Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 28-03-2014 9:24 Aggiornato il: 01-05-2016 22:10

Iscrizione elenchi 5 per mille 2014

L’iscrizione agli elenchi del 5 per mille consente ad enti di volontariato e associazioni di poter partecipare al riparto del contributo obbligatorio deciso dai contribuenti in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La domanda per poter essere inclusi in tali elenchi deve essere presentata entro il 7 maggio 2014 per via telematica direttamente dai soggetti interessati abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, oppure attraverso intermediari abilitati. Il sistema rilascerà poi al richiedente apposita ricevuta. La domanda, ricordiamo, deve essere presentata, oltre che da coloro che desiderano essere iscritti per la prima volta nell’elenco, anche da coloro che hanno già presentato domanda con esito positivo nel corso degli anni passati, dovendo essere la richiesta presentata nuovamente ogni anno.

La procedura prevede inoltre, entro il 14 maggio 2014, la pubblicazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate dell’elenco degli enti che hanno presentato domanda di iscrizione al contributo del cinque per mille. In presenza di eventuali errori, il rappresentante legale dell’ente, o un suo delegato, potrà chiederne la correzione alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate. Infine, entro il 30 giugno 2014, sempre il rappresentare legale di ciascun ente di volontariato iscritto nell’elenco, o i rispettivi soggetti delegati, dovranno trasmettere attraverso lettera raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate, una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che attesta il possesso dei requisiti che danno diritto al contributo. Le associazioni sportive dilettantistiche, invece, dovranno trasmettere al relativa dichiarazione sostitutiva all’Ufficio del CONI territorialmente competente. Eventuali irregolarità potranno essere sanate entro il 30 settembre 2014 ma pagando una sanzione di 258 euro.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
BDSwiss
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC - BaFin- NFA - FSC - FSA
Oltre 250 coppie Forex e CFD su azioni, indici, energie e metalli
MetaTrader 4 e 5
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
8
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.