Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 08-01-2015 9:30 Aggiornato il: 07-01-2015 22:54

Snam per Ubs il dividendo non aumenterà fino al 2018

Ubs frena l’andamento in borsa del titolo Snam. Gli analisti hanno tagliato il rating da “Buy” a “Neutral” e abbassato il prezzo obiettivo da 4,55 a 4,25 euro. Secondo gli esperti, Snam non è più da comprare, sia per la mancata crescita del dividendo che per le prospettive di inflazione.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Secondo le parole degli analisti di Ubs, il motivo del ribassamento di rating e di target price di Snam è dovuto alle mancate prospettive di crescita del dividendo almeno fino al 2018. Gli esperti si aspettavano sul bilancio 2014 un dividendo in linea con quello del 2013 pari a 0,25 euro per azione, ma la cedola pare che salirà, e di poco, solo nel 2018 a 0,26 eyuro per azione.

Inoltre, gli esperti di Ubs sostengono che le prospettive di un’inflazione bassa non siano state prese pienamente in considerazione nelle stime del consenso; a ciò bisogna aggiungere che Snam scambia un premio del 17% sull’equity Rab, ossia il valore del capitale investito netto calcolato sulla base delle regole definite dall’Autorità, pari a 3,65 euro per azione.

Gli analisti di Ubs hanno analizzato gli aspetti positivi e quelli negativi di Snam. I principali aspetti positivi sono tre: il gruppo è ben gestito, si attende un incremento delle spese per capitale nel lungo termine, e il rendimento del dividendo del 6%.

Anche gli aspetti negativi sono tre: poca chiarezza sull’utile e sul dividendo, la possibilità di un aumento a medio termine dei tassi di interesse in seguito all’aumento del Pil dell’Eurozona, e il premio sull’equity Rab scambiato a oltre il 15%.

I giudizi degli analisti migliorano sul lungo termine, dato che ritengono che l’azienda sia ben posizionata per cogliere due importanti trend, ossia la trasformazione del Paese in un hub del gas dell’Europa meridionale, e l’integrazione dei mercati  del gas europei in modo da intensificare la sicurezza dell’approvvigionamento.

chiusura
4.408
variazione
0.022(+0.502%)
APERTURA
4.4
MASSIMO
4.438
MINIMO
4.378
AGGIORN.
01/11/17 17:38
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.