Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 27-09-2013 6:11 Aggiornato il: 02-05-2016 13:27

Cos’è il ravvedimento operoso

Nel caso in cui un contribuente non ha effettuato il pagamento di un’imposta dovuta per legge, è possibile mettere a posto la propria posizione attraverso un procedimento noto, in ambito amministrativo-tributario, come ravvedimento operoso. Grazie a questo meccanismo è possibile regolarizzare il versamento di tasse non pagate o comunque non liquidate per l’importo corretto, ma anche ripristinare la legalità violata a seguito di irregolarità fiscali ottenendo contestualmente una riduzione delle sanzioni previste dalla legge tributaria. Il ravvedimento operoso è stato introdotto con l’articolo 14 della Legge 29 dicembre 1990, numero 40.

Nel corso degli anni il legislatore ha comunque provveduto a effettuare delle modifiche, sia sulle modalità del funzionamento del ravvedimento sia sui tassi dovuti al creditore. Il ravvedimento operoso è appannaggio di tutti i contribuenti italiani, ma per accedervi è necessario che siano rispettate determinate condizioni. Innanzitutto la violazione non deve essere stata già accertata e notificata al soggetto che ha commesso l’irregolarità.

Poi non devono essere scattate già le verifiche e le ispezioni, altrimenti il ravvedimento non è previsto per quei tributi che sono finiti sotto la lente di controllo del Fisco. Infine, non devono aver avuto inizio le altre attività di accertamento, come la notifica formale della richiesta di esibizione di documenti o di solleciti a comparire e così via. Il ravvedimento operoso prevede il pagamento delle somme dovute, ma non ancora saldate, più gli interessi di mora.

Il versamento può essere effettuato con il classico modello F24, quando si tratta di imposte sui redditi, imposte sostitutive, Iva, Irap e l’imposta sugli intrattenimenti. Si utilizza, invece, il modello F23 per l’imposta di registro e altre tasse indirette. Vanno indicati anche gli interessi dovuti, utilizzando l’apposito codice tributo. Gli interessi sulle ritenute vanno versati dai sostituti di imposta e vanno aggiunti al tributo. Se si utilizza il ravvedimento operoso non è possibile pagare a rate.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com