Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 07-10-2019 16:05

Miglior conto corrente zero spese qual è: classifica 2019/2020

Un tempo trovare i conti corrente più convenienti non era affatto semplice poichè tutti i prodotti (ovviamente chi più e chi meno) avevano un certo costo. Oggi, però, grazie all’avvento della tecnologia, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Addirittura per definire i conti corrente senza spese è nata una nuova parola: conto corrente zero spese. Proprio questo sarà l’argomento centrale del post.

conto-corrente-allestero
Miglior conto corrente zero spese

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Se vuoi sapere quale è il conto corrente zero spese migliore non devi far altro che leggere di seguito. Nella classifica che troverai nei prossimi paragrafi, ho passato in rassegna i migliori prodotti di questo tipo immessi sul mercato nel periodo compreso tra il 2019 e il 2020. La classifica è provvisoria nel senso che, ogni anno, vengono lanciati nuovi conti corrente zero spese che presentano funzionalità e servizi sempre più ampi.

Di conseguenza scegliere ogni anno il miglior conto corrente zero spese è sempre più complicato proprio perchè sul mercato ci sono tantissimi prodotti diversi.

Dinanzi ad una offerta così vasta, questa guida per la scelta del miglior conto corrente zero spese 2019/2020 può esserti davvero di aiuto.

Miglior conto corrente zero reale

conto corrente
Conto corrente zero spese reale

Prima di scendere nel dettaglio della classifica, indicando quali sono i migliori conti corrente zero spese, è bene fare una precisazione. Cercando su internet informazioni sull’argomento mi sono reso conto che gli italiani cercano spesso notizie sul miglior conto corrente zero spese reale. Ora, la presenza stessa di questa particolare combinazione di parole, è un indizio dell’estrema diffidenza che c’è sull’argomento.

Se in tanti vogliono solo informazioni vere allora significa che in giro ci sono anche molti conti corrente che vengono spacciati come zero spese ma in realtà non lo sono.

Un conto corrente zero spese è un prodotto finanziario che non ha alcun costo. Se quindi ti trovi dinanzi a conti corrente che si vantano di essere senza costi ma in realtà hanno delle spese nascoste, allora non puoi parlare di conto corrente zero spese.

Purtroppo oggi l’offerta è talmente vasta e i messaggi pubblicitari sono così spinti che non è raro imbattersi in conti corrente zero spese che lo sono solo a parole.

Ti invito però a non avere alcuna paura. In questa guida troverai solo conti corrente a zero spese reali. Avendo una certa conoscenza dell’argomento, infatti, ho selezionato io per te i migliori conti corrente senza spese e senza sorprese.

Miglior conto corrente zero spese 2019/2020 quale scegliere

come-risparmiare-conto-corrente-bancario-online-1140x620
Miglior conto corrente zero spese 2019/2020

Le prime banche che lanciarono sul mercato del credito i conti corrente a zero spese furono quelle online. Non poteva essere diversamente. Una banca tradizionale con tanto di sportelli e filiali, difficilmente avrebbe potuto avventurarsi sulla strada dei conti corrente a zero spese. Oggi questa situazione è profondamente cambiata. Anche se ti potrebbe sembrare strano non sono solo le banche online a vantare la presenza, nella propria offerta, di un conto corrente zero spese ma anche alcune banche tradizionali.

Avendo sia conti correnti zero spese di banche tradizionali che conti correnti senza spese di banche online, la scelta è diventa sempre più complessa.

Capire quale miglior conto corrente zero spese 2019/2020 scegliere, significa adottare un criterio di valutazione giusto. E’ necessario, in altre parole, capire cosa si intende per conto corrente zero spese.

Conto corrente zero spese cosa è

Cosa è un conto corrente zero spese? Nonostante le parole siano abbastanza chiare, credo che sia giusto approcciarsi all’argomento da un punto di vista prettamente bancario. Per zero spese si intende un conto corrente che permette di fare tutte (o quasi tutte) le operazioni senza pagare le commissioni. Per definizione, inoltre, nel conto corrente zero spese non ci sono costi annuali di canone o altre spese fisse di gestione. Tutto che esula da questo campo, ossia conti corrente che sono quasi a zero spese, non fa parte di questa guida.

