Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 17-06-2013 5:39

Differenza tra interessi attivi e interessi passivi

Le diciture “interessi attivi” e “interessi passivi” sono molto utilizzate in ambito finanziario, sia in tema di gestione del risparmio sia in ambito aziendale. Gli interessi attivi sono una delle principali fonti di guadagno per una banca, garantiti da una percentuale di riserva obbligatoria del denaro versato dai propri clienti. Gli interessi attivi sono anche una voce di remunerazione, che si riscuote in seguito a un prestito di capitale. In genere gli interessi vengono espressi in termini percentuali, su base annua e rispetto al capitale iniziale.

Gli interessi attivi per i correntisti derivano, invece, dalla remunerazione che si ottiene quando si presta il proprio capitale a una banca, compagnia di assicurazioni o ad altra società di intermediazione finanziaria. Possono essere fissi o variabili. Gli interessi attivi fissi vengono pagati ai risparmiatori quando vengono sottoscritti conti deposito vincolati, Bot (senza vendere i titoli prima della scadenza prefissata) e altri strumenti del mercato monetario a reddito fisso.

Gli interessi attivi variabili pagati al risparmiatore dipendono dalle oscillazioni dello strumento sottostante, come ad esempio i fondi comuni di investimento, i dividendi azionari, obbligazioni indicizzate e così via. Gli interessi passivi rappresentano invece un costo. Per i risparmiatori gli interessi passivi più noti sono quelli legati ai mutui.

In generale per chi chiede un finanziamento o deve effettuare un investimento, la somma di denaro ottenuta in prestito comporta un costo che viene chiamato interesse passivo. Se, invece, siamo noi a concedere in prestito una somma di denaro, allora riceveremo un interesse attivo. Gli interessi, sia attivi che passivi, in economia non sono né crediti né debiti ma flussi di denaro in entrata o in uscita.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • interessi passivi
  • interessi attivi e passivi
  • interessi attivi
  • interessi attivi contabilità definizione
  • interesse passivo
  • cosa sono gli interessi passivi
  • interessi passivi e attivi
  • interessi passivi cosa sono
  • differenza tra interesse bancari attivi e passivi
  • interesse attivo e passivo

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com