Valoreazioni
Pubblicato da: Alessandra Caparello - il: 03-03-2015 12:05

Pensione di vecchiaia INPS; requisiti, contributi, domanda

Domanda, requisiti, anzianità contributiva: tutto quello che c’è da sapere sulla pensione di vecchiaia dopo la riforma Fornero (D.L. 201/11 convertito in Legge n. 214/11).

Pensione di vecchiaia INPS: cos’è?

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Prestazione patrimoniale consistente nel versamento mensile di una somma di denaro da parte dell’INPS, la pensione di vecchiaia viene erogata al raggiungimento di specifici requisiti di età e di contributi. Vediamo nei dettagli.

Requisiti pensione vecchiaia

Per poter accedere alla pensione di vecchiaia, il lavoratore deve avere raggiunto una certa età, ma bisogna distinguere tra donne e uomini e anche in base al settore in cui lavorano.
Per le lavoratrici dipendenti i requisiti di età sono:

-63 anni e 9 mesi dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2015
-65 anni e 3 mesi dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2017
-66 anni e 3 mesi dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2020.

Per le lavoratrici autonome, i requisiti di età sono:

-64 anni e 9 mesi dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2015
-65 anni e 9 mesi dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2017
-66 anni e 3 mesi dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2020.

Per i lavoratori dipendenti, i requisiti anagrafici sono:

– 66 anni e 3 mesi dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2015
-66 anni e 3 mesi dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020.

Per i lavoratori autonomi:

– 66 anni e 3 mesi dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2015
– 66 anni e 3 mesi dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020.

Pensione vecchiaia e anzianità contributiva

Si ha diritto a ricevere la pensione di vecchiaia con almeno 20 anni di anzianità contributiva, considerando tutta la contribuzione a qualsiasi titolo versata o accreditata in favore del lavoratore medesimo.

Domanda pensione di vecchiaia

Al fine di ottenere la pensione di vecchiaia è necessario presentare domanda all’INPS secondo queste modalità:

– on line: attraverso i servizi telematici dell’INPS sul portale www.inps.it, accessibili direttamente dai cittadini attraverso un apposito codice PIN
–  telefonicamente: utilizzando il call center dell’INPS
-tramite CAF ed enti di patronato: rivolgendosi ad un ente di patronato autorizzato dall’INPS che fornisce ai cittadini sia i servizi telematici sia la necessaria assistenza per la compilazione della domanda.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com