratta di una carta conto. Hype da molti è definita come la migliore in Italia, in quanto possiede un IBAN che permette di fare tutte le operazioni ordinarie di un conto corrente come ad esempio bonifici, tutti i pagamenti, ecc. Essa è possibile gestirla direttamente anche tramite smartphone.

Essa la si può aprire seguendo i punti di seguito riportati:

  • E’ possibile aprirla in soli 5 minuti e direttamente online;
  • Non ci sono costi di apertura;
  • Le spese di gestione sono esenti;
  • Non ci sono documenti che devono essere spediti in quanto per attivarla basta collegarsi al sito e sarà poi un intermediario che avvierà una videochiamata nel corso della quale potrai mostrare i documenti;
  • Ha tutte le funzioni tipiche di un conto corrente e quindi si può ricevere lo stipendio e si possono effettuare pagamenti.

Miglior conto corrente giovane a costo zero

conto corrente giovani
Miglior conto corrente giovane a costo zero

A questo punto, procediamo oltre cercando di analizzare i conti correnti online che meglio si adattano ai giovani.

Hello Bank

Si tratta di una delle banche online preferite dai giovani che offre soluzioni di operatività online combinate a quelle dello sportello. Essa offre 0,07 centesimi di interessi netti e zero costi fissi. Il tasso a regime è dello 0,01% lordo.

Offre inoltre i seguenti servizi:

  • Bancomat;
  • Carta di credito;
  • Bonifici;
  • Prelievi da altre banche gratuiti.

Hello Money è riservato a tutti i nuovi correntisti e possiamo dire che si tratta anche di un conto ideale per coloro che prediligono l’utilizzo dei canali internet, ATM e telefono.

N26 Bank

Si tratta di una delle nuove arrivate sul mercato del credito italiano che offre il Conto Corrente N26, un conto con apertura e operatività esclusivamente online.

In questo caso il canone è gratuito e non prevede costi di nessun genere. All’interno del pacchetto zero spese è presente anche la carta di debito Mastercard che non prevede nessun canone e la possibilità per chi è all’estero di prelevare e fare bonifici in euro con operazioni illimitatamente e senza commissioni.

E’ possibile accedere al conto direttamente online con funzioni di sicurezza legate a password, PIN personale, doppia conferma della transazione e ID Touch.

Tra le tante promozioni attive vi è anche un bonus di 150 euro per tutti gli utenti che invitano i propri amici ad aprire un nuovo conto presso lo stesso istituto di credito.

Conto Quick della Banca Popolare di Bari

Altro conto di sicuro interesse per i giovani è Conto Quick della Banca Popolare di Bari il cui conto prevede un tasso a regime dello 0,00% con zero interessi e zero costi fissi. Si tratta di una soluzione davvero conveniente per tutti i giovani che vivono, lavorano o sono all’estero per divertimento, in quanto permette di effettuare prelievi illimitati e gratuiti all’interno dell’area Euro.

Il conto in questione offre anche:

  • Carta di credito gratuita per il primo anno;
  • Al secondo anno il costo della carta di credito è di 36.00 € che possono essere azzerati se si procede all’accredito dello stipendio o alla domiciliazione delle utenze o alla sottoscrizione di una carta di credito.

Il conto lo si può attivare direttamente online grazie alla firma digitale e al riconoscimento via webcam e si può gestisce direttamente online.

Conto Adesso di Crédit Agricole

Anche questo conto è possibile aprirlo a zero spese. Si tratta di un conto a canone gratuito che offre anche un bancomat internazionale a zero canone e anche la possibilità di accedere al canale di Internet Banking. Il conto lo si può aprire esclusivamente online ed offre:

  • Carta di debito internazionale gratuita;
  • Carta di credito a zero euro per il primo anno e anche per gli anni successivi nel caso in cui si opta per utilizzarla per pagamenti minimi di 5.000 l’anno. Diversamente il costo della carta è di 30,99 euro l’anno.

Anche per questo conto, come per la maggior parte di quelli presenti in questa guida, non sono previsti costi per le operazioni svolte online, ma prevedono dei costi se invece ci si reca in filiale.

Ing Direct con Conto Corrente Arancio

Zero costi se si opta per Ing Direct e il Conto Corrente Arancio (tasso a regime dello 0,00% Lordo). Anche questo conto è 100% digitale e non sono menzionati costi di nessun tipo. In pratica il conto offre zero spese per:

  • Canone;
  • Bollo;
  • Carta credito;
  • Carta di debito;
  • Prelievi;
  • Pagamenti.

Sono anche gratuite tutte le operazioni da web, mobile e App e filiale.

Aprire questo conto è davvero conveniente e si apre in pochi minuti direttamente con firma digitale e identificazione tramite webcam.

Non ci sono spese per scoperto e se il saldo del conto è a debito per valuta in mancanza o oltre il fido, la banca addebita al cliente i costi di gestione e controllo dello scoperto.

Conto Corrente Digital di CheBanca!

Anche il Conto Corrente Digital di CheBanca! offre interessi netti zero e tasso a regime lordo dello 0,00%.

E’ possibile sottoscrivere l’opzione Assistenza in Filiale al costo di 2 euro al mese (24 euro l’anno) e si possono effettuare tutte le operazioni che si vorranno senza costi aggiuntivi.

L’istituto oggi è presente in ben 34 province e 15 regioni, per un totale di 47 sportelli.

Ricordiamo che il Conto Corrente Digital può essere aperto anche online.

Perché anche i più giovani dovrebbero aprire un conto corrente?

