Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-11-2013 8:36 Aggiornato il: 18-11-2013 8:56

Stacco dividendi 18 novembre 2013

Oggi 18 novembre è previsto lo stacco di alcuni acconti sui dividendi 2014, esercizio 2013 deliberati a favore degli azionisti da parte di alcune società quotate a Piazza Affari.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Si tratta di società che hanno deciso di pagare nel corso dell’ultima parte di quest’anno un anticipo sulla cedola relativa all’esercizio in corso, in quanto certe di staccare un dividendo alla luce dell’andamento del business e dei risultati realizzati nel corso della prima parte o dei primi nove mesi di quest’anno. Il saldo verrà poi staccato e messo in pagamento nel corso della prima parte del 2014, dopo l’esame e l’approvazione del bilancio da parte del Consiglio di amministrazione e dell’Assemblea degli azionisti.

Nel dettaglio, le società che staccano oggi un acconto sul dividendo sono: Mediolanum, Recordati, Tenaris e Terna. Per quanto riguarda Mediolanum, l’acconto sul dividendo staccato è di 0,1 euro per azione, valore che andrà ad essere decurtato dai 6,28 euro registrati lo scorso venerdì a fine seduta. Il rendimento, dunque, risulta pari all’1,59%.

Gli azionisti di Recordati, invece, intascheranno un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2013 pari a 0,22 euro per azione, equivalente ad un rendimento del 2,18%. Tale importo stamane al momento dell’apertura della seduta sarà decurtato dai 10,09 euro registrati lo scorso venerdì al termine della seduta di Borsa.

L’anticipo sul dividendo deliberato dal Consiglio di amministrazione di Tenaris è invece pari a 0,13 dollari per azione, equivalente a 0,0963 euro, per un rendimento dello 0,57%. Infine, Terna stacca oggi un anticipo sul dividendo di 0,07 euro per azione, equivalente ad un rendimento dell’1,94%, che sarà decurtato dai 3,6 euro registrati lo scorso 15 novembre al momento della chiusura dell’ultima seduta di Borsa della settimana.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IC Markets Deposito: 200€
Licenza: AFSL/ASIC - FSA
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC [80.6% of retail CFD accounts lose money]
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.