Valoreazioni
Pubblicato da: TommasoP - il: 18-12-2018 12:28

Bonus cultura 2019: limite ISEE per i neo diciottenni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Cosa prevede il nuovo Bonus cultura 2019? Che cosa prevede la manovra economica 2019 in merito? Continua la lettura di questo approfondimento per scoprirlo, all’interno del quale tratteremo il tema del Bonus Cultura 2019 e in particolare le novità della manovra economica.

Nello specifico possiamo da subito confermare che il Bonus cultura 2019 prevede un limite ISEE. Infatti la Legge di Bilancio introduce delle nuove regole per i nati nel 2001. Le principali novità in merito riguardano non solo i requisiti per i neo diciottenni al fine di beneficiare del contributo di 500 euro, ma anche le modalità di spesa.

Il bonus prevede la possibilità di spendere i 500 e solo per comprare e-book o libri e non più per andare al cinema. Ma vediamo di capire meglio che cosa prevede il bonus 18enni.

bonus-cultura-diciottenni-2019-1
Bonus cultura 2019 18enni

Bonus cultura 2019 con limiti ISEE

Il primo elemento da prendere in esame in merito al Bonus cultura 2019 riguarda alcune limitazioni reddituali. I neo diciottenni che compiranno gli anni a partire dal 1° gennaio 2019 possono aver diritto al bonus di 500 euro solo se rispettano determinate condizioni reddituali.

In pratica, la legge di bilancio 2019 propone dei cambiamenti per i nati nel 2001, la quale riduce i fondi del bonus 18 anni. In sostanza non tutti gli aspiranti maggiorenni potranno avere diritto al Bonus cultura 2019.

Oggi invece, il bonus di 500 euro, viene erogato a tutti i soggetti che hanno compiuto i 18 anni. Dal primo gennaio prossimo, invece, sarà necessario presentare il modello ISEE.

La novità maggiore riguarda anche le spese legate all’assegno che sarà quindi subordinato alla verifica della situazione reddituale del proprio nucleo familiare. Al momento vi è poi l’ipotesi di ridurre il bonus (anche se questa riduzione non prevede l’attuazione nel 2019).

Cosa e come cambia il bonus cultura 2019?

Anche se non è chiaro quale sarà il limite dell’ISEE che permette di accedere al bonus cultura 2019, possiamo affermare che tutti i nati nel 2001 e che dunque compiranno i 18 anni nel 2019 possono beneficiare del bonus cultura di 500 euro, ma solo con dei limiti.

La Legge di Bilancio 2019 prevede una rimodulazione del bonus e anche una riduzione delle risorse stanziate; ad esempio la card sarà assegnata ai neo maggiorenni nel rispetto del limite massimo di spesa di 230 milioni di euro. Una volta terminati i fondi, non sarà più erogato il bonus.

Altra novità riguarda le misure previste dalla Manovra che si pone come scopo quello di “limare le spese”; i 40 milioni di euro in meno stanziati dal Governo serviranno solo a finanziare solo misure in ambito culturale, che si pongono come scopo quello di sostenere festival, cori e bande, ma anche iniziative culturali nelle zone terremotate e alla digitalizzazione del patrimonio culturale italiano.

Il bonus cultura, è un contributo una tantum; esso è erogato dallo Stato ai cittadini italiani e agli stranieri che si trovano in possesso di un regolare permesso di soggiorno. L’importo al momento previsto è di 500 euro.

La somma, potrà essere spesa in modalità elettronica tramite il portale 18App. L’attuale legge prevede che questo bonus possa essere utilizzato per l’acquisto di abbonamenti o biglietti per cinema, concerti, libri, misura e corsi anche di lingua straniera.

bonus-cultura-diciottenni-2019
Bonus cultura 2019: limitazioni

Bonus cultura, limiti ISEE per i nati nel 2001: riduzione dell’importo?

Sarà un decreto di MIBACT e del MEF, che dovrà essere adottato entro 60 giorni dalla data di approvazione della Legge di Bilancio 2019. E’ questa appunto che ne stabilisce requisiti e modalità di ricezione del bonus cultura 2019.

L’emendamento rientrato a pieno titolo tra le novità della Legge di Bilancio 2019 la quale stabilisce testualmente che il decreto attuativo dovrà definire tutti gli importi nominali da assegnare sulla base delle risorse disponibili. E’ sempre la legge a stabilire i criteri e le modalità di attribuzione, come anche quelli di utilizzo della carta, tenuto conto dell’indicatore della situazione economica equivalente del nucleo familiare di appartenenza.

Bonus cultura: cos’è il modello ISEE?

Purtroppo non tutti i 18enni sanno che cos’è il modello ISEE. Probabilmente alcuni di questi lo sanno, ma gli altri devono sapere che viene considerato come uno dei parametri fondamentali per aver diritto al bonus che si potrà spendere tramite 18App.

Il modello ISEE in sostanza è l’indicatore della situazione economica equivalente, già oggi utilizzato per l’accesso a molte altre prestazioni sociali o servizi pubblici che permettono di ottenere delle condizione agevolate.

Il calcolo dell’ISEE viene effettuato sulla base dei redditi e dei patrimoni posseduti dal nucleo familiare, secondo specifici parametri i quali permettono all’INPS di valutare la reale situazione economica del richiedente.

Il modello ISEE è necessario per richiedere il bonus di 500 euro per quelli che nel 2019 compiranno diciotto anni. All’interno di questo modello confluiranno tutti i redditi conseguiti, l’eventuale casa di proprietà, i veicoli e conti in banca. In pratica il modello valuta a 360° la situazione reddituale e patrimoniale di un contribuente e del proprio nucleo familiare.

Come funziona il bonus 18 anni?

A questo punto non ci resta che fare un breve focus su come funziona il bonus 18 anni 2019.

Tutti i ragazzi e le ragazze maggiorenni (nel 2019) avranno diritto (come lo hanno avuto quelli che hanno compito gli anni nel 2017 e quelli che li compiranno fino alla fine del 2018), ad un importo pari a 500 euro. Questa somma la potranno utilizzare per accedere al sito 18app ed affrontare le proprie spesa culturali.

L’importo del bonus cultura 2019 viene messo a disposizione direttamente dal giorno successivo alla data di compimento del 18esimo anno. Esso potrà essere speso mediante buoni\voucher elettronici da consegnare o all’esercente o da inserire nei siti di acquisti online, come Amazon.

La somma non viene erogata in contanti. La si deve spendere esclusivamente tramite il sito 18App, al quale accedere con le credenziali SPID.

Come spendere i 500 euro e cosa è possibile acquistare?

bonus cultura 18app
bonus cultura 18app

Grazie ai 500 euro del bonus cultura è possibile oggi comprare beni e servizi legati ai seguenti ambiti:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi);
  • Libri (audiolibro, ebook, libro);
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line);
  • Corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Al fine di gestire l’acquisto e per generare il buono da spendere per le spese sopra indicate si deve necessariamente scegliere il tipo di esercente, fisico o/e online, all’interno dell’ambito d’acquisto come anche il tipo di bene che si vuole comprare, indicando l’importo totale del buono.

Nel caso in cui si predilige un negozio fisico, allora il buono generato dovrà essere consegnato o mostrato al rivenditore. Invece, per gli acquisti online, basta inserire il codice del buono generato e che si intende spendere.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Alvexo Deposito: 500 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com