Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 22-01-2013 8:29 Aggiornato il: 22-01-2013 8:38

Dividend yield 2013 Borsa italiana 5

Le stime degli analisti Bloomberg sull’indice Eurostoxx 50, che ricordiamo monitora le principali società finanziarie e industriali quotate sulle Borse del Vecchio Continente, annunciano una brutta notizia per coloro che hanno scelto di investire sui titoli facenti capo a tali società. A loro avviso, infatti, nel corso del 2013 ci sarà un taglio in media del 3,3% della remunerazione agli azionisti. Di conseguenza, la cedola media per azione dovrebbe scendere dai 119,3 euro per azione del 2012 ai 115,3 euro per azione previsti per l’anno in corso. Il rendimento medio per azione dovrebbe quindi attestarsi al 4,26% contro il 6,3% di settembre 2011.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

La decisione di ridurre la remunerazione degli azionisti, tuttavia, non deriverebbe affatto da problemi di “cash and equivalents”, anzi, la liquidità delle società facenti parte dell’indice Eurostoxx 50 sarebbe addirittura cresciuta in media del 9,3% a 1834 euro per azione. Si tratterebbe quindi solo di una strategia prudenziale in vista di un 2013 piuttosto difficile.

Se si considera solo Piazza Affari, invece, gli stessi analisti hanno previsioni completamente opposte. A loro avviso, infatti, nel corso del 2013 le società facenti parte dell’indice FTSE Mib distribuiranno ai loro azionisti un dividendo decisamente più generoso rispetto allo scorso anno, con un dividend yield in media del 3,76% contro il 3,32% del 2012.

Riguardo ai singoli titoli, le previsioni del rendimento 2013 dei “big” di Piazza Affari sono le seguenti: Assicurazioni Generali 3,05%; Atlantia 5,95%; Banca MPS 0,26%; Banco Popolare 2,12%; Enel 4,67%; Eni 5,67%; Exor 1,90%; Fiat 1,77%; Intesa Sanpaolo 3,84%; Luxottica Group 2,00%; Mediobanca 2,89%; Pirelli 4,11%; Saipem 2,61%; Snam 7,01%; STMicroelectronics 4,07%; Telecom Italia 5,82%; Tenaris 2,46%; Terna 6,13%; Unicredit 2,11%; UBI Banca 2,16%.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19