Miglior conto corrente a zero spese confronto

Gli elementi da tenere in considerazione per confrontare i migliori conti correnti a zero spese sono tantissimi. Non puoi fare un confronto se non conosci quelle che sono le caratteristiche più importanti dei vari prodotti. In questa guida troverai i migliori conti corrente a zero spese selezionati per te. Per consentirti un rapido confronto che ti possa portare ad una scelta, ho sintetizzato le principali caratteristiche dei singoli prodotti.

Conto corrente zero spese N26

Conto corrente zero spese N26

Molto spesso quando si parla di miglior conto corrente zero spese 2019 e 2020, il pensiero va al conto N26 emesso dalla banca tedesca Number 26.

Il tempo necessario per aprire questo conto è di appena 8 minuti: un vero e proprio record. Il conto corrente zero spese N26 fa parte della categoria dei conti corrente che sono emessi da banche online. Ovviamente questo non significa che il prodotto non sia affidabile, anzi. N26 è sicuro anche perchè la banca Number 26 è tedesca e non ha nulla da imparare per quello che riguarda l’affidabilità.

Il conto N26 presenta zero spese di apertura e mantenimento. Inoltre anche i bonifici sono senza costi. Ti ricordo che si tratta di un conto con IBAN e quindi puoi effettuare e ricevere bonifici in modo assolutamente tranquillo (anche accredito dello stipendio).

Attenzione però alla scelta. Non tutti i conti corrente N26 sono a costo zero e zero spese. La banca Number 26 ha immesso sul mercato vari tipi di conto N26. Quelli che consentono di effettuare operazioni di livello più avanzato, hanno un costo. Io però credo che il N26 standard sia sufficiente per il cliente medio.

Se vuoi conoscere tutte le caratteristiche del prodotto ti rinvio alla recensione conto N26. Se invece hai bisogno di un elenco immediato che ti permette di capire, quasi a colpo d’occhio, se il conto N26 conviene o no, non devi far altro che leggere di seguito.

Conto N26 tipi

Conti N26 costi

I tipi di conto N26 sono tre a cui si affianca poi un conto business che è riservato alle aziende (no retail). Come puoi vedere le versioni base del conto N26 sono zero spese. Nel dettaglio:

  • Conto N26 Standard: gratuito, permette di effettuare bonifici in tutto il mondo. E’ il vero conto N26 zero spese!
  • Conto Black: prevede il pagamento di un canone annuo di 9,90 euro a fronte di una serie di servizi assicurativi aggiuntivi
  • Conto Corrente Metal: prevede il pagamento di un canone annuo di 16,90 euro a fronte di servizi aggiuntivi personalizzati. Con il conto N26 Metal, inoltre, hai anche diritto alla carta Mastercard Oro! Molto fashion.
  • Conto corrente Business: gratuito, praticamente la versione aziendale del conto standard retail. Prevede anche un cashback dello 0,1% sui tuoi acquisti.

I conti correnti a zero spese di N26 sono quindi lo Standard e quello aziendale. Per entrambi i costi sono praticamente pari a zero. Se sei alla ricerca di un conto affidabile e senza spese, il conto N26 basico è ideale per te.

Scopri tutte le operazioni che puoi fare gratis con il conto N26

Tra l’altro banca Number 26 è stata eletta migliore banca europea per smartphone.

Conto corrente zero spese HYPE

Conto corrente zero spese HYPE

Il conto corrente zero spese di HYPE è un prodotto targato Banca Sella. Attenzione perchè la HYPE è in realtà una carta prepagata zero spese, almeno da un punto di vista tecnico. Tuttavia la HYPE presenta tantissime caratteristiche in comune con i conti corrente zero spese e quindi credo sia giusto inserirla in questa guida anche perchè, come vedrai da te, è un prodotto molto conveniente. A proposito se vuoi conoscere le migliori carte prepagate con IBAN ti invito a leggere questo articolo di confronto.

Puoi aprire la tua carta con IBAN HYPE in appena 5 minuti. La velocità in fase di registrazione a apertura è una delle caratteristiche della carta HYPE. Tempi così bassi sono possibili solo perchè HYPE non richiede l’invio di documenti cartacei. E’ tutto online.

