Valoreazioni
Pubblicato da: Alessandra Caparello - il: 17-03-2015 12:12

Apertura partita IVA: quale regime fiscale si applica

Apertura di una partita IVA con quale regime fiscale? Tra regime dei minimi, contabile agevolato e delle nuove iniziative ecco quale scegliere.

Aprire partita IVA regime minimi 2015

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2015 (Legge n. 190/2014) viene introdotto un nuovo regime forfetario ( con imposta al 15%) per i nuovi contribuenti minimi riservato ai contribuenti persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni in forma individuale di minori dimensioni.

Per maggiori dettagli sul nuovo regime dei minimi, ecco i nostri speciali:

Guida Minimi 2015: chi può aderire al regime forfettario

Partita IVA, regime dei minimi: aliquota al 5% nel 2015

Ebbene questo nuovo regime andrà a sostituire gli attuali regimi agevolati esistenti, ma occorre far chiarezza visto che il Milleproroghe 2015 ha prorogato all’anno in corso l’applicazione dell’imposta sostituiva al 5 e non più al 15% come previsto dalla Legge di Stabilità.

In sostanza è prorogato per il 2015 il regime dei minimi previsto dall’art. 27, commi 1 e 2, del D.L. n. 98/2011(imposta sostitutiva al 5% e limite di ricavi a € 30.000). Grazie quindi al decreto Milleproghe il regime dei minimi continuerà a sussistere per tutto il 2015, costituendo così un’alternativa al regime forfetario. Non sono prorogati al 2015: -il regime delle nuove iniziative produttive ex art. 13, Legge n. 388/2000, -il regime contabile agevolato ex art. 27, comma 3, DL n. 98/2011 (c.d. “ex minimi”).

Nel 2015, quindi, il contribuente, avendone i requisiti, potrà scegliere se adottare:

– il regime dei minimi con applicazione dell’imposta sostitutiva del 5%,

– il nuovo regime forfetario con applicazione dell’imposta sostitutiva del 15%.

Apertura partita IVA: quale regime fiscale scegliere

Riassumiamo in questa tabella che segue i regimi fiscali agevolati che può scegliere il contribuente che apre una partita IVA nel 2015.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19