Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 26-04-2013 6:01

Costi del conto corrente

Il costo complessivo del conto corrente è dato dalla somma dei costi legati ai servizi bancari e delle tasse che devono essere pagate per legge. I servizi bancari sono più o meno costosi se il correntista li utilizza allo sportello. La banca “fisica” costa molto più della banca “online”. Tra i servizi bancari i costi più rilevanti posono essere i seguenti: bonifici, prelievo bancomat, prelievo in contanti allo sportello, richiesta dei movimenti del conto allo sportello, canone della carta di credito. E’, dunque, fondamentale conoscere perfettamente se e quando si paga per usufruire di questi servizi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Il trasferimento di denaro su un altro conto corrente è la commissione che presenta le magggiori insidie. In particolare un bonifico bancario effettuato allo sportello e per contanti può costare anche 4-5 euro, ma possono essere raggiunti picchi di 8 euro in determinate circostanze e in alcuni istituti di credito. Il bonifico online resta la soluzione più vantaggiosa: solitamente costa un euro, ma alcune banche online non richiedono nemmeno un euro di commissione.

Il prelievo bancomat in un’altra banca è una spesa piuttosto costosa. Questa comodità può arrivare a costare anche tre euro per singolo prelievo. Il prelievo di denaro contante effettuato presso gli sportelli della propria banca è ormai diventato gratuito, ma in ogni caso è sempre meglio chiedere per evitare spiacevoli sorprese. Ha un costo anche la richiesta dell’estratto conto allo sportello (0,5€ o anche poco più di 1€), per cui è meglio utilizzare il canale online.

Se si è pratici con il canale web l’ideale è non richiedere nemmeno l’invio via posta dell’estratto conto mensile o trimestrale (che ha un costo). Infine, c’è il canone della carta di credito, solitamente compreso tra i 24 e i 30 euro annui. Al costo dei servizi bancari va poi aggiunto quelle delle tasse: aliquota fiscale sugli interessi (20%) e l’imposta di bollo (se prevista).


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19