Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 01-03-2013 17:09 Aggiornato il: 01-03-2013 17:11

Enel conferma politica dividendi

Il direttore finanziario di Enel, Luigi Ferraris, nel corso di un suo intervento a margine di una conferenza ha spiegato che Enel non intende modificare la sua politica dei dividendi, nonostante la decisione della controllata spagnola Endesa di non distribuire alcuna cedola in relazione all’esercizio 2012, destinando a riserva l’utile netto pari a circa due miliardi di euro realizzato tra gennaio e dicembre 2012.

Enel, ricordiamo, comunicherà i risultati realizzati nel corso del 2012 e l’ammontare della cedola il 12 marzo prossimo. La data di stacco del dividendo è prevista per il 24 giugno 2013, mentre quella di messa in pagamento il giorno 27 dello stesso mese.

Endesa, ricordiamo, ha archiviato il 2012 con risultati in calo e inferiori alle previsioni del consensus, tuttavia la maggior parte degli analisti è concorde nel ritenere che tale risultato non avrà un impatto negativo rilevante per Enel, i cui risultati preliminari sono già stati comunicati. La minore perferomance di Endesa, infatti, sarà recuperata mediante una crescita negli altri segmenti industriali.

chiusura
5.385
variazione
0.06(+1.127%)
APERTURA
5.345
MASSIMO
5.405
MINIMO
5.335
AGGIORN.
01/11/17 17:40
TIPO:
PERIODO:

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com