Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 15-03-2013 15:26 Aggiornato il: 27-03-2013 16:02

Dividendo Unicredit 2013 esercizio 2012

Il Consiglio di amministrazione di Unicredit ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2013, relativo all’esercizio 2012, pari a 0,09 euro per azione, attraverso l’utilizzo di riserve da profitto.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La banca ha archiviato il 2012 con un utile netto di 865 milioni, mentre se si considera solo l’ultimo trimestre dell’anno il risultato realizzato consiste in una perdita netta di 553 milioni di euro contro l’utile di 114 milioni di un anno prima. Nel periodo compreso tra gennaio e dicembre 2012 ci sono stati accantonamenti su crediti per 9,6 miliardi, di cui 4,6 miliardi solo nel quarto trimestre, a fronte dei quali la copertura dei crediti deteriorati è salita al 44,8%. Nella sola Italia la copertura è salita al 43,4%.

%adv%

Dal punto di vista dei coefficienti patrimoniali, il Core Tier 1, secondo gli standard di Basilea 2.5, è migliorato negli ultimi tre mesi di 17 punti base al 10,84%, mentre il Common Equity secondo Basilea 3 è al 9,2%. Nella nota mediante la quale sono stati comunicati i risultati realizzati nel corso del 2012, la banca ha anche fatto sapere che a causa delle eccezionali difficoltà del contesto macroeconomico saranno riviste le proiezioni finanziarie del piano industriale.

Nell’esame dei conti relativi al 2012, occorre tenere conto anche dell’accordo siglato dall’istituto per la cessione del 99,75% di ATF Bank a KazNitrogenGaz a un prezzo pari al patrimonio netto del gruppo kazako alla data del perfezionamento. La firma dell’accordo ha comportato per Unicredit un onere straordinario di circa 260 milioni, mentre il perfezionamento dell’operazione si stima porterà un beneficio sul Core Tier 1 di circa 8 punti base.

chiusura
16.46
variazione
0.03(+0.18%)
APERTURA
16.57
MASSIMO
16.62
MINIMO
16.41
AGGIORN.
01/11/17 17:38
TIPO:
PERIODO:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.