Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 11-06-2013 5:33

Cos’è un fido bancario

Gli istituti di credito concedono ai propri clienti diverse tipologie di finanziamento. Tra queste figura anche il fido bancario, noto anche come “affidamento”. Questa linea di credito viene concessa a persone fisiche o giuridiche, che sono clienti della banca, da restituire entro una certa scadenza e dietro pagamento di interessi. A richiedere maggiormente un fido bancario sono le aziende, a causa di improvvise esigenze di cassa. Una versione di affidamento molto conosciuta è lo scoperto di conto corrente (o “fido di cassa”), che però è anche il prodotto più costoso in assoluto.

Permette al cliente di ottenere una linea di credito sul proprio conto corrente, anche in assenza di liquidità. In cambio la banca chiederà un tasso di interesse, tra l’altro particolarmente elevato allo scopo di scoraggiare l’utilizzo, e imporrà un tetto massimo all’ammontare concesso in cambio di una totale libertà nella movimentazione del denaro. Andare in rosso sul conto corrente può essere un’esperienza davvero poco gratificante.

Gli interessi e i costi complessivi sono potenzialmente in grado di mandare in bancarotta privati e aziende. L’utilizzo del fido bancario viene consigliato soltanto quando c’èuna temporanea mancanza di liquidità, ad esempio quando c’è un ritardo nei pagamenti, in periodo di accumulo di scadenze, quando si sta sperimentando una riduzione delle entrate o se serve denaro per chiudere un’attività.

Se c’è l’esigenza di reperire risorse finanziarie fresche per lanciare un’attività, il fido bancario è decisamente da evitare. Infatti, i costi sono davvero eccessivi e il fatto di andare a debito con la banca porterebbe l’azienda a chiudere ben presto la propria attività, gravata da costi e interessi stratosferici. Insomma, il fido bancario deve essere utilizzato solo in casi di emergenza e per momentanee esigenza di cassa.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com