Ma perchè la carta HYPE è un conto corrente zero spese? Per rispondere a questa domanda non devi far altro che guardare al capitolo costi. Non ci sono spese di apertura e di gestione e i bonifici sono del tutto gratuiti. Essendo le funzioni base gratuite, HYPE può essere ritenuto un buon conto corrente a zero spese. Se vuoi conoscere tutte le caratteristiche del prodotto ti invito a leggere la recensione carta HYPE.

Attenzione perchè della carta HYPE esistono sul mercato due varianti: la HYPE Start e la carta HYPE Plus. La prima è completamente gratuita e senza spese.

Carta HYPE Start o carta HYPE Plus: scopri i vantaggi

Conto corrente zero spese Binck Bank

Conto corrente zero spese Binck Bank

Anche Binck Bank fa parte dei migliori conti corrente zero spese. Si tratta di un prodotto estremamente targhetizzato in quanto ideale nel caso in cui tu faccia trading online. Non è un caso che il conto Binck Bank è quello preferito dai traders per il rapporto tra qualità e prezzo. E’ ovvio che per investire ci sono delle spese ma non è obbligatorio aprire il conto Binck Bank per fare trading. Puoi scegliere questo conto indipendentemente dagli investimenti. Tanti clienti, che traders non sono, hanno aperto il conto Binck Bank, poichè attratti dalla convenienza. Ecco i vantaggi del conto corrrente zero spese Binck Bank:

  • zero spese di apertura e chiusura conto
  • zero spese di custodia ed amministrazione titoli
  • zero spese per il trasferimento della liquidità
  • zero canone mensile

Il conto Binck Bank è quindi uno dei pochi prodotti che sono del tutto gratuiti.

Conto corrente zero spese Adesso di Crédit Agricole

Conto Adesso Credit Agricole

Con questo prodotto entriamo nella seconda tipologia di conti correnti zero spese, quelli emessi da banche tradizionali ossia dotate di sportello. Se i prodotti precedenti fanno capo a banche online (non ci sono filiali di Number 26 o di Binck Bank in giro per l’Italia), il conto Adesso è invece emesso da Credit Agricole che è una banca fisica presente su tutto il territorio nazionale.

Se, per tua tranquillità, preferisci un conto emesso da una banca tradizionale rispetto a quello che fa capo ad una banca online, allora Adesso potrebbe essere la soluzione ideale. Attenzione però perchè Adesso è un conto 100% online a partire dalla fase di registrazione a attivazione. Le spese sono zero sia per quello che riguarda il canone annuo che per quanto concerne i bonifici. Il conto corrente zero spese Adesso di Crediut Agricole conviene soprattutto ai più giovani.

Conto corrente zero spese ViaBuy

Conto corrente zero spese HYPE

Il caso di ViaBuy è molto simile a quello di HYPE. Anche ViaBuy, dal punto di vista tecnico, non è un conto corrente ma una carta prepagata. Nonostante questo, però, anche ViaBuy presenta molte caratteristiche che la rendono simile ad un conto corrente, anche perchè è presente un IBAN.

ViaBuy può essere considerata un conto corrente zero spese perchè consente di effettuare ricariche in modo del tutto gratuito. Per conoscere le caratteristiche del prodotto ti invito a leggere la recensione carta ViaBuy.

Ti ricordo che puoi attivare la carta ViaBuy anche senza reddito dimostrabile. ViaBuy è sicura poichè ti permette di tenere sotto osservazione i movimenti sulla carta tramite sms ed e-mail.

VIABUY Oro o VIABUY Nera: costi bassissimi e nessuna commissione nascosta!

Per finire, la carta ViaBuy è del tutto indipendente da un conto corrente.

Conto corrente zero spese Che Banca!

Conto Digital Che Banca!

Il conto corrente zero spese Che Banca! è uno dei più diffusi in Italia. Rispetto alla nostra suddivisione tra conti zero spese di banche online e conti senza costi di banche tradizionali, il conto Che Banca! si colloca a metà strada. Si tratta di un prodotto che è emesso da una banca che ha anche filiali sparsa in tutta Italia ma che concede il costo zero solo se le operazioni vengono gestire tutte online.

