Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 05-01-2013 10:16 Aggiornato il: 02-01-2013 16:37

Previsioni dividendi 2013 FTSE Mib – aggiornamento gennaio 2013

Nel corso del primo trimestre dell’anno appena inziato la maggior parte delle società quotate a Piazza Affari approverà il bilancio relativo all’esercizio 2012 e contestualmente comunicherà l’eventuale quota di utili che sarà distribuita agli azionisti sotto forma di dividendo.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Al riguardo, assumono una notevole rilevanza le previsioni degli analisti sul dividendo per azione che ciascuna società distribuirà in relazione all’esercizio appena concluso, in quanto molto spesso questa forma di remunerazione rientra tra i fattori che gli investitori prendono in considerazione nel momento in cui scelgono i titoli azionari da inserire nel proprio portafoglio di investimenti.

Di seguito le previsioni sui dividendi distribuiti nel 2013 in relazione all’esercizio 2012 dalle società che compongono l’indice FTSE MIB, sulla base delle stime raccolte entro il 2 gennaio 2013.

– A2A 0,03 euro;
– Ansaldo Sts 0,18 euro;
– Atlantia 0,77 euro;
– Autogrill 0,26 euro;
– Azimut 0,34 euro;
– Banca Mps 0,00 euro;
– Banca Pop Emilia 0,09 euro;
– Banca Pop Milano 0,00 euro;
– Banco Popolare 0,02 euro;
– Buzzi Unicem 0,09 euro;
– Campari 0,08 euro;
– Diasorin 0,44 euro;
Enel 0,15 euro;
– Enel Green Power 0,03 euro;
Eni 1,09 euro;
– Exor 0,35 euro;
Fiat 0,05 euro;
– Fiat Industrial 0,22 euro;
Finmeccanica 0,05 euro;
– Generali 0,32 euro;
– Impregilo 1,00 euro;
– Intesa Sanpaolo 0,05 euro;
– Lottomatica 0,80 euro;
Luxottica 0,58 euro;
Mediaset 0,01 euro;
– Mediobanca 0,15 euro (esercizio 2012/2013);
– Mediolanum 0,17 euro;
– Parmalat 0,07 euro;
– Pirelli 0,33 euro;
– Prysmian 0,26 euro;
– Saipem 0,75 euro;
– Salvatore Ferragamo 0,29 euro;
– Snam 0,25 euro;
– STMicroelectronics 0,38 euro;
Telecom Italia 0,05 euro;
– Tenaris — ;
– Terna 0,19 euro;
– Tod’s 2,76 euro;
UBI Banca 0,06 euro;
Unicredit 0,06 euro.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.