Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 13-02-2013 17:53 Aggiornato il: 03-06-2016 10:54

Dividendi non distribuiti nel 2013

Il 2012 è stato un anno piuttosto complesso per i mercati finanziari e per le società che vi fanno parte, con inevitabili ripercussioni sui dati di bilancio e sulla remunerazione destinata agli azionisti.

Al riguardo, in particolare, gli analisti stimano che nel corso della prima parte dell’anno, in relazione all’esercizio 2012, il monte complessivo dei dividendi 2013 distribuiti dalle società quotate a Piazza Affari sarà nettamente inferiore a quello dello scorso anno, relativo all’esercizio 2011. A fronte di ciò, dunque, si stima anche un incremento del numero di società quotate che deciderà di non distribuire dividendi, o in assenza di utili o preferendo destinarli al rafforzamento patrimoniale o ad investimenti finalizzati allo sviluppo e all’incremento della competitività dell’azienda.

Di seguito l’elenco delle società quotate a Piazza Affari che hanno deciso di non distribuire dividendi ai loro azionisti in relazione all’esercizio 2012, aggiornato di volta in volta sulla base delle comunicazioni delle stesse società.

Acotel
Acque Potabili
Aeffe
AS Roma
Autogrill
Autostrade meridionali
Banca Carige
Banca Intermobiliare
Banco Popolare
Banca MPS
Banca Popolare dell’Emilia Romagna
Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio
Banca Popolare di Spoleto
Banca Popolare di Milano
Basicnet
Be
Beghelli
Best Union Company
Biancamano
Biesse
Bioera
Boero Bartolomeo
Borgosesia
Caleffi
Caltagirone Edit
Camfin
Cape Live
Carraro
CDC
Centrale del Latte di Torino
Cell Therapeutics
Ceramiche Ricchetti
CHL
Cia
Ciccolella
CIR
Class Editori
Cobra Automotive
Cofide
Cogeme
Credito Valtellinese
Dada
D’Amico Int. Shipp.
Dea Capital
Del Clima
Eems
ErgyCapital
Eukedos
Eurotech
Exprivia
Fiat
Fidia
Fiera Milano
Finmeccanica
Fullsix
Gefran
Gemina
I Grandi Viaggi
Il Sole 24 Ore
Immsi
Industria e Innovazione
Intek
Investimento e Sviluppo
Isagro
IT Way
Italmobiliare
IVS Group
Juventus F.C.
K.R. Energy
Kinexia
Landi Renzo
LVenture Group
L’Espresso
M&C
Maire Tecnimont
Meridiana Fly
Meridie
Mid Industry Capital
Milano Assicurazioni
Mittel
MolMed
Mondadori
Monrif
Moviemax
Noemalife
Nova Re
Olidata
PanariaGroup
Pierrel
Pininfarina
Poligrafica San Faustino
Poligrafici Edit.
Poltrona Frau
Pramac
Prelios
Premafin
Premuda
Prima Industrie
RCS MediaGroup
Reno De Medici
Retelit
Risanamento
Rosss
S.S. Lazio
Sadi Servizi
Safilo
Saras
Sintesi
Snai
Sorin
Stefanel
Tas
Telecom Italia Media
Tiscali
Yoox
Zucchi


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com