Il conto Digital Che Banca è a zero spese solo se operi on line. Ecco di seguito quelle che sono le più importanti caratteristiche del prodotto:

  • Zero canone mensile e Zero costi di apertura. Puoi però attivare la funzione di assistenza in banca ad un costo di 2 euro al mese. E’ da questa regola che puoi evincere come il conto Digital Che Banca sia a zero spese solo se fai online tutte le operazioni. Sotto questo punto di vista il prodotto è assimilabile al conto BancoPostaClick di Poste Italiane.
  • Nessuna spesa di bollo anche per giacenze superiori ai 5000 euro annui.
  • Canone zero sulla carta Che Banca!
  • Zero spese su tutte le operazioni online classiche come ad esempio accrediti di stipendio e pensioni, domiciliazione utenze, pagamenti bollettini e ricariche telefoniche.

Praticamente il conto Digital Che Banca! è un conto a zero spese se operi online ma cosa accade se devi andare in filiale e non hai attivato la funzione di assistenza in filiale a 2 euro al mese? Praticamente ogni singola richiesta in filiale ha un costo di 3 euro. Esempio: vuoi eseguire un bonifico allo sportello Che Banca! pur non avendo attivo il servizio di assistenza a 23 euro al mese? Ebbene per quel singolo bonifico e solo per quello dovrai pagare 3 euro.

Usare il conto corrente zero spese Che Banca! come un conto tradizionale ha un suo costo.

Conto Corrente zero spese FinecoBank

Conto corrente zero spese Fineco

Un conto molto simile a quello di Che Banca! è quello della rivale FinecoBank. Il Conto Fineco è il classico conto a zero spese vantaggioso. I vantaggi del conto corrente zero spese Fineco sono tantissimi. Ecco un rapido elenco che può esserti di aiuto per capire se lo zero spese di FinecoBank conviene o no:

  • Nessun costo di canone annuo
  • Nessuna spesa per apertura o per chiusura del conto
  • Niente commissioni di massimo scoperto
  • Versamenti al bancomat gratuiti
  • 12 versamenti gratuiti ogni anno in filiale
  • Nessuna spesa di prelievo al bancomat ATM
  • Fineco Card Debit gratis

Conto corrente con imposta di bollo gratis

imposta di bollo sui depositi vincolati
Conto corrente imposta di bollo gratis

La legge italiana prevede l’imposta di bollo sui conti correnti per giacenze superiori ai 5000 euro annui. Ad eccezione dei conti che hanno un importo medio annuo inferiore ai 5000 euro, quindi, tutti gli altri sono soggetti ad un prelievo forzoso istituzionalizzato.

Un conto corrente zero spese per essere davvero tale non dovrebbe prevedere alcuna imposta di bollo. Tutti i prodotti che figurano nell’elenco dei migliori conti corrente senza spese 2019/2020 non hanno spese di bollo. Attenzione perchè l’eliminazione del bollo è un bonus della banca nel senso che è l’istituto a coprire quella spesa che va allo Stato.

Quando scegli il miglior conto corrente senza spese presta molta attenzione alla questione del bollo. Alcune banche, infatti, non ti fanno pagare l’imposta di bollo ma solo se rispetti alcuni requisiti come il saldo minimo o il numero di accrediti. Non puoi pensare di avere l’imposta di bollo gratis per giacenze medie di poco superiori ai 5000 euro.

Miglior conto corrente zero spese qual è?

Miglior conto corrente zero spese quale è

Dopo aver definito le caratteristiche di un conto corrente zero spese, aver chiarito la questione dell’imposta di bollo e aver indicato i prodotti più vantaggiosi presenti sul mercato, quale è il miglior conto corrente zero spese 2019/2020. Per alcuni siti il conto corrente senza costi migliore è N26 ma io ho preferito allargare la classifica anche oltre i conti correnti in senso stretto fino ad inglobare e quindi analizzare anche le migliori carte prepagate con IBAN come ViaBuy o Hype di Banca Sella.

Penso che rispondere alla domanda quale è il miglior conto corrente zero spese 2019/2020 sia una questione personale. Se la scelta dipende da quelle che sono le tue esigenze e necessità, la cosa importante è adottare un giusto metro di confronto. Se vuoi sapere quale è il miglior conto corrente senza costi 2019/2020 dovrai confrontare prodotti simili tra loro. Ad esempio il conto corrente zero spese di Che Banca! può essere confrontato solo con il conto corrente zero spese di Fineco e non con N26. Solo attraverso il confronto potrai capire quali sono i conti corrente zero spese migliori!


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?