Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 14-03-2013 10:33 Aggiornato il: 19-03-2013 8:07

Dividendo Unicredit 2013 a 0,07 euro secondo Cheuvreux 5

Gli azionisti di Unicredit intascheranno a maggio prossimo un dividendo 2013, relativo all’esercizio 2012, pari a 0,07 euro per azione (dividend yield del 2%), almeno stando alle previsioni di Cheuvreux rese note alla vigila della riunione del Consiglio di amministrazione dell’istituto bancario per l’esame e l’approvazione dei risultati realizzati nel corso del 2012, durante la quale verrà anche formulata la proposta in tema di ripartizione degli utili da sottoporre all’approvazione dell’assemblea.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Stando alle stime della banca d’affari francese, dunque, gli azionisti di Unicredit quest’anno riusciranno ad intascare una remunerazione, dopo che lo scorso anno la banca aveva deciso di non distribuire alcuna cedola. Questo nonostante gli stessi analisti stimano per Unicredit una perdita nel quarto trimestre 2012 di 155 milioni di euro, mentre nello stesso periodo del 2011 era stato realizzato un utile di 114 milioni di euro.

Gli esperti di Cheuvreux stimano inoltre, sempre in relazione al quarto trimestre dello scorso anno, un aumento di 30 punti base degli accantonamenti per perdite su crediti (163bp) e un margine di interesse in calo del 2% su base trimestrale a 3.532 milioni di euro. Per l’intero anno si aspettano una riduzione dei costi del 3%, mentre dal punto di vista dei coefficienti patrimoniali il Tier 1 ratio dovrebbe  essere rimasto stabile rispetto all’11,3% registrato a settembre 2012.  Sul titolo gli esperti hanno confermato il rating “underperform” e target price a 3,3 euro.

DIVIDENDO UNICREDIT 2013 ESERCIZIO 2012

chiusura
16.46
variazione
0.03(+0.18%)
APERTURA
16.57
MASSIMO
16.62
MINIMO
16.41
AGGIORN.
01/11/17 17:38
TIPO:
PERIODO:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

etoro

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di social trading

Unisciti ai milioni di trader che hanno scoperto il modo piu’ intelligente per investire copiando automaticamente i trader piu’ esperti.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro.

Condividi sulla community le tue strategie di trading e utilizza la funzione di CopyTrader™.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account eToro verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.

75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money.