Ti sei mai chiesto perché un giovane deve aprire un conto in banca se poi ancora non lavora? Molto spesso è solito associare la presenza di un conto corrente ad un lavoro. Non sempre però questo è vero, poiché il conto corrente per giovani può esplicare le sue funzioni a prescindere che chi lo apra abbia un lavoro o meno.

E’ il caso degli studenti universitari, che vivono lontano dalla propria famiglia di provenienza. Se questi devono continuamente far fronte alle spese ed oneri di vario tipo, come possono fare?

La soluzione è il conto corrente giovani, ideale per tutti i loro problemi di liquidità.

I conti correnti giovani rappresentano proprio lo strumento ideale al fine di ricevere dalle proprie famiglie una retta mensile, ideale per altro per pagare affitto, libri, mensa ed iscrizione alla propria facoltà.

Quali servizi offrono i conti per giovani?

Conto corrente giovani: servizio offerto
Conto corrente giovani: servizio offerto

Si tratta di conti correnti che servono ad una scarsa operatività; questi conti dovrebbero prevedere al proprio interno un set di servizi minimi ma indispensabili a garantire l’autonomia finanziaria del correntista.

Tra i servizi essenziali sono contemplate le funzionalità di base ovvero ricezione e invio di bonifici, domiciliazione delle utenze domestiche, abbonamenti per telefonia ed internet, strumenti di gestione telematica come ad esempio home banking ed il mobile banking.

Questi strumenti sono attivi, grazie ad internet 24 ore su 24; permettono ai correntisti di gestire in completa autonomia il loro conto, da casa o ovunque essi si trovino.

Sono invece servizi non presenti all’interno del pacchetto giovani, il blocchetto degli assegni e l’invio di pagamenti alle pubbliche amministrazioni tramite moduli F24 (utilizzati normalmente per il pagamento dei tributi).

Quanto costano i conti correnti giovani?

Come analizzato in precedenza ci sono dei costi da sostenere anche se la maggior parte dei conti online sono gratuiti (con delle limitazioni o costi aggiuntivi). Anche se presentano alcuni costi, questi nella realtà hanno un costo ridotto perché considerati dei conti a bassa operatività.

Ci sono poi i conti (come quelli analizzati in precedenza) che sono completamente gratuiti. Il conto corrente per giovani a zero spese è considerato lo standard di questo settore. Tuttavia, nel momento in cui si analizzano le diverse proposte di conti a costo zero è sempre bene verificare che vengono contemporaneamente annullate le spese fisse e quelle variabili.

Le spese fisse sono solitamente legate alla semplice esistenza del conto stesso e sono indipendenti dall’operatività del cliente. Le spese variabili sono calcolate invece sulla base della quantità e del tipo di operazioni effettuate sul conto stesso.

Anche se molte banche lo offrono in modalità completamente gratuita, il conto corrente giovani ha dei costi. Ad esempio dietro ai conti online a zero spese fisse si nascondono i costi esosi relativi a singole operazioni. Queste devono essere valutate attentamente prima ancora di procedere con l’apertura del conto.

Non si deve poi per nessuna ragione dimenticare l’imposta di bollo che viene applicata su tutti i conto correnti a prescindere che siano online o meno e che siano conti correnti giovani o meno. Questa tassa viene pagata per tutti i conti che hanno una giacenza media superiore ai 5 mila euro.

Come aprire un conto corrente giovani

La procedura di apertura di questi conti, anche se differenzia di poco da banca a banca, segue degli standard ben precisi; ad esempio la procedura di apertura del conto corrente per giovani, avviene solo a seguito della scelta effettuata sulla base delle proprie esigenze; in pratica essi non si discostano di molto rispetto a quella utilizzata per l’apertura dei conti bancari tradizionali.

La loro apertura è subordinata all’invio di alcuni documenti da inoltrare, come ad esempio la carta di identità (o un altro valido documento di riconoscimento) e il codice fiscale.

È possibile aprire direttamente in filiale o online il proprio conto corrente giovani. Se si segue la procedura online, basta inviare i propri dati attraverso la compilazione di un format predisposto sul sito della banca o anche parlando al telefono con un operatore.

La documentazione verrà infine inviata per posta dalla banca direttamente presso il tuo indirizzo di residenza e deve essere firmata e spedita per accettazione. E’ possibile anche inoltrare tutta la documentazione direttamente con procedura online.

Come scegliere il miglior conto corrente giovani?

Non è semplice considerando che le offerte sono ormai proposte da svariati istituti bancari e quasi sempre sono equivalenti. Sarebbe opportuno invece mettere a fuoco innanzitutto le proprie priorità. Si deve partire da queste per poi comprendere e analizzare davvero quelle che sono le offerte presenti sul mercato e fare la propria scelta.

Non ci si deve concentrar su delle particolari esigenze individuali e sulla valutazione di alcune variabili, quali il numero di operazioni effettuate in un mese, o anche la propensione a muoversi online e il genere di investimenti cui si è interessati. Il conto giovani più conveniente è sicuramente quello che offre la maggior parte dei servizi a costo zero.

Consigli per Scegliere al Meglio

Molte delle soluzioni sono state già riportate in precedenza. Solitamente, quando parliamo di nuove generazioni, possiamo suggerire di scegliere un conto corrente online a zero spese, ovvero conti che permettono di svolgere tutte le operazioni online e alcune di queste in filiale.

L’esigenza di base, è sempre quella di avere un appoggio al fine di ricevere lo stipendio e la possibilità di effettuare pagamenti online o anche acquisti su internet.

In questa guida abbiamo anche visto che ci sono alcune prepagate che permettono di svolgere queste funzioni. In pratica, la differenza è molto limitata.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC [80.6% of retail CFD accounts lose money]
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.