Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-09-2014 10:00 Aggiornato il: 18-09-2014 8:55

Mediobanca ritorna al dividendo

I risultati dell’esercizio 2013-2014 di Mediobanca sono stati positivi e, quindi, i vertici del gruppo hanno deciso di tornare a distribuire il dividendo agli azionisti; la cedola sarà staccata il 24 novembre e verrà messa in pagamento il 26 novembre 2014.

Buone notizie per gli azionisti di Mediobanca: a fronte dei risultati positivi ottenuti nell’anno 2013-2014, il management del gruppo ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,15 euro per azione.

Mediobanca ha chiuso l’esercizio 2013-2014 con un utile netto di 464,8 milioni di euro, in grande miglioramento rispetto ai -176,2 milioni di euro contabilizzati nell’esercizio precedente. L’utile per azione è stato di 0,54 euro.

A fronte dei risultati positivi, i vertici del gruppo hanno deciso di ritornare al dividendo che, a causa della situazione economica negativa, non era stato distribuito lo scorso anno. La cedola sarà staccata il 24 novembre e messa in pagamento il 26 novembre in conformità alla nuova normativa che entrerà in vigore il prossimo 6 ottobre.

A fine giugno gli impieghi erano scesi a 30,6 miliardi di euro, mentre le rettifiche sui crediti ammontano 233,1 milioni di euro. Per quanto riguarda gli indici di patrimonializzazione, calcolati secondo la nuova disciplina prudenziale, si sono attestati secondo i seguenti valori: 11,08% per il Common Equity Ratio e 13,76% per il Total Capital Ratio.

Una volta archiviati i conti la parola passerà agli azionisti che saranno chiamati a rinnovare il consiglio di amministrazione che, sicuramente, rifletterà ciò che è successo a luglio, ovvero l’approvazione all’unanimità da parte dei membri del patto di sindacato in base alla quale, a partire dal 28 ottobre, anche in Mediobanca le azioni di conteranno. In seguito a questa decisione, Unicredit, primo azionista con l’8,65%, proporrà uno dei due vicepresidenti, mentre il gruppo Bollorè, che detiene il 7,5%, designerà l’altro. Salvo sorprese dell’ultimo momento, verrà confermata la fiducia all’amministratore delegato Alberto Nagel, in carica dal 2007, e al presidente Renato Pagliaro.

chiusura
9.54
variazione
0.13(+1.38%)
APERTURA
9.49
MASSIMO
9.59
MINIMO
9.45
AGGIORN.
01/11/17 17:40
TIPO:
PERIODO